Voi siete qui
Calcagno (Aic): “contrari alle gare ogni tre giorni e all’orario delle partite” Sport 

Calcagno (Aic): “contrari alle gare ogni tre giorni e all’orario delle partite”

Contrari agli orari delle partite previsti e al calendario fitto di gare. I calciatori esprimono tutte le loro perplessità su alcuni criteri individuati per la ripresa dei campionati. La posizione dell’Associazione italiana calciatori è chiara. “L’orario delle 16,30 per le partite estive è sbagliato e siamo contrari. Inoltre giocare ogni tre giorni sottoporrà i calciatori a rischi maggiori da un punto di vista fisico”. Lo afferma Umberto Calcagno, vicepresidente dell’Aic, aggiungendo “senza dimenticare le criticità legate alla quarantena forzata, nel caso di una positività, prevista tuttora nei protocolli”. I calciatori…

Continua
Il calcio riparte tra dubbi, incertezze e le proteste dell’Aic Sport 

Il calcio riparte tra dubbi, incertezze e le proteste dell’Aic

Tra dubbi incertezze e perplessità, il campionato dovrebbe ripartire il 13 o il 20 giugno: lo dirà la prossima settimana il vertice – annunciato come definitivo – tra il calcio e il ministro Spadafora. Certo è che il cammino resta sempre a ostacoli, tra calciatori scontenti del trattamento e club perplessi sulle formule da adottare in caso di stop. A fare la voce grossa ci pensa l’Aic: “Ci chiedono di tornare in campo e permettono uno stipendio in sei mesi” il messaggio al termine del direttivo del sindacato che respinge…

Continua
Aic, Calcagno: “i calciatori non vogliono giocare a tutti i costi” Sport 

Aic, Calcagno: “i calciatori non vogliono giocare a tutti i costi”

Lo dice in modo chiaro Umberto Calcagno. Quel passaggio “i calciatori non vogliono giocare a tutti i costi” chiarisce e ribadisce la posizione espressa da tempo. Va bene ripartire, perché il calcio in Italia è un’azienda economica importante e perché, per certi versi, svolge anche una funzione sociale, ma bisogna farlo in assoluta sicurezza. Le posizioni tra le varie componenti non sono ancora allineate e così il protocollo tarda ad arrivare. Per l’Associazione Italiana Calciatori sono stati fatti passi in avanti ma ci sono ancora alcuni punti che sembrano insuperabili….

Continua
Calcagno (Aic): «Molti giocatori in crisi senza uno stipendio» Sport 

Calcagno (Aic): «Molti giocatori in crisi senza uno stipendio»

Umberto Calcagno, nel corso della diretta Instagram di #casadimarzio ha affermato: “Abbiamo lavorato alle prime bozze di protocollo che potevano per noi avere un senso. Si naviga comunque a vista, dipende dalla situazione epidemiologica. Il calcio non può essere decontestualizzato dal resto del Paese. Il nostro è uno sport di contatto – ha ricordato Il vicepresidente AIC –, il problema è questo. Ci dobbiamo affidare solo al comitato tecnico-scientifico. La FIGC sta facendo un grande lavoro, dovremo farci trovare pronti qualora ci saranno le condizioni per ricominciare. “La maggioranza dei…

Continua
Tommasi (Aic): “vogliamo un protocollo per gli allenamenti singoli” Sport 

Tommasi (Aic): “vogliamo un protocollo per gli allenamenti singoli”

Stabilire un protocollo per gli allenamenti individuali anche per il calcio è la strada da seguire secondo l’Associazione Italiana Calciatori. Lo ha ribadito il suo presidente che è favorevole alla ripresa dei campionati ma solo nel rispetto di tutte le misure di sicurezza anti-coronavirus. Damiano Tommasi lo ha detto di nuovo al ministro dello sport Vincenzo Spadafora nel corso dell’ultimo colloquio avuto con lui. “Noi lo diciamo dalla settimana scorsa, dal giorno del nuovo decreto è quello che chiediamo” ha affermato a Sky Tommasi sulla possibilità degli allenamenti individuali nel…

