Voi siete qui
Balneazione: Arpac certifica gli ultimi dati sulla qualità delle acque Cronaca 

Balneazione: Arpac certifica gli ultimi dati sulla qualità delle acque

Com’era nelle attese, l’Arpac certifica ancora una volta che la salute del mare peggiora in prossimità delle foci. Gli ultimi dati, resi noti sul sito internet dell’Agenzia per la protezione dell’ambiente della Campania, su Salerno confermano la scarsa qualità delle acque all’altezza dei fiumi Irno- nel capoluogo- e Bonea di Vietri di sul Mare. I campioni, stavolta, sono stati prelevati prima di Ferragosto; e ciò che forse stupirà qualcuno, è che lungo il litorale della Piana le mucillagini e la schiuma segnalate dai bagnanti non debbono creare allarme. Per l’Arpac,…

Continua
Rogo rifiuti a Battipaglia: dati Arpac positivi per i terreni agricoli della zona Cronaca 

Rogo rifiuti a Battipaglia: dati Arpac positivi per i terreni agricoli della zona

Tutti i valori sono nei parametri: per l’Arpac durante e dopo il rogo alla New Rigeneral di Battipaglia, ex Sele spa, non c’è stato inquinamento dei terreni. A tirare un sospiro di sollievo non solo i cittadini della zona, molti dei quali vivono di piccole colture o hanno consumato i prodotti dell’area, ma anche e soprattutto gli imprenditori dell’agroalimentare che su frutta ed ortaggi della Piana hanno costruito fama e fortuna. La presenza di sostanze nocive nei campioni prelevati nelle ore successive al rogo del 3 agosto scorso è limitata…

Continua
Balneazione: L’Arpac rileva problemi a Vietri, Sorrento e Castellammare Cronaca 

Balneazione: L’Arpac rileva problemi a Vietri, Sorrento e Castellammare

I campionamenti e le analisi continueranno anche a Ferragosto Sono già 218 i campionamenti di acque di balneazione effettuati finora da Arpac ad agosto, 1951 dall’inizio della campagna di monitoraggio 2019, in linea con il cronoprogramma fissato per legge a inizio stagione balneare. Tutti i risultati vengono diffusi sul web, sia sul Portale Balneazione dell’Agenzia che sul Portale Acque del Ministero della Salute, e inoltre attraverso l’app “Arpac Balneazione” per dispositivi mobili. Inoltre, in caso di criticità, i Comuni competenti vengono tempestivamente contattati dall’Agenzia. La quasi totalità dei controlli di…

Continua
Inquinamento: ecco perché è stato deciso lo stop dei vecchi veicoli a Salerno Cronaca 

Inquinamento: ecco perché è stato deciso lo stop dei vecchi veicoli a Salerno

Il sindaco di Salerno, annunciando il fermo delle auto inquinanti, è stato molto esplicito: la decisione non è un capriccio dell’amministrazione comunale, che anzi ha fatto di tutto per limitare i disagi. Piuttosto si tratta di un’ordinanza inevitabile, fatta sulla scorta delle allarmanti rilevazioni dell’Arpac sulla qualità dell’aria e le emissioni nocive. Il divieto alla circolazione di auto e moto inquinanti scaturisce dall’incrocio dei dati del ministero dei Trasporti con quelli contenuti proprio nell’ordinanza.  Su oltre 110mila vetture circolanti, più di 43mila sono vecchie e non adeguate alle recenti norme…

Continua
Salerno, Comune revoca divieto di balneazione Cronaca 

Salerno, Comune revoca divieto di balneazione

Il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli e il direttore del Settore Ambiente Luca Caselli hanno firmato nella giornata di ieri un’ordinanza sindacale relativa alla revoca del divieto di balneazione per i tratti del litorale di Torrione e Torrione Mariconda. L’Arpac effettua costantemente controlli puntuali ed attenti sul territorio cittadino. A tal proposito, l’11 e 12 giugno, in concomitanza con una serie di accertamenti effettuati proprio dall’Arpac, è stato disposto – per il 12 giugno – un divieto di balneazione. Una volta che l’Arpac ha comunicato all’amministrazione comunale l’esito dei rilievi, il divieto…

Continua
Direzione Marittima della Campania, i risultati dell’operazione “Costa Gaia” Cronaca 

