Voi siete qui
In Costiera Amalfitana la visita del capo dipartimento della protezione civile nazionale, Angelo Borrelli Cronaca 

In Costiera Amalfitana la visita del capo dipartimento della protezione civile nazionale, Angelo Borrelli

Decisa la riapertura della SS163 costiera amalfitana, dopo il sopralluogo di ieri “In questo momento noi affrontiamo solo la situazione che riguarda l’assistenza alla popolazione e la somma urgenza per il ripristino dei servizi essenziali e credo che serviranno alcune decine di milioni di euro”. Così ieri il capo dipartimento della protezione civile nazionale, Angelo Borrelli ai giornalisti accorsi in Costiera per il sopralluogo nei luoghi delle frane dello scorso dicembre. Il responsabile della protezione civile campana Italo Giulivo ha sottolineato che è  “già stata fatta la richiesta per lo…

Continua
Costiera, riaperto un altro pezzo. E venerdì sopralluogo del capo della Protezione civile Borrelli Cronaca 

Costiera, riaperto un altro pezzo. E venerdì sopralluogo del capo della Protezione civile Borrelli

Oggi è stato riaperto il tratto della strada statale 163 “Amalfitana” compreso tra il km 27,300 ed il km 27,500, nel territorio comunale di Amalfi chiuso in seguito ad un movimento franoso verificatosi a causa delle condizioni meteo avverse che hanno investito l’area tirrenica della Campania nello scorso mese di dicembre. In esito agli accertamenti effettuati dal Comune di Amalfi, Anas ha riaperto il tratto in questione, con l’istituzione di un senso unico alternato, regolato da impianto semaforico. Permane il divieto di transito ai veicoli con massa superiore a 3,5…

Continua
Gestione rifiuti; Bonavitacola: «da Governo solo tagli in finanziaria su Acerra» Cronaca 

Gestione rifiuti; Bonavitacola: «da Governo solo tagli in finanziaria su Acerra»

Il vicepresidente Fulvio Bonavitacola, che ha pure la delega all’ambiente, lo mette subito in chiaro: «il programma regionale di rimozione delle ecoballe riguarda l’enorme accumulo di rifiuti domestici avvenuto fra il 2000 ed il 2009 presso i siti a gestione pubblica. L’incendio di Battipaglia è avvenuto presso un impianto privato e riguarda rifiuti speciali (non domestici) accumulati nei mesi scorsi». Perciò, «dire che l’incendio è conseguente alla mancata rimozione delle ecoballe è una grande balla e basta», attacca Bonavitacola non senza una punta di sarcasmo, ma precisa che «ciò non…

Continua
Passi in avanti per la bonifica del fiume Sarno che rimane tra i più compromessi in Europa Cronaca 

Passi in avanti per la bonifica del fiume Sarno che rimane tra i più compromessi in Europa

«Con la Conferenza di servizi si apre una fase nuova ed importante per la riqualificazione ambientale del bacino idrografico del fiume Sarno». A dirlo è il vicepresidente della giunta regionale della Campania, Fulvio Bonavitacola, confermando che «dopo i necessari approfondimenti in sede tecnica, anche con il coinvolgimento dell’Università Federico II di Napoli, la Giunta regionale ha presentato una soluzione progettuale che unisce in modo efficace e corretto la prevenzione del rischio idraulico ed il disinquinamento del Sarno». Per Bonavitacola «si lavora finalmente con una strategia del tutto innovativa e correttiva di previsioni…

Continua
Ecoballe Tmb: la Provincia ci ripensa (spinta dalla Regione). No a Sardone, sì a Battipaglia Cronaca 

Ecoballe Tmb: la Provincia ci ripensa (spinta dalla Regione). No a Sardone, sì a Battipaglia

Al di là della confusione apparente su dove stoccare le ecoballe prodotte dal tritovagliatore di Battipaglia emerge con chiarezza la volontà della Regione Campania di procedere dritto lungo la strada che porta alla costruzione di impianti per il trattamento dei rifiuti sul territorio. Un principio che è nero su bianco nella legge regionale recentemente modificata dal consiglio e che – per Battipaglia – significa un impianto di compostaggio al servizio del territorio. E’ per questo- probabilmente- che le ecoballe di rifiuti stabilizzati non andranno più a Sardone, ma saranno trasferite…

Continua
Fonderie Pisano: Comitato Salute e Vita consegna lettera alla Regione Campania Cronaca 

Fonderie Pisano: Comitato Salute e Vita consegna lettera alla Regione Campania

Ennesimo confronto in Regione con il comitato che chiede la chiusura delle Fonderie Pisano: consegnata una lettera all’assessore Bonavitacola. Per il Comitato Salute e Vita la Regione Campania può e deve fare ricorso al Consiglio di Stato contro l’ordinanza del Tar che ha dichiarato illegittima la revoca dell’Autorizzazione integrata ambientale alle Fonderie Pisano. Il presidente Lorenzo Forte lo ha ribadito all’assessore regionale all’ambiente, Fulvio Bonavitacola, consegnandogli una lettera il cui contenuto è ormai noto: la Regione deve fare ricorso al Consiglio di Stato perché non può smentire se stessa e…

Continua