Continua
Tommasi (AIC): «Serve protocollo per allenamenti singoli» Sport 

Tommasi (AIC): «Serve protocollo per allenamenti singoli»

“Ci preoccupa il fatto che non è ancora stato validato il protocollo per gli allenamenti del calcio, che dovrebbero ripartire il 18 maggio, ma bisogna studiarne subito un altro per consentire gli allenamenti individuali nei centri sportivi della società. Anche se al momento non sembrano possibili, con questo strumento si potrebbe cambiare anche la regola che li permette solo per gli sport individuali”. Così il presidente dell’Associazione Italiana Calciatori (Aic), Damiano Tommasi, intervenuto a “Tutti convocati” su Radio 24. “Altra questione, da affrontare, è quella della situazione delle varie società…

Continua
Tommasi (Aic): «Sostituiamo il taglio degli stipendi con la spalmatura degli ingaggi» Sport 

Tommasi (Aic): «Sostituiamo il taglio degli stipendi con la spalmatura degli ingaggi»

Sulla questione relativa al possibile taglio degli stipendi è intervenuto pure il presidente dell’Associazione Italiana Calciatori. Anche se il momento per discuterne non è arrivato, perché la reale entità delle perdite dei club professionistici non è ancora stata quantificata e di cifre sarà possibile parlare solo quando si saprà se i campionati termineranno oppure no, Tommasi ha dettato la linea dell’Aic. Il parere del sindacato dei calciatori ufficialmente non è cambiato, sebbene la Lega continui a premere sull’acceleratore delle decurtazioni degli stipendi degli atleti. Nella categoria dei giocatori si fanno…

Continua
Taglio stipendi marzo e ripresa allenamenti, Tommasi: «Il calcio deve prestare grande attenzione a quello che fa» Sport 

Taglio stipendi marzo e ripresa allenamenti, Tommasi: «Il calcio deve prestare grande attenzione a quello che fa»

Sospensione del pagamento dello stipendio di marzo. E’ questa l’ultima idea della Serie A, emersa dall’assemblea informale di ieri forse come mossa strategica per lanciare un segnale al sistema e, in particolare, all’Assocalciatori. All’atto pratico, infatti, non cambia nulla, visto che i club hanno tempo fino a maggio per versare quella mensilità. La sensazione, insomma, è che sia stato il modo per aprire un fronte e per forzare la mano e ottenere anche altro. Al sito  dell’Aic ha rilasciato delle dichiarazioni il presidente Damiano Tommasi: “Mi auguro che presto si…

Continua
Aic Equipe Campania, al via gli allenamenti a Baronissi Sport 

Aic Equipe Campania, al via gli allenamenti a Baronissi

Sono iniziati gli allenamenti, allo stadio Figliolia, per il gruppo Baronissi Salerno dell’AIC Equipe Campania. Sul sintetico dell’impianto irnino si sono ritrovati 22 atleti, agli ordini del rinnovato staff tecnico del gruppo per l’estate 2019. Prima di scendere in campo, il coordinatore del progetto Antonio Trovato, referente per l’Italia meridionale dell’Associazione Italiana Calciatori, ha tenuto il consueto discorso di apertura, lasciando poi spazio alle direttive dello staff tecnico, coordinato da Michele Carrella, vice di mister Massimo Agovino sulla panchina del Giugliano, neopromosso in Serie D. Carrella è affiancato da due…

Continua
Quelli che… aspettano. A Baronissi si raduna l’Equipe Campania Sport 

Quelli che… aspettano. A Baronissi si raduna l’Equipe Campania

Riparte per il nono anno consecutivo l’avventura dei calciatori in attesa di collocazione. L’Associazione Italiana Calciatori, su iniziativa del responsabile campano Antonio Trovato, conferma Mugnano e Baronissi come sei dei ritiri dell’Equipe Campania. Dopo Mugnano, dove si sono radunati 50 giocatori senza contratto, oggi è la volta di Baronissi. Allo stadio Figliolia, agli ordini del Responsabile Tecnico Michele Carrella e degli allenatori Giovanni Langella, Christian Ferrara e Michele Califano, sono già più di una trentina gli atleti che hanno richiesto di poter partecipare al raduno per tenersi in forma in…

Continua