Direzione Marittima della Campania, i risultati dell’operazione “Costa Gaia”

186 ispezioni, 24 notizie di reato, 22 sequestri penali, 16 illeciti amministrativi, sanzioni pecuniarie per oltre 90 mila euro: sono questi i numeri della complessa operazione denominata “Costa Gaia” condotta tra il 28 gennaio ed il 22 febbraio dalla Direzione Marittima della Campania sotto il coordinamento del Contrammiraglio Pietro Giuseppe Vella al fine di implementare le azioni di tutela dell’ambiente marino e costiero. L’operazione ha riguardato l’intero ambito territoriale della regione ed è stata svolta da tutti gli Uffici marittimi campani, con le stesse procedure operative e seguendo le linee…

Continua
Fonderie Pisano, domani la Cassazione decide sul ricorso Cronaca 

Fonderie Pisano, domani la Cassazione decide sul ricorso

Quelli annunciati come giorni decisivi per la vicenda delle Fonderie Pisano in realtà non lo sono stati. La partita si sta ancora giocando su più fronti. L’opificio di via dei Greci è in stand-by, non ha ottemperato alle prescrizioni e la Regione ne ha disposto la chiusura per 45 giorni. Lo stabilimento dovrà adeguarsi e abbattere i fattori inquinanti nell’area di Fratte altrimenti rischia la revoca dell’autorizzazione. In questo nuovo contesto s’inserisce la Conferenza dei servizi che, in queste ore, sta discutendo il rilascio dell’Autorizzazione Integrata Ambientale. Regione, Asl, Comune…

Continua
Fonderie Pisano, la Regione sospende le attività per 45 giorni Cronaca 

Fonderie Pisano, la Regione sospende le attività per 45 giorni

La Regione Campania ha disposto la sospensione dell’attività delle Fonderie Pisano per 45 giorni. Il provvedimento è conseguenza dell’inadempimento da parte delle Fonderie delle prescrizioni impartite con la diffida del 4 aprile 2018, che aveva riscontrato la non applicazione di 9 B.A.T. (Best Available Technologies) prescritte dall’Autorizzazione Integrata Ambientale. Il provvedimento di chiusura è stato accolto con soddisfazione dall’Associazione e dal Comitato Salute e Vita che hanno diffuso un comunicato stampa: “L’Associazione e il Comitato Salute e Vita apprendono con soddisfazione il provvedimento della Regione Campania del 05/10/2018 con il…

Continua
Fonderie Pisano: Comune di Salerno parteciperà a conferenza servizi su Aia, ma sindaco vuole supporti tecnici Cronaca 

Fonderie Pisano: Comune di Salerno parteciperà a conferenza servizi su Aia, ma sindaco vuole supporti tecnici

Il Comune di Salerno ha tutta l’intenzione di presenziare alla conferenza dei servizi convocata per il prossimo 10 ottobre sul caso dell’Autorizzazione Integrata Ambientale richiesta dalle Fonderie Pisano. Ma a quel tavolo vuole sedersi con tutte le carte necessarie ad esprimere una valutazione fondata sul da farsi. Ieri pomeriggio, a 48 ore da duro faccia a faccia con gli attivisti del Comitato Salute e Vita, il sindaco Enzo Napoli ha protocollato la lettera con cui chiede all’Asl, all’Arpac e al settore Ambiente e rifiuti della Regione Campania di fargli capire…

Continua
Fonderie Pisano: replica affidata alla nota dei legali Lentini e Scarlato Cronaca 

Fonderie Pisano: replica affidata alla nota dei legali Lentini e Scarlato

«Le Fonderie Pisano- scrivono gli avvocati Lorenzo Lentini e Guglielmo Scarlato- tengono a ribadire la piena conformità della propria attività imprenditoriale alle autorizzazioni ambientali, così come già riconosciuto nelle competenti sedi giudiziarie di merito, sia amministrative che penali. Ribadiscono peraltro il pieno rispetto delle prescrizioni disposte dalla autorità amministrativa competente verso la quale si riservano di fornire ogni necessario chiarimento non solo sulle riduzioni apportate agli impatti ambientali, come del resto tecnicamente evincibili dai dati ufficiali già pubblici, ma anche sui recenti interventi e sulle procedure attivate per il pieno…

Continua