Voi siete qui
Vallo, picchia la compagna e tenta di lanciare figlia dal terzo piano: arrestato Cronaca 

Vallo, picchia la compagna e tenta di lanciare figlia dal terzo piano: arrestato

E’ accusato di maltrattamenti e lesioni aggravate in famiglia il 35enne arrestato dai Carabinieri di Vallo della Lucania che ha tentato di uccidere la figlioletta gettandola dal terzo piano. Sembrerebbe che l’uomo, originario del Darfour, richiedente asilo residente a Ceraso, dopo aver aggredito la sua compagna abbia provato a lanciare nel vuoto la piccola di appena 4 mesi dal balcone della sua abitazione. Solo il tempestivo intervento delle Forze dell’Ordine vallesi hanno evitato il dramma. La donna, portata in ospedale, ha lesioni giudicate guaribili in 30 giorni. L’arrestato, a seguito…

Continua
Ceraso: immigrato del Darfour tenta di lanciare figlioletta dal balcone, arrestato Cronaca 

Ceraso: immigrato del Darfour tenta di lanciare figlioletta dal balcone, arrestato

I carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania, diretti dal Capitano Mennato Malgieri, hanno arrestato un 35enne originario del Darfour ma residente a Ceraso, richiedente asilo politico. È accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. Nella mattinata di oggi i Carabinieri hanno appurato che l’uomo dapprima ha aggredito la sua compagna, provocandole ferite guaribili in 30 giorni e poi ha tentato di lanciare la figlia di 4 mesi dal terzo piano della propria abitazione. Solo il repentino intervento dei carabinieri, aiutati dai vigili del fuoco, ha evitato che…

Continua
Usura: Carabinieri di Sala Consilina arrestano strozzino mentre intasca una rata Cronaca 

Usura: Carabinieri di Sala Consilina arrestano strozzino mentre intasca una rata

I Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, coordinati dalla Procura di Lagonegro, hanno arrestato un 40enne, già noto alla giustizia, per usura. È stato bloccato subito dopo aver ricevuto da un 41enne del Vallo di Diano 200 euro, parte di un più ampio credito usurario. La vittima aveva denunciato che, a fronte di un prestito di 1.000€, l’usuraio avrebbe preteso- in tre mesi- la restituzione del triplo della somma (con un tasso usurario del 300%). Già in passato, con la vendita di diversi beni propri e dei suoi familiari, la…

Continua
Ottiene il reddito di cittadinanza dichiarando il falso. Truffatore scoperto a San Valentino Torio Cronaca 

Ottiene il reddito di cittadinanza dichiarando il falso. Truffatore scoperto a San Valentino Torio

Il truffatore è stato scoperto e denunciato a San Valentino Torio. E’ uno dei primi casi in Italia. Pur di intascare il reddito di cittadinanza che non gli spettava, un uomo di 67 anni ha pensato bene di dichiarare il falso all’ufficio anagrafe del suo Comune. E’ accaduto a San Valentino Torio, dove dopo una rapidissima indagine, i Carabinieri coordinati dalla Procura di Nocera Inferiore hanno incastrato l’anziano accertando gli elementi della truffa. In pratica l’uomo aveva dichiarato all’anagrafe di non risiedere con alcuni componenti del suo nucleo familiare- i…

Continua
Sala Consilina: corriere della droga fermato sulla A2 del Mediterraneo Cronaca 

Sala Consilina: corriere della droga fermato sulla A2 del Mediterraneo

I Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, diretti dal Capitano Davide Acquaviva, hanno arrestato un 23enne potentino per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti. Lo hanno fermato nei pressi dello svincolo Padula-Buonabitacolo dell’autostrada A2 del Mediterraneo mentre viaggiava su una Mercedes. Durante la perquisizione sono venuti fuori 4 involucri di marijuana, ben 1.400 semi di cannabis e 10 grammi di hashish. Il giovane è stato condotto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Lagonegro.

Continua
Carabinieri di Eboli arrestano spacciatore di Oliveto Citra Cronaca 

Carabinieri di Eboli arrestano spacciatore di Oliveto Citra

Nella tarda serata di ieri, a Contursi Terme, un 40enne originario di Oliveto Citra è finito in manette per spaccio di hashish. L’uomo è stato trovato in possesso di un panetto di hashish dal peso di 100g, di un bilancino elettronico e vari strumenti utili al taglio della sostanza. Sequestrate anche diverse banconote di vario taglio per un ammontare di 15.000€, provento di spaccio. Il pusher è agli arresti domiciliari.

Continua
Maltrattamenti, sotto accusa quattro insegnanti avellinesi e salernitani Cronaca 

Maltrattamenti, sotto accusa quattro insegnanti avellinesi e salernitani

I carabinieri del Comando Provinciale di Avellino hanno eseguito misure coercitive emesse dal gip del Tribunale di Avellino, su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di 4 insegnanti, di età compresa tra i 46 ed i 66 anni. I docenti risiedono nelle province di Avellino e Salerno. Tutti sono accusati di ripetuti maltrattamenti nei confronti di minori e, per uno di loro, c’è anche l’ipotesi del reato di violenza sessuale. I fatti, secondo l’ipotesi accusatoria, sarebbero accaduti in una scuola. Gli atti di violenza sarebbero stati compiuti dagli insegnanti…

Continua
Eboli, pestato presunto molestatore delle prostitute Cronaca 

Eboli, pestato presunto molestatore delle prostitute

Sembra essere ad una svolta il caso dell’uomo che narcotizza le prostitute e poi ne abusa. Era da giorni che nella zona sud della litoranea, carabinieri e vigili urbani di Eboli erano sulle tracce di una persona che, da tempo, tenta di violentare le prostitute in località Campolongo. A far scattare le indagini la testimonianza di una “lucciola” che si era presentata all’ospedale “Santa Maria della Speranza” di Battipaglia raccontando ciò che si sta verificando sulla strada. La svolta questa mattina quando una delle ragazze ha telefonato al numero d’emergenza dicendo di aver riconosciuto la macchina e l’uomo…

Continua
tragedia ad Eboli, bimba di tre anni muore cadendo in una piscina vuota Cronaca 

tragedia ad Eboli, bimba di tre anni muore cadendo in una piscina vuota

Ieri sera, intorno alle 18.00, una bambina di 3 anni, di nazionalità marocchina, ha perso la vita annegando in una piscina in disuso, pertinenza della casa in cui viveva con la propria famiglia, in zona Prato. La piscina era vuota e dai primi accertamenti svolti sembrerebbe che la piccola, sottraendosi per poco tempo dall’attenzione dei genitori che erano in casa, si sia introdotta all’interno della piscina dalle scale, e si sia tuffata in una pozza, creatasi con l’accumulo di acqua piovana nella parte più profonda. I genitori l’hanno rinvenuta con…

Continua
Aggressione a Cava durante la perizia di un immobile, 3 arresti Cronaca 

Aggressione a Cava durante la perizia di un immobile, 3 arresti

A Cava de’ Tirreni – come disposto dal Tribunale – i carabinieri hanno arrestato tre persone, accusate di concorso in tentata estorsione e lesioni personali aggravate dall’utilizzo di armi. Il provvedimento scaturisce dalle indagini disposte dalla Procura Distrettuale Antimafia e condotta dai militari di Cava, dopo la brutale aggressione, a colpi di bastone, messa in atto nello scorso mese di gennaio, nei confronti di 3 malcapitati che stavano effettuando una perizia estimativa su un immobile, per conto di un imprenditore del posto. Gli autori del gesto sono risultati due fratelli di 23 e 21…

Continua