Voi siete qui
Oleoturismo, nuova opportunità per i produttori della Campania Curiosità 

Oleoturismo, nuova opportunità per i produttori della Campania

La legge di bilancio ha battezzato l’ingresso del turismo olivicolo tra le attività agricole connesse, assimilandolo direttamente all’enoturismo. Una nuova opportunità di crescita per produttori di olio, che attendevano da tempo questa novità. «Si tratta di una grande opportunità» sottolineano Coldiretti e Aprol Campania «che aiuterà a diffondere la cultura dell’olio extravergine di qualità e a combattere le fake news che continuano a colpire il principe della dieta mediterranea, influenzando negativamente i consumatori nelle abitudini di consumo a favore di oli scadenti, a basso costo e non tracciabili». Le fake…

Continua
Fake news su olio; Coldiretti e Aprol: da oleoturismo nuova opportunità Cronaca Curiosità 

Fake news su olio; Coldiretti e Aprol: da oleoturismo nuova opportunità

Il 2020 porta in dono alle aziende agricole una nuova opportunità di crescita: l’oleoturismo. È positivo il commento di Coldiretti Campania alla novità contenuta nella legge di Bilancio, che segna l’ingresso del turismo olivicolo tra le attività agricole connesse, assimilandolo all’enoturismo. Spiega Aprol, la più grande associazione regionale di olivicoltori, che per oleoturismo si intendono le attività di conoscenza dell’olio d’oliva nel luogo di produzione, le visite nei luoghi di coltura, l’esposizione degli strumenti. In questa tipologia di turismo in aree rurali rientrano la degustazione e la vendita delle produzioni…

Continua
Tutti pazzi per il mercato coperto della Coldiretti Curiosità 

Tutti pazzi per il mercato coperto della Coldiretti

Prove generali da lode per il mercato coperto della Coldiretti. L’apertura straordinaria nello scorso weekend è stata un successo, ma martedì i produttori ritornano dietro i banchi per bissare il boom di presenze registrato sabato e domenica. La Chiesa di  Sant’Apollonia da sabato scorso è la casa del Km 0 con diciotto aziende salernitane dove poter comprare frutta e verdura, pasta, olio, salami e formaggi, carni e legumi, noci e biscotti, vini e tanto altro ancora. «Il mercato a Sant’Apollonia e’ un vero e proprio polo dell’agroalimentare in città con…

Continua
Nel cuore antico di Salerno, a Sant’Apollonia, Mercato Coperto Coldiretti Cronaca Curiosità 

Nel cuore antico di Salerno, a Sant’Apollonia, Mercato Coperto Coldiretti

Coldiretti e Fondazione Campagna Amica scelgono la Chiesa di Sant’Apollonia, a due passi dai luoghi dove nasce l’antica Fiera del Crocifisso, riscoperta anni fa dall’indimenticato Peppe Natella. Uno spazio espositivo, un mercato coperto per i prodotti made in Salerno, allestito dagli artigiani della Bottega San Lazzaro, che l’hanno pensato come area di incontro per comprare, partecipare a laboratori, degustare, osservare. Per Coldiretti e Campagna Amica c’è il meglio dell’agroalimentare salernitano a Km0. A Sant’Apollonia, nel mercato coperto, si parla direttamente con i produttori, che spiegano ciò che si acquista e…

Continua
Cinghiali, la Campania avvia la caccia di selezione Curiosità 

Cinghiali, la Campania avvia la caccia di selezione

Sono tanti, anzi troppi, i danni che la sovrappopolazione di cinghiali ha causato negli ultimi anni in Campania. Circa due milioni l’anno, stando alle stime dalla Coldiretti che a fine agosto aveva presentato alla Regione Campania la proposta di avviare sul territorio campano un programma di caccia selezioni dei cinghiali. Proposta accolta dalla Giunta regionale che ha dato il via a tale metodo. «L’esperienza condotta in altre zone d’Italia mostra come la caccia di selezione, se ben organizzata, è un valido aiuto per limitare i danni del cinghiale nelle aree…

