Voi siete qui
Il malpancismo in Consiglio Comunale a Salerno e le malcelate ambizioni personali Cronaca 

Il malpancismo in Consiglio Comunale a Salerno e le malcelate ambizioni personali

La parola del giorno, ieri in Consiglio Comunale a Salerno, era “narrazione”. Narrazione surreale di una città che in verità non esiste, secondo i consiglieri di maggioranza affetti da malpacismo. Narrazione oltre il fattuale – che ignora i risultati positivi dell’amministrazione – secondo la definizione bizantina e sarcastica al tempo stesso che il sindaco ha voluto dare alle esternazioni dei suoi sostenitori recalcitranti. Alla loro narrazione, aggiungiamo la nostra, modesta, di cronisti. In realtà, più che una vera narrazione, per dire quanto è successo ieri in aula a margine di…

Continua
Il nuovo Ospedale di Salerno domani in Consiglio comunale Cronaca 

Il nuovo Ospedale di Salerno domani in Consiglio comunale

Il futuro del nuovo San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona passa dal terzo punto all’ordine del giorno dell’assise municipale di Salerno. L’assemblea, convocata per le 9.30 di domattina, deve ratificare l’accordo di programma con il quale si localizza – in variante urbanistica del vigente PUC- la nuova sede del complesso dell’Azienda Universitaria Ospedaliera di Salerno. Un passaggio non da poco, sotto il profilo tecnico e burocratico, perché necessario e propedeutico alla vera e propria variante che sarà adottata a settembre. È noto come la Regione Campania ed il Comune di Salerno…

Continua
Scintille su Tari e tassa soggiorno a Salerno, ma ecco come si cambia Cronaca 

Scintille su Tari e tassa soggiorno a Salerno, ma ecco come si cambia

Proviamo a fare un po’ di chiarezza su quella parte della manovra di bilancio che il consiglio comunale di Salerno ha approvato non senza problemi, ieri in assise. Il giro di vite sulle tasse locali a Salerno si chiude bene ma non senza qualche scossone nella maggioranza. Basti pensare che la parte del bilancio sul balzello di soggiorno e sull’aumento della Tari passa con 17 voti sui 32 totali del consiglio comunale. Segno che nella maggioranza la relazione dell’assessore Della Greca non è stato un passaggio indolore. Recuperata una parte…

Continua
Comune di Salerno alle prese con il bilancio di previsione: approdo in aula venerdì 29 marzo Cronaca 

Comune di Salerno alle prese con il bilancio di previsione: approdo in aula venerdì 29 marzo

C’è ancora una settimana di tempo per limare i conti da portare in consiglio comunale venerdì prossimo. Il Comune di Salerno è alle prese con il bilancio di previsione. Il via libera arriverà a due giorni dalla scadenza ultima fissata per legge. Venerdì 29 marzo il consiglio comunale di Salerno si riunisce per analizzare ed approvare una manovra economico-finanziaria articolata in tredici punti. Si tratta del bilancio previsionale, che abbraccia un arco di tre anni, e detta le linee di spesa e di risparmio di Palazzo di Città. Vi diciamo…

Continua
Salerno: ultimo consiglio comunale con provvedimenti finanziari e partecipate Cronaca 

Salerno: ultimo consiglio comunale con provvedimenti finanziari e partecipate

Passano i provvedimenti in agenda nell’ultimo consiglio comunale dell’anno. Pur con qualche assenza nei banchi della maggioranza, l’ultimo consiglio comunale di Salerno targato 2018 porta a casa un corposo pacchetto di provvedimenti finanziari e la proposta per il rinnovo dei servizi affidati a Salerno Solidale. L’assemblea inizia puntuale, nel salone dei Marmi. Ma si attarda nella fase di interrogazioni ed interpellanze che- com’è ormai consueto- diventa l’opportunità per tirare stilettate tra maggioranza ed opposizione. Degne di nota l’idea del consigliere della Lega Giuseppe Zitarosa di potenziare la sepoltura cimiteriale per…

Continua
Salerno Pulita e doppio senso in Via Croce “agitano” i consiglieri salernitani Cronaca 

Salerno Pulita e doppio senso in Via Croce “agitano” i consiglieri salernitani

Il caso Salerno Pulita accende il consiglio comunale. Ma alla fine si sgonfia con l’approvazione della modifica allo statuto per la nomina di un direttore generale. Il provvedimento diventa esecutivo con 21 voti a favore e 9 contrari (insieme all’opposizione hanno votato i malpancisti Carbonaro, Mimmo e Peppe Ventura). La questione rimane- per alcuni- controversa. La necessità di mettere ordine nella società che di fatto è il gestore unico dei rifiuti a Salerno non si discute: basta vedere le condizioni non sempre soddisfacenti del servizio. Ne è consapevole lo stesso…

Continua
Eboli, il consiglio comunale approva il nuovo regolamento di gestione dei beni patrimoniali Cronaca 

Eboli, il consiglio comunale approva il nuovo regolamento di gestione dei beni patrimoniali

Seduta fiume in Comune ad Eboli, per approvare il nuovo regolamento di gestione dei beni patrimoniali i consiglieri sono rimasti in aula fino alle 4 del mattino. Il regolamento è stato approvato i soli voti della maggioranza, mentre le opposizioni hanno lasciato l’aula. «Lavoro lungo e paziente – ha spiegato il sindaco, Massimo Cariello -, che consente alla città di avere un regolamento chiaro per la gestione del patrimonio pubblico. Abbiamo privilegiato sia la riqualificazione dei beni, sia soprattutto la possibilità anche alle categorie svantaggiate di utilizzare il patrimonio comunale,…

Continua
Salerno, consiglio comunale approva bilancio. Assise fiume Cronaca 

Salerno, consiglio comunale approva bilancio. Assise fiume

Si sapeva dalla vigilia che il consiglio comunale odierno si sarebbe potuto trasformare in una maratona. Ma prima di arrivare al punto 6 dell’ordine del giorno che prevedeva la discussione in merito alle varianti urbanistiche di Matierno (con l’allargamento della volumetria per l’opificio della ditta Frales) e dell’area ex-Vitologatti (dove dovrebbe sorgere un complesso residenziale di notevole impatto ambientale), l’assise ha discusso lungamente sui provvedimenti finanziari illustrati dall’Assessore Roberto de Luca: la rinegoziazione dei prestiti contratti con la cassa depositi e prestiti sulla base della nuova circolare 1287/17 che ha…

Continua
Il tribunale del Riesame stralcia l’accusa di associazione a delinquere per Antonio Anastasio Cronaca 

Il tribunale del Riesame stralcia l’accusa di associazione a delinquere per Antonio Anastasio

L’accusa di associazione a delinquere di stampo mafioso (416 bis) per Antonio Anastasio è stata stralciata: il tribunale del riesame di Salerno, infatti, nel confermare gli arresti domiciliari, ha chiesto ad Anastasio solamente di chiarire la questione relativa al rapporto con Francesco Mogavero nell’ambito della tentata violenza nei confronti del consigliere comunale Luigi Bellino. Nei giorni scorsi, la segreteria comunale di Pontecagnano Faiano, Liliana Sada, ha respinto le dimissioni da consigliere comunale di Antonio Anastasio perché non corrispondenti a quanto stabilito dalla legge in materia (articolo 38 comma 8 del…

Continua