Voi siete qui
Danneggiarono decine di auto, tutti condannati Cronaca 

Danneggiarono decine di auto, tutti condannati

Tre anni e due mesi con l’interdizione dai pubblici uffici a ciascuno dei nove autori del raid. Sparavano ai finestrini delle auto in sosta con una pistola ad aria compressa per combattere la noia. Sono stati tutti condannati, in primo grado, a tre anni e due mesi di reclusione. Applicata ai 9 ragazzi, che avevano una chat in cui si chiamavano “’O Sistema”, anche l’interdizione per cinque anni dai pubblici uffici. Un anno fa, tra il 10 e l’11 ottobre, fecero un’incursione nel capoluogo sparando contro le auto in sosta,…

Continua
Diele: appello alla sentenza di condanna per omicidio stradale Cronaca 

Diele: appello alla sentenza di condanna per omicidio stradale

Si appella alla condanna ad 8 anni per omicidio stradale Domenico Diele, reo – secondo la sentenza di primo grado – di aver investito ed ucciso, poco più di un anno fa, sull’autostrada del Mare, all’altezza dello svincolo di Montecorvino Rovella la salernitana Ilaria Dilillo, che viaggiava a bordo del suo scooter. I periti del gup Piero Indinnimeo hanno attestato che Diele in occasione dell’incidente viaggiava in stato di alterazione da uso di cannabinoidi. La richiesta di revisione della condanna da parte dei legali dell’attore è incentrata sulle valutazione (a dire…

Continua
Diele:  7 anni ed 8 mesi per omicidio stradale Cronaca 

Diele: 7 anni ed 8 mesi per omicidio stradale

Domenico Diele è stato condannato a sette anni e 8 mesi per omicidio stradale. La sentenza è stata emessa oggi dal gup del Tribunale di Salerno Piero Indinnimeo. Nella notte tra il 23 e il 24 giugno 2017, l’attore – che si era messo alla guida della sua Audi A3 in stato di alterazione psicofisica a causa dell’uso di stupefacenti – travolse e uccise la 48enne salernitana Ilaria Dilillo, che era a bordo del suo scooter lungo la corsia nord dell’autostrada del Mediterraneo nei pressi dell’uscita autostradale di Montecorvino Pugliano….

Continua
Condannato assassino della prostituta trovata morta a Pagani un anno fa Cronaca 

Condannato assassino della prostituta trovata morta a Pagani un anno fa

Carmine Ferrante è l’omicida della prostituta bulgara Nikolova Temenuzhka, trovata senza vita a Pagani, nei pressi del cimitero, il 19 agosto del 2016. Lo ha stabilito la sentenza del giudice Scermino, al termine del rito abbreviato richiesto dalla difesa del manovale di Vietri sul mare, guidata dall’avvocato Agostino De Caro. Vent’anni di reclusione, questa la pena, arrivata dopo l’ottenimento da parte del pm Cacciapuoti del giudizio immediato vista la chiara ricostruzione dell’intera linea di prova che ha acclarato la responsabilità di Carmine Ferrante. Secondo quanto appurato in sede di indagini…

Continua