Voi siete qui
Piani alternativi, la Lega B chiede lumi alla Figc Sport 

Piani alternativi, la Lega B chiede lumi alla Figc

Si torna in campo, ok, ma in caso di nuovo stop come si fa? Cosa prevedono nel dettaglio i piani alternativi al regolare svolgimento delle partite? Se lo domanda la Lega B che ha fatto richiesta scritta di chiarimenti alla Figc. Gravina ha parlato di playoff per il piano B e di classifica stabilita da un algoritmo per il piano C, quello che non prevede la possibilità di tornare in campo dopo la sospensione per la presenza di un caso positivo. La Lega B vuole capire in che modo si…

Continua
Protocollo della discordia, le società di calcio protestano Sport 

Protocollo della discordia, le società di calcio protestano

Il protocollo del Comitato Tecnico Scientifico relativo agli allenamenti di squadra fa ribellare le società di calcio. Il nodo principale è relativo alla quarantena del gruppo. Inoltre si chiedono meno responsabilità per i medici sociali. E se per i club di A ci sono delle difficoltà, per quelli di B è impraticabile. Il protocollo messo a punto dal Comitato Tecnico Scientifico, che aveva provveduto a modificare alcuni punti, rispetto a quello licenziato dalla commissione medica della Figc, ha scatenato le proteste delle società di calcio. I club di serie A…

Continua
Calcio, un’altra giornata cruciale Sport 

Calcio, un’altra giornata cruciale

Altra giornata campale per il calcio e lo sport italiano. La Lega Serie A si riunirà infatti in assemblea d’urgenza oggi, con all’ordine del giorno la possibile ripresa del campionato. E’ in programma anche la discussione sul rapporto con i licenziatari per i diritti audiovisivi del torneo per il triennio 2018-2021 e sul protocollo da seguire per quanto riguarda gli allenamenti collettivi. Non tutte le società, infatti, hanno centri sportivi/foresterie in grado di ospitare in ritiro sino a fine campionato i loro tesserati. E l’ipotesi di dover pagare strutture esterne,…

Continua
Castellacci (Lamica): “Responsabilità? Medici sociali pronti a dimettersi” Sport 

Castellacci (Lamica): “Responsabilità? Medici sociali pronti a dimettersi”

La responsabilità che ricade direttamente sulle spalle dei medici sociali, i problemi legati ad eventuali casi di positività, i ritiri, di questo ed altro ancora ha parlato il dottor Enrico Castellacci nel corso di un’intervista concessa a TMW Radio. “Abbiamo già allertato i legali della nostra associazione – ha confermato l’attuale presidente della Libera Associazione Medici Italiani del Calcio (Lamica) – perché facciano le loro osservazioni dopo aver letto i protocolli. C’è una pandemia, non situazioni normali. La responsabilità non può cadere solo sulle spalle del medico sociale, che spesso…

Continua
Spadafora: «Per la ripresa dei campionati decideremo la prossima settimana» Sport 

Spadafora: «Per la ripresa dei campionati decideremo la prossima settimana»

“Pur ribadendo che la documentazione fornita dalla FIGC è largamente lacunosa e imperfetta e che non si sono avuti riscontri adeguati ai rilievi sollevati e ribadendo che la realizzazione dei test molecolari sulle persone interessate alla ripresa degli allenamenti di squadra non devono minimamente impattare sul reagentario da dedicarsi in maniera assoluta ai bisogni del Paese, si riconosce l’importanza che questo sport riveste”. La nota diramata dal Comitato tecnico scientifico del Governo in relazione al via libera alla ripresa degli allenamenti collettivi a partire dal 18 maggio dà il via…

Continua
Calcio: la ripresa dei campionati è un chiodo fisso. Balata scrive ai presidenti Sport 

Calcio: la ripresa dei campionati è un chiodo fisso. Balata scrive ai presidenti

La Serie A studia un piano per ripartire, la B viene a ruota e si regolerà di conseguenza. Il presidente della Lega cadetta, Mauro Balata, intanto prova a gettare le fondamenta per il ritorno in campo. “Il presidente della Figc Gravina ha informato che nel corso dell’incontro con il Comitato tecnico-scientifico si è fatta una distinzione tra campionati professionistici, dilettantistici e giovanili – ha scritto Balata in una nota inviata a tutti i club del campionato cadetto –. Gravina ci ha informati che l’incontro ha avuto esito positivo e lui…

Continua
La Federnuoto dichiara conclusa stagione a causa dell’emergenza Coronavirus Sport 

La Federnuoto dichiara conclusa stagione a causa dell’emergenza Coronavirus

Anche la Federazione Italiana Nuoto ha deciso di dichiarare conclusa anzitempo la stagione 2019/20.  Non essendo possibile garantire la ripresa in tempi brevi dello svolgimento regolare delle attività a causa dell’emergenza Covid-19, la FIN ha disposto la conclusione di tutti i campionati nazionali di pallanuoto 2019/2020 di serie A1, A2 e B, sia maschili sia femminili. A tal proposito sono stati stabiliti la non assegnazione del titolo di Campione d’Italia ed il blocco delle retrocessioni alle serie inferiori. Inoltre vengono bloccate le promozioni alle serie superiori prevedendo la ripartenza della…

Continua
Calcio, ripresa campionati: attendere prego Sport 

Calcio, ripresa campionati: attendere prego

La ripresa dei campionati di A e B è un’ipotesi ancora al vaglio del governo e del comitato tecnico scientifico: tutto è legato all’andamento dei contagi di questa fase due. Intanto, la Lega di A convoca una riunione urgente, quella di B ulteriori comunicazioni. La corsa alla Germania è iniziata e, soprattutto la Lega di Serie A preme per la ripresa, ma in Italia il governo continua a seguire la strada della prudenza. Solo se la curva epidemiologica sarà in decrescita, dopo il 18 maggio, potrà arrivare il via libera…

Continua
Spadafora: «potremo ripartire, ma con le dovute cautele» Sport 

Spadafora: «potremo ripartire, ma con le dovute cautele»

“Non mi espongo in previsioni, dobbiamo stare attenti e sperare che da qui al 18 maggio i dati sul contagio siano positivi, così potremo riaprire pian piano”. Lo spiega il ministro per lo Sport e le Politiche Giovanili Vincenzo Spadafora. Sulla restrizione delle partite a porte chiuse Spadafora conferma: “Questa ci sarà al 100%”.

Continua
Vertice Cts per ripresa campionati: relazione passa a Ministero della Salute Sport 

Vertice Cts per ripresa campionati: relazione passa a Ministero della Salute

Si è concluso nel tardo pomeriggio l’incontro tra il Comitato tecnico scientifico della Protezione civile e la Federcalcio sui protocolli di ripresa degli allenamenti di gruppo e dei campionati. La riunione è durata un’ora e mezza, ora – si apprende da fonti sportive – il Cts presenterà una relazione al ministero della Salute. Auspicabilmente dal 18 maggio. C’è stato un approfondimento, ora la palla passa al ministero della Salute. Il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha chiesto di fare un’informativa sullo sport e sul calcio al prossimo Consiglio dei ministri. È…

Continua