Voi siete qui
Piazza Libertà, firmato il contratto: sarà pronta entro fine 2020 Cronaca 

Piazza Libertà, firmato il contratto: sarà pronta entro fine 2020

Il termine ultimo per completare la piazza su cui affaccia il Crescent (ovvero fine 2020) potrebbe essere rispettato. Chi pensava a tempi dilatati, dopo il ricorso al Tar che aveva opposto i due raggruppamenti che miravano all’appalto, si sbagliava. Ieri, infatti, il Comune di Salerno ha firmato il contratto con i vincitori: ossia le imprese Rcm Costruzioni, Elettrica Salernitana e Cicalese Impianti. Il tutto, ad una settimana appena dalla pronuncia con cui i giudici amministrativi hanno rigettato anche nel merito il ricorso presentato dal gruppo capeggiato dalla Pamef, esclusa dal…

Continua
Crescent: Il Tar boccia tutti i ricorsi di Italia Nostra Cronaca 

Crescent: Il Tar boccia tutti i ricorsi di Italia Nostra

Il Crescent non modifica in maniera sostanziale il paesaggio urbano di Salerno e non determina la frattura del suo aspetto resiliente. È uno degli elementi contenuti nelle motivazioni con le quali il Tar ha respinto, dopo averli riuniti in blocco, i ricorsi presentati dall’associazione ambientalista Italia Nostra negli anni compresi tra il 2012 ed il 2015, contro l’emiciclo disegnato dall’archistar spagnola Ricardo Bofill. Una sentenza che è una mazzata, per le motivazioni che i giudici mettono nero su bianco senza risparmiare ai ricorrenti valutazioni sulle loro congetture, prive di appoggi…

Continua
Gruppo Rainone realizzerà anche piazza della Libertà: scalzata cordata Sacco Cronaca 

Gruppo Rainone realizzerà anche piazza della Libertà: scalzata cordata Sacco

Con un ribasso di circa tre milioni sull’importo complessivo dei lavori, il raggruppamento di imprese che fa capo alla Rcm di Rainone si aggiudica il completamento di piazza della Libertà, pur essendosi classificato secondo all’esito del bando di gara. Il Comune di Salerno, dopo il lavoro di approfondimento delle commissioni tecniche competenti, ha infatti deliberato l’esclusione della cordata vincitrice, guidata dall’impresa Sacco, per insufficienza di elementi essenziali in capo ad una delle ditte che avrebbe dovuto realizzare gli impianti della piazza su cui affaccia il Crescent. Ad agevolare il lavoro…

Continua
Sentenza Piazza Libertà-Crescent: ecco perché De Luca e la sua ex giunta sono stati assolti Cronaca 

Sentenza Piazza Libertà-Crescent: ecco perché De Luca e la sua ex giunta sono stati assolti

Pubblicate le motivazioni della sentenza con cui il Tribunale di Salerno ha assolto De Luca ed i membri dell’ex giunta comunale di Salerno per il processo sul Pua di Santa Teresa. Il progetto Piazza della Libertà-Crescent poteva essere sostenuto come un obiettivo politico, oltre che come un mero intervento urbanistico. E’ quanto cristallizzano le motivazioni alla sentenza del processo che il 28 settembre scorso ha mandati assolti il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca e molti consiglieri regionali ex assessori della sua giunta comunale quando era sindaco di Salerno….

Continua
De Luca: “la Soprintendenza ha mutilato il Crescent” Cronaca 

De Luca: “la Soprintendenza ha mutilato il Crescent”

Il governatore della Campania critica la scelta di tagliare le cornici sulla parte alta dell’edificio “Il codice degli appalti è l’ultimo dei monumenti alla demenzialità e crea una sovrapposizione di norme regionali, locali e nazionali” dice Vincenzo De Luca al convegno promosso dall’Ance Aies di Salerno. Per dare respiro all’economia del settore il presidente della Regione Campania considera fondamentale la trasformazione urbana, troppo spessa ostacolata da ricorsi ed intoppi burocratici. De Luca prende il caso Crescent ad esempio. “Il progetto del Crescent è stato mutilato dalla Soprintendenza e dallo squadrismo…

Continua
Crescent, tutti assolti Cronaca 

Crescent, tutti assolti

Nessun abuso d’ufficio, nessun falso, nessun condannato. Assolto il Presidente della Giunta Regionale, Vincenzo de Luca e, con lui, tutti gli altri 21 imputati: Eva Avossa, Luca Cascone, Aniello Fiore, Vincenzo Maraio, Franco Picarone, Lorenzo Criscuolo, Giuseppe Zampino, Davide Pelosio, Matteo Basile, Annamaria Affanni, Giovanni Villani, Eugenio Rainone, Gerardo Calabrese, Luciano Conforti, Mimmo De Maio, Augusto De Pascale, Ermanno Guerra, Nicola Massimo Gentile, Bianca De Roberto, Maurizio Dattilo e Rocco Chechile. Poco dopo le 23, viene fuori il verdetto che manda in archivio definitivamente la vicenda, fugando i fantasmi della…

Continua
Sentenza Crescent. Tutti assolti Cronaca 

Sentenza Crescent. Tutti assolti

Assolto!  I giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Salerno (presidente Vincenzo Siani, a latere Antonio Cantillo ed Ennio Trivelli) hanno assolto il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, e tutti gli altri imputati nell’ambito del processo sul caso Crescent, il complesso immobiliare sul lungomare di  Salerno. La sentenza è stata letta dal presidente Vincenzo Siani dopo circa 8 ore di camera di consiglio. L’ex sindaco era accusato di falso ideologico, abuso d’ufficio e reati urbanistici. La Procura aveva chiesto 2 anni e 10 mesi. Scongiurata la sospensione dall’incarico che sarebbe…

Continua
Processo Crescent, De Luca: «non c’è alcun accordo collusivo» Cronaca 

Processo Crescent, De Luca: «non c’è alcun accordo collusivo»

“Non c’è nessun accordo collusivo tra la parte imprenditoriale e quella politica”. Lo ha detto il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, intervenuto in tribunale a Salerno per rendere dichiarazioni spontanee nell’ambito del processo Crescent (il complesso immobiliare sul lungomare salernitano, ndr), nel quale l’ex sindaco di Salerno è imputato per falso ideologico, abuso d’ufficio e reati urbanistici. “Volendo forzare la realtà si è arrivati a dei paradossi. Siamo di fronte a forzature”, ha aggiunto il governatore della Campania, secondo il quale “La manovra urbanistica aveva l’unico obiettivo di riqualificare…

Continua
Processo Crescent: controesame tecnici nell’udienza del 25 ottobre Cronaca 

Processo Crescent: controesame tecnici nell’udienza del 25 ottobre

Il controesame dei consulenti tecnici che hanno operato per conto della Procura di Salerno sul caso Crescent proseguirà nell’udienza fissata al prossimo 25 ottobre. Ieri, nelle aule del palazzo di Giustizia, si è consumato un passaggio interlocutorio del dibattimento sulle accuse di falso ideologico, abuso d’ufficio ed altri reati di natura urbanistica che vede tra gli imputati anche l’ex sindaco di Salerno e attuale presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. Ma dei fatti contestati- risalenti al biennio 2007-2009, rispondono, a vario titolo, altri 21 imputati: tra questi gli esponenti…

Continua