Morto Antonio Rastrelli. cordoglio unