Voi siete qui
Ambulanza si ribalta a Capaccio, ferita l’equipe medica Cronaca 

Ambulanza si ribalta a Capaccio, ferita l’equipe medica

A Capaccio Paestum un’ambulanza dell’Asi si è ribaltata all’uscita di una curva, lungo la strada che da Paestum conduce al capoluogo. L’autista avrebbe urtato lo spigolo di un muro di recinzione di un’abitazione e avrebbe perso così il controllo. A bordo, oltre a lui, erano presenti un medico e una infermiera, tutti rimasti feriti. Sul posto sono giunte due ambulanze della Croce Rossa che hanno trasportato l’equipe medica in due distinti ospedali: Eboli e Roccadaspide. Per i rilievi del sinistro sono intervenuti i carabinieri della stazione di Capaccio Capoluogo

Continua
Pesca illegale alla foce del fiume Sele, 4000 euro di multa e sequestro delle attrezzature e del pescato Cronaca 

Pesca illegale alla foce del fiume Sele, 4000 euro di multa e sequestro delle attrezzature e del pescato

Gli uomini della Capitaneria di porto di Salerno hanno sorpreso in prossimità della foce del fiume Sele, tra i Comuni di Eboli e Capaccio, due pescatori professionisti che detenevano degli attrezzi da pesca non consentiti, a bordo delle loro unità. Ai due sono state comminate sanzioni amministrative per un importo complessivo di 4 mila euro e sono stati confiscati sia gli attrezzi da pesca utilizzati, cosiddetti “rastrelli” per la pesca delle telline, il cui valore commerciale si aggira intorno ai 2 mila euro, sia l’intero pescato costituito da circa un…

Continua
Caso Nettuno: Corte Conti centrale assolve Voza e tutti gli altri Cronaca 

Caso Nettuno: Corte Conti centrale assolve Voza e tutti gli altri

La Prima sezione giurisdizionale centrale d’appello della Corte dei Conti, presieduta da Agostino Chiappiniello, ha respinto il ricorso con cui il Procuratore regionale della Campania chiedeva la revisione del giudizio assolutorio di primo grado nei confronti di Italo Voza, Carlo Samaritani, Carmine Greco, Vincenzo Criscuolo, Mario Barlotti e Rodolfo Sabelli. La sentenza della Corte dei Conti centrale chiude definitivamente le “accuse contabili” per la questione collegata al compendio immobiliare Ristorante Nettuno, assolvendo tutti pienamente. La Corte, accogliendo le tesi degli avvocati Gaetano Paolino e Mario D’Urso, ha anche condannato il…

Continua
Rinvenuti kg 3,8 circa di marijuana a Capaccio Cronaca 

Rinvenuti kg 3,8 circa di marijuana a Capaccio

I Carabinieri della Stazione di Capaccio Scalo, nella tarda mattinata, hanno rinvenuto nel parcheggio antistante l’Hotel Schumann, in Via Marittima di Paestum, un sacchetto in plastica contenente Kg 3,8 circa di marijuana, già suddivisi in panetti. I militari, sono giunti sul posto a seguito di una segnalazione telefonica da parte di un passante del posto che, notando il sacchetto, ha prontamente avvisato la Stazione Carabinieri. L’Autorità Giudiziaria ha disposto il sequestro dello stupefacente per gli accertamenti del caso.  

Continua
Volontariato, altre 21 persone indagate a Capaccio Cronaca 

Volontariato, altre 21 persone indagate a Capaccio

Nuova Croce Azzurra Città di Agropoli e Nuova Croce Azzurra Città di Capaccio, SOS Soccorso, Agenzia Funebre Squecco, Nuova Funeral Home e Adriatica. Sono queste le sei le associazioni di volontariato sequestrate ieri dagli uomini della Squadra Mobile. Associazioni, secondo la Procura, riconducibili a Roberto Squecco. Altre 21 persone sono state iscritte nel registro degli indagati, ritenute gravemente indiziate del reato di trasferimento fraudolento di valori continuato. E’questo il secondo step dell’inchiesta della Procura avviata dopo il corteo di ambulanze per festeggiare la vittoria di Franco Alfieri a sindaco di…

