Voi siete qui
Summer Future Cup, il torneo riservato ai giovani entra nel vivo Sport 

Summer Future Cup, il torneo riservato ai giovani entra nel vivo

Entra nel vivo la prima edizione della Summer Future Cup, manifestazione che pone al centro dell’attenzione solo ed esclusivamente i giovani calciatori. Due le categorie interessate l’Under 17 e l’Under 15 con dodici squadre in tutto partecipanti alla manifestazione fortemente voluta da mister Cristian Ferrara, lo scorso anno vice allenatore della Salernitana Primavera, in tandem con il fratello Alessio e l’indispensabile sinergia con la Nuova Neugeburt della famiglia Ramora e la preziosa collaborazione dell’avvocato e giornalista Antonio Mandia.

Offrire una vetrina ed una valvola di sfogo, sempre all’insegna del divertimento e del fair-play, per i numerosi ragazzi salernitani e le rispettive società d’appartenenza dinanzi ad un parterre che giornata dopo giornata sta ospitando numerosi addetti ai lavori, referenti di settori giovanili di squadre professionistiche e altrettanti dirigenti di compagini di Serie D, Eccellenza e Promozione alla ricerca degli under giusti per la prossima stagione sportiva: è questo l’obiettivo dell’evento in corso di svolgimento presso lo stadio “Settembrino” di Fratte.

«Dopo 5 anni dedicati ai “grandi” finalmente stiamo dando spazio ai giovani – ha affermato mister Ferrara. Diamo continuità al nostro progetto. La manifestazione sta avendo un ottima visibilità, abbiamo ospitato il coordinatore del Settore giovanile della Salernitana Alberto Mariani ed altri delegati di squadre di Serie D come San Tommaso (neo promossa) e tanti altri ancora».

Il torneo entra ora nel vivo con le semifinali: nella categoria Under 15 si sono qualificate Terzo Tempo Assocalcio, Virtus Junior, Virtus Battipaglia e Scuola Calcio Millenium; nella categoria Under 17 Sport Agency, Assocalcio, Sporting Picentia ed una tra Pro Salerno e Battipagliese.

Ogni giorno i ragazzi che si sono messi in luce hanno ricevuto dei riconoscimenti dagli organizzatori.

Hanno avuto modo di scendere in campo anche i ragazzi speciali seguiti dall’associazione Il Villagio di Esteban e i bambini seguiti dall’associazione Prometeo ’82, che si sono così sentiti parte integrante del progetto Summer Future Cup.

Related posts