Continua
Molitura delle olive nel Parco Archeologico di Paestum per l’ampolla del Tuffatore Curiosità 

Molitura delle olive nel Parco Archeologico di Paestum per l’ampolla del Tuffatore

Il Parco archeologico di Paestum ospita una manifestazione promossa da Coldiretti nell’ambito della campagna di sensibilizzazione sull’utilizzo dell’olio extravergine e delle sue proprietà organolettiche e benefiche. Oltre 100 studenti vestono i panni di contadini e partecipano alla raccolta e alla molitura delle olive. L’evento, con il sostegno della BCC di Aquara e il coordinamento logistico del Rotary club Paestum centenario, punta a coniugare «l’aspetto didattico e culinario alla conoscenza del patrimonio archeologico del territorio – spiega il direttore di Coldiretti Salerno Enzo Tropiano – promuovendo un’iniziativa di raccolta delle olive all’interno…

Continua
Ecodistretto, la preoccupazione della Coldiretti Cronaca 

Ecodistretto, la preoccupazione della Coldiretti

«Non siamo per il partito del “no” a tutti i costi ma l’ecodistretto insiste su un territorio vocato all’agroalimentare». Cosi il presidente di Coldiretti Salerno Vito Busillo. Dopo settimane di polemiche ed incontri, anche l’associazione dei produttori agricoli prende posizione rispetto al progetto di realizzazione dell’ecodistretto di Pontecagnano che prevede la realizzazione di un impianto di compostaggio da 60 mila metri quadrati per il trattamento dell’organico e di due impianti più piccoli a Giffoni Valle Piana Il presidente di Coldiretti lancia l’allarme sull’impatto che l’impianto potrebbe avere sul settore agricolo….

Continua
Allarme cinghiali: Vallo di Diano e Alburni sotto assedio Cronaca Curiosità 

Allarme cinghiali: Vallo di Diano e Alburni sotto assedio

È sempre più allarme cinghiali a sud della provincia di Salerno. Il Vallo di Diano è sotto assedio: le incursioni devastano campi di mais quasi pronti alla trebbiatura. Coldiretti chiede la revisione del piano per gli abbattimenti. Ogni ettaro colpito si traduce in 600 quintali di mais persi, mancata produzione e migliaia di euro in fumo. Il direttore di Coldiretti Enzo Tropiano ha visitato gli allevatori colpiti dalla furia dei cinghiali a Buonabitacolo, Padula, Sala Consilina e Sanza: «Ormai è una calamità – spiega – Non c’è più tempo da perdere:…

Continua
Export agroalimentare: boom della Campania Cronaca 

Export agroalimentare: boom della Campania

Il cibo italiano e campano piace sempre di più. Ad apparecchiare la tavola tricolore nel mondo i dati sull’export agroalimentare nazionale, dove la performance più forte è quella della Campania, con il record storico di un balzo del 5,5%. Lo comunica la Coldiretti, sulla base dei dati sul commercio estero dell’Istat nel primo semestre del 2019. La Campania è in linea con la media nazionale, con lo stesso dato, ma la sorpresa arriva dai territori provinciali. La provincia di Avellino segna un incremento dell’1,8%, confermando un andamento costante ma non…

Continua
Prodotti tipici come souvenir: Coldiretti/Ixe’, 4 su 10 al rientro con vini, salumi e formaggi Curiosità 

Prodotti tipici come souvenir: Coldiretti/Ixe’, 4 su 10 al rientro con vini, salumi e formaggi

Più di quattro italiani su 10 (42%) rientrano in città con prodotti alimentari tipici come souvenir del luogo delle vacanze, che si classificano come i preferiti nell’estate 2019. E’quanto emerge da un’indagine Coldiretti/Ixè divulgata in occasione del controesodo estivo del mese di agosto con il quale si concludono le vacanze estive del 74% degli italiani. Quest’anno appena il 19% degli italiani torna a mani vuote dalle ferie, ma le difficoltà economiche ed una maggiore attenzione all’alimentazione spingono – sottolinea la Coldiretti –verso spese utili, con i prodotti tipici che vincono…

Continua