Voi siete qui
Si è votato in 49 Comuni del Salernitano: ecco alcuni degli eletti Cronaca 

Si è votato in 49 Comuni del Salernitano: ecco alcuni degli eletti

A Castiglione dei Genovesi eletto Generoso Matteo Bottigliero (65,83%) che supera Mario Camillo Sorgente (34,17%); A San Cirpiano Picentino eletta Sonia Alfano (49,87%) che prevale su Massimo Zoccola (39,60%) e Attilio Naddeo (10,53%); A Montecorvino Pugliano eletto primo cittadino Alessandro Chiola (59,05%) che batte Domenico Di Giorgio (38,69%) A Bellizzi stravince Mimmo Volpe che si riconferma per un altro mandato con oltre il 65% dei consensi. L’altro candidato Rolando D’Alessio si ferma al 34,14%.

Continua
Morte naturale indotta per Angelo Epifanio Cronaca 

Morte naturale indotta per Angelo Epifanio

Effettuato l’esame esterno sul corpo del tecnico di radiologia morto a Castiglione di Ravello Dall’esame esterno del corpo per Angelo Epifanio si tratta di morte naturale indotta. Questo dice il medico legale incaricato di effettuare l’accertamento per risalire alle cause del decesso del tecnico di radiologia. La tragedia è avvenuta nel pomeriggio di ieri presso il presidio ospedaliero Costa d’Amalfi di Castiglione di Ravello. Appena ha trovato il corpo di Epifanio a terra nel bagno del personale un collega ha subito lanciato l’allarme ma purtroppo non c’era più nulla da…

Continua
Costiera Amalfitana, corsa contro il tempo per riaprire la strada Cronaca 

Costiera Amalfitana, corsa contro il tempo per riaprire la strada

Numerosi i disagi per residenti, pendolari e turisti. Il caso di un infartuato a piedi È corsa contro il tempo, anche quello atmosferico. Le avverse condizioni meteo rischiano di rallentare i lavori ma si sta cercando di fare tutto il possibile per riaprire domani la strada statale 163. Almeno parzialmente per attivare la circolazione a sensi alterni e dare una boccata di ossigeno alla Costiera Amalfitana. Da quattro giorni la frana all’altezza di Castiglione di Ravello ha diviso in due la Divina con disagi enormi per residenti, pendolari e turisti….

Continua
GdF sequestra i depuratori di Ottati e Castiglione del Genovesi Cronaca 

GdF sequestra i depuratori di Ottati e Castiglione del Genovesi

Al centro dell’inchiesta sui depuratori c‘è il malfunzionamento dei due depuratori di Ottati e Castiglione del Genovesi: secondo la Guardia di Finanza c’è stato sversamento dei reflui direttamente nei torrenti Laura e Reillo, nel cuore del parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano e nel parco regionale dei Monti Picentini. I sigilli messi ai depuratori comunali di Ottati e Castiglione e la segnalazione di quindici indagati all’autorità giudiziaria rientrano nelle attività che i finanzieri della sezione operativa navale di Salerno stanno facendo su delega della Procura già da due…

Continua
Castiglione Ravello: De Luca fa marcia indietro sull’Ospedale Cronaca 

Castiglione Ravello: De Luca fa marcia indietro sull’Ospedale

«Ritengo ragionevole sospendere ogni decisione e approfondire le tematiche sollevate, con l’obiettivo di dare un’assoluta tranquillità a tutti i cittadini sulla qualità delle prestazioni erogate». E’ l’invito del Presidente De Luca sul presidio ospedaliero di Castiglione di Ravello, in Costiera Amalfitana. L’indicazione è chiara: va sospesa ogni riorganizzazione così come pensata fino ad oggi. «Si tratta evidentemente di uno sforzo organizzativo molto importante- scrive De Luca in una nota. Nei prossimi mesi si potrà fare un’ulteriore e più attenta valutazione d’intesa con i sindaci e il territorio, anche in rapporto…

Continua
Ospedale Costa d’Amalfi, la direzione generale auspica idroambulanza Cronaca 

Ospedale Costa d’Amalfi, la direzione generale auspica idroambulanza

La riunione tra i vertici dell’azienda ospedaliera universitaria di Salerno e il coordinamento dei sindaci della Costiera Amalfitana è stata molto proficua. Inizia così la nota della Direzione Generale del Ruggi in merito all’Ospedale Costa D’Amalfi e al suo ruolo che, grazie all’impulso del Presidente della Regione Vincenzo De Luca, è stato individuato quale ospedale in zona disagiata. “Il Plesso Costa d’Amalfi non ha mai funzionato, fino ad oggi, come ospedale. Tant’è che non è stata licenziata alcuna scheda di dimissione ospedaliera negli ultimi dieci anni, prova che mai è…

Continua