Voi siete qui
Omicidio delle Fornelle, assolta Daniela Tura De Marco Cronaca 

Omicidio delle Fornelle, assolta Daniela Tura De Marco

E’ stata assolta dall’accusa di concorso morale, ma presto, probabilmente, dovrà difendersi da quella di favoreggiamento. Daniela Tura De Marco, la figlia del carrozziere Eugenio, ucciso il 20 febbraio 2016 dall’ex fidanzato, Luca Gentile, quando ieri i giudici hanno letto la sentenza ha tirato un sospiro di sollievo. Accusandola di concorso morale in omicidio, il pm Elena Guarino, aveva chiesto per lei 21 anni di carcere. Il fascicolo ora ritorna alla Procura di Salerno per la formulazione di un nuovo capo d’imputazione, favoreggiamento. Daniela Tura De Marco finì nell’inchiesta pochi…

Continua
Delitto Fornelle: Daniela Tura De Marco assolta dal concorso morale Cronaca 

Delitto Fornelle: Daniela Tura De Marco assolta dal concorso morale

Daniela Tura De Marco, imputata di concorso morale nell’omicidio del padre, Eugenio, avvenuto la sera del 20 febbraio del 2016 è stata assolta per non aver commesso il fatto. Dopo la pena definitiva sancita dalla Cassazione per il suo fidanzato Luca Gentile, oggi pomeriggio, i giudici della Corte d’Assise di Salerno si sono chiusi in camera di consiglio per valutare la posizione della ragazza e, dopo una lunga discussione, l’hanno assolta. Ora la Procura dovrà procedere solo sul presunto favoreggiamento personale. Lo scorso maggio la Procura aveva chiesto la condanna…

Continua
Scafati, assolto l’ex sindaco Bottone. Era accusato di peculato Cronaca 

Scafati, assolto l’ex sindaco Bottone. Era accusato di peculato

Il Tribunale di Nocera Inferiore ha assolto l’ex sindaco di scafati Francesco Bottoni dall’accusa di peculato ipotizzata nei suoi confronti in relazione all’uso dalla carta di credito dell’amministrazione comunale durante il periodo in cui è stato in carica come primo cittadino. A denunciarlo fu il suo successore alla guida del Comune di Scafati, dopo avere fatto dei controlli relativamente a l’uso della carta di credito in alcuni ristoranti. Oggi, dopo una lunga e articolata istrutturia dibattimentale la sentenza di assoluzione, secondo la quale l’ex sindaco non ha commesso alcun reato…

Continua
Estorsione per la sosta, assolto un parcheggiatori abusivo Cronaca 

Estorsione per la sosta, assolto un parcheggiatori abusivo

E’ arrivata ieri la prima sentenza nell’ambito dell’inchiesta sui parcheggiatori abusivi condotta dai carabinieri di Salerno e coordinata dal pubblico ministero Elena Guardino. Il gup del Tribunale di Salerno, Gerardina Romaniello, ieri ha assolto il salernitano Vincenzo Senatore. La sentenza è arrivata la termine del rito abbreviato perché “il fatto non sussiste”. Nei mesi scorsi, il Riesame aveva già annullato l’ordinanza di custodia cautelare a carico di Senatore per scarsi indizi di colpevolezza. L’inchiesta della Procura di Salerno, conclusa nel luglio 2017, portò all’esecuzione di 35 misure cautelari. Gli indagati,…

Continua
Sentenza Crescent. Tutti assolti Cronaca 

Sentenza Crescent. Tutti assolti

Assolto!  I giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Salerno (presidente Vincenzo Siani, a latere Antonio Cantillo ed Ennio Trivelli) hanno assolto il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, e tutti gli altri imputati nell’ambito del processo sul caso Crescent, il complesso immobiliare sul lungomare di  Salerno. La sentenza è stata letta dal presidente Vincenzo Siani dopo circa 8 ore di camera di consiglio. L’ex sindaco era accusato di falso ideologico, abuso d’ufficio e reati urbanistici. La Procura aveva chiesto 2 anni e 10 mesi. Scongiurata la sospensione dall’incarico che sarebbe…

Continua