Voi siete qui
Lettera minatoria all’ad del Costa d’Amalfi: indagini in corso, ma clima è sereno Cronaca 

Lettera minatoria all’ad del Costa d’Amalfi: indagini in corso, ma clima è sereno

L’edizione odierna del Mattino riporta la notizia di una lettera minatoria ricevuta dall’ad dell’aeroporto Costa d’Amalfi. Abbiamo interpellato i vertici dello scalo, che ostentano serenità. In corso le indagini. Che sia il gesto di un buontempone, o peggio di uno stupido mitomane, questo potrà dirlo solo l’esito degli accertamenti di Polizia in corso sulla missiva fatta recapitare da uno sconosciuto all’amministratore delegato dell’aeroporto Costa d’Amalfi, Giovanni Perillo. Del caso si occupa oggi l’edizione salernitana del Mattino, ma va detto che dallo scalo salernitano gettando acqua sul fuoco, puntando tutto sul…

Continua
Aeroporto: dopo firma del Mef, possibile fusione Gesac-Costa d’Amalfi Cronaca 

Aeroporto: dopo firma del Mef, possibile fusione Gesac-Costa d’Amalfi

Un anno e mezzo per un paio di firme ma alla fine è fatta: la Campania avrà un secondo aeroporto, o meglio, potrà costituire quella rete regionale degli scali aeroportuali che la legge le impone. Dopo Napoli Capodichino, il ruolo di secondo sarà quello del Salerno Costa d’Amalfi, da ieri titolare di una concessione definitiva per la gestione totale. Il ministro dell’Economia Tria ha firmato per il via libera, dopo la sigla del collega alle Infrastrutture, Toninelli, avvenuta il 17 maggio scorso. Il Governo ci ha messo più di un…

Continua
Aeroporto di Salerno: «ritardi non più tollerabili». Lo dice la Cgil. Più ottimista il presidente dello scalo Cronaca 

Aeroporto di Salerno: «ritardi non più tollerabili». Lo dice la Cgil. Più ottimista il presidente dello scalo

«Non c’è più tempo», scrive la Cgil trasporti in un comunicato con il quale «chiede con forza, che il Ministero delle infrastrutture firmi, senza indugi, il Decreto Interministeriale consentendo lo sblocco dei fondi, la fusione Costa d’Amalfi-Gesac e il via libera alla cantierizzazione dei lavori di adeguamento dell’aeroporto». Per l’ing. Antonio Ferraro, che guida la società di gestione dello scalo salernitano, in realtà «non è nemmeno un problema di firme. Dopo il via libera del ministero dell’Economia al piano dell’Enac, il passaggio alle infrastrutture è solo formale. La firma ci…

Continua
Strategia e fisionomia del nuovo aeroporto di Salerno Costa d’Amalfi Cronaca 

Strategia e fisionomia del nuovo aeroporto di Salerno Costa d’Amalfi

Quale fisionomia e quali numeri potrebbe avere il nuovo aeroporto di Salerno? Proviamo a fare un quadro, non esaustivo, ma indicativo del futuro dello scalo La nuova pista dell’aeroporto di Salerno sarà rivolta verso il mare, impegnerà parte di località Picciola nel Comune di Pontecagnano e sarà lunga prima due chilometri, poi ampliata di altri duecento metri per accogliere aerei di grossa portata. Dal masterplan approvato ieri a Roma dalla conferenza di servizi per dare corso al progetto del nuovo scalo emerge pure l’aerostazione da oltre 7000 mq che ricade…

Continua
Aeroporto Salerno-Costa d’Amalfi: ok al masterplan dalla Conferenza di Servizi di Roma Cronaca 

Aeroporto Salerno-Costa d’Amalfi: ok al masterplan dalla Conferenza di Servizi di Roma

Doppio colpo per il futuro dell’aeroporto di Salerno. Dopo la proroga di un anno ai fondi dello Sblocca Italia arriva il parere favorevole di Roma al masterplan presentato dalla società di gestione La Conferenza di Servizi sull’Aeroporto di Salerno Costa d’Amalfi ha approvato il masterplan per lo scalo, confermandone la compatibilità urbanistica e spianando la strada al riconoscimento della concessione totale da parte dei ministeri competenti. L’esito positivo della conferenza di oggi a Roma, insieme alla proroga di un anno dello Sblocca Italia, decisa ieri dalla Commissione finanze del Senato,…

Continua
Partito il progetto per “Ravello Costa D’Amalfi Capitale della Cultura 2020” Curiosità 

Partito il progetto per “Ravello Costa D’Amalfi Capitale della Cultura 2020”

Al ministero un dossier di 60 pagine ed il logo di Cargaleiro È stata celebrata in un Auditorium di Villa Rufolo gremito, la prima assemblea pubblica per la presentazione del progetto “Ravello Costa D’Amalfi Capitale della Cultura 2020”. Ad essere invitati – come deciso nella riunione dei sindaci del 2 giugno – sono stati tutti i soggetti pubblici operanti sul territorio, le associazioni e i soggetti privati portatori di interessi collettivi e di categoria. Ad esporre ai presenti “il progetto dal basso” e soprattutto le prossime tappe verso la presentazione…

Continua