Voi siete qui
Ferragosto nelle carceri: ultima di tre visite ispettive nel reparto detenuti del Ruggi Cronaca 

Ferragosto nelle carceri: ultima di tre visite ispettive nel reparto detenuti del Ruggi

Il ferragosto nelle carceri salernitane si chiude con la visita nel reparto detenuti dell’Ospedale Ruggi, dopo essere passata per Fuorni e Vallo della Lucania. L’iniziativa del Partito Radicale coinvolge- tra gli altri – Cittadinanza Attiva e Tribunale del Diritto del Malato. (intervista a Margaret Cittadino al LiraTg) All’appello rispondono anche le Camere Penali, che attraverso i comitati locali Fidu si battono per i diritti dei detenuti costretti al ricovero ospedaliero in reparti speciali. (intervista all’avv. Fiorinda Mirabile al LiraTg) Gli ex detenuti, per far sentire la loro voce, pensano ad…

Continua
Ferragosto in carcere, Salzano (Partito Radicale): «diamo voce a detenuti e detenenti» Cronaca 

Ferragosto in carcere, Salzano (Partito Radicale): «diamo voce a detenuti e detenenti»

A tracciare un bilancio delle tre visite ispettive nelle carceri di Salerno, Vallo della Lucania e reparto detenuti dell’Ospedale Ruggi è Donato Salzano, del Partito Radicale. (intervista al LiraTg)

Continua
I Radicali visitano il penitenziario di Fuorni Cronaca 

I Radicali visitano il penitenziario di Fuorni

Una riforma della giustizia che possa avere immediata efficacia nel far ripartire  l’intero sistema. Sono 8 le proposte di legge di iniziativa popolare per le quali si stanno raccogliendo migliaia di firme. Accanto al Partito Radicale, la sezione di Salerno della  Federazione Italiana Diritti Umani (FIDU).   Insieme, stamattina,  hanno organizzato una visita al penitenziario di Fuorni dove si continuano a registrare situazioni tese e pericolose. Rita Bernardini, membro della Presidenza del Partito Radicale, denuncia l’assenza di educatori negli istituti penitenziari I temi oggetto di questa nuova campagna sono quelli storici…

Continua
Carceri; Uecoop: solo uno su tre in regola su affollamento Curiosità 

Carceri; Uecoop: solo uno su tre in regola su affollamento

Solo 1 carcere su 3 rispetta la capienza prevista per i detenuti. Nel 67,6% dei casi le strutture sono sovraffollate e hanno più reclusi di quelli che in teoria potrebbero ospitare, creando situazioni di disagio e tensione difficili da gestire. E’ quanto emerge da un’analisi dell’Unione europea delle cooperative su dati del Ministero della Giustizia, dopo l’allarme lanciato dal Garante nazionale dei diritti delle persone private della libertà personale, Mauro Palma. Preoccupa il picco di 53 detenuti suicidi dall’inizio del 2018. Uno degli ultimi casi si è verificato qualche giorno…

Continua