Slitta all’11 febbraio il processo sul caso del cane Chicca

Slitta ulteriormente, questa volta all’11 febbraio e per l’ottava volta, il processo sul caso del cane Chicca. Antonio Fusco, l’uomo accusato di avere ucciso la sua cucciola a calci nel quartiere Pastena a Salerno il 15 febbraio 2017, non si è presentato in aula e nemmeno ha conferito procura speciale al suo avvocato per far celebrare il giudizio secondo il rito alternativo. Il giudice ha rigettato la richiesta del legale di Antonio Fuoco di ottenere un rinvio, sia per l’impossibilità di consultare gli atti di causa nel periodo di chiusura…

Continua