Continua
Ambulanze Capaccio, nuovo passaggio nelle indagini Cronaca 

Ambulanze Capaccio, nuovo passaggio nelle indagini

Tutto nasce, ancora una volta, dal corteo di ambulanze per festeggiare la vittoria di Franco Alfieri alle ultime elezioni comunali di Capaccio Paestum. Quella sfilata, ordinata da Roberto Squecco, ha originato prima la sospensione dell’atto convenzionale con l’Asl e poi una serie di accertamenti da parte della Procura di Salerno. Squecco, infatti, ha una condanna passata in giudicato per contiguità con un clan camorristico. E quel corteo di ambulanze per un fatto politico, d’altronde, non poteva passare inosservato. Dopo il primo blocco di sequestri datato 9 ottobre, oggi arriva la…

Continua
Omicidio De Santi, l’autopsia conferma le quattro coltellate Cronaca 

Omicidio De Santi, l’autopsia conferma le quattro coltellate

Sono quattro le coltellate che Vincenzo Galdoporpora ha inferto a Francesco De Santi all’alba di domenica, davanti ad un bar di Torre di Mare a Paestum. La conferma arriva dall’esame autoptico eseguito stamani all’Ospedale di Eboli dal medico legale Sandra Cornetta. Il referto entrerà nel fascicolo di indagine sull’omicidio, curato dal sostituto Marinella Guglielmotti della Procura di Salerno. La ricostruzione dell’accaduto, così come può risultare dai rilievi della scientifica dei Carabinieri e dalla stessa autopsia, potrebbe rivelare uno scenario diverso rispetto a quello delineato dall’assassino reo-confesso. Vincenzo Galdoporpora, infatti, ha…

Continua
Omicidio nella notte a Capaccio, giovane ucciso davanti ad un bar Cronaca 

Omicidio nella notte a Capaccio, giovane ucciso davanti ad un bar

Cinque colpi sferrati con un coltello a serramanico. Così è morto Francesco De Santi, 33 anni,  ucciso all’alba di domenica da Vincenzo Galdoporpora, 25enne, entrambi capaccesi. L’omicidio è avvenuto intorno alle 4, a Capaccio Paestum, nei pressi di un bar, in località Torre di Mare, a pochi passi dall’area archeologica. Tra i due, stando a quanto raccontato dai testimoni, sarebbe scoppiata una lite. Dalle parole sono passati alle mani, poi Galdoporpora ha tirato fuori un coltello ed ha ferito De Santi con cinque fendenti. Il 33enne si è accasciato al…

Continua
Caso Nettuno: Corte Conti assolve Voza e amministratore ente antichità Cronaca 

Caso Nettuno: Corte Conti assolve Voza e amministratore ente antichità

Il Comune di Capaccio dovrà liquidare, per onorari e diritti, una cifra di poco inferiore ai 15mila euro in favore dell’ex sindaco, Italo Voza, dell’amministratore dell’ente morale per le antichità della provincia di Salerno, Carlo Samaritani e dei dirigenti Carmine Greco e Vincenzo Criscuolo. Lo ha deciso la sentenza della Corte dei Conti seguita all’ennesima citazione per il presunto danno erariale ed appropriazione indebita di somme relative alla gestione del punto ristoro Nettuno, nell’area dei templi di Paestum. Una vicenda su cui la magistratura contabile s’era già pronunciata due anni…

Continua
Ambulanze per festeggiare sindaco di Capaccio: svolta nelle indagini della Procura Cronaca 

Ambulanze per festeggiare sindaco di Capaccio: svolta nelle indagini della Procura

La Procura di Salerno ha chiesto ed ottenuto il sequestro preventivo di beni strumentali, ovvero 23 mezzi di soccorso, utilizzati da società del servizio 118 ed associazioni di volontariato già affidatarie di appalti in convenzione con l’Asl di Salerno. Si tratta di gruppi che fanno capo ad un capaccese già condannato per reati di criminalità organizzata e gravato da misura di prevenzione patrimoniale. Sotto sequestro anche uno stabilimento balneare, un terreno ed un immobile confiscati alla malavita e dati in affidamento dal Comune di Capaccio Paestum a persone vicine al…

Continua