Voi siete qui
Sindacati riaprono la vertenza ex Mcm: chiesto rispetto accordi per piena occupazione Cronaca 

Sindacati riaprono la vertenza ex Mcm: chiesto rispetto accordi per piena occupazione

Vertenza dei dipendenti ex Cotoniere di Fratte: i sindacati chiedono il rispetto degli accordi sottoscritti in Prefettura a Salerno.

Perché nulla si è mosso dopo l’intesa raggiunta, qualche anno fa, tra il Gruppo Lettieri, il Comune di Salerno, la Regione Campania e le parti sociali. Intesa che prevedeva la modifica del piano regolatore al fine di consentire delle iniziative produttive e commerciali (come il centro commerciale “Le Cotoniere”) per ricollocare i dipendenti ex Mcm. Inoltre, c’era l’avvio della fabbrica Medsolar per la produzione di pannelli solari, poi dismessa per essere convertita nell’attuale centro commerciale “La Fabbrica”.

Angelo Rispoli, della Fiadel, Giovanni Berritto della Cgil e Gennaro Scarano della Uil, chiedono il rispetto di quegli accordi. Infatti, si riscontrano ritardi e difficoltà nell’attuare la piena occupazione degli ex Mcm. Le maestranze sono in stato di agitazione e sono pronte ad incatenarci davanti ai centri commerciali. L’obiettivo è andare oltre le 20 ore settimanali attuali, che garantiscono paghe troppo basse.

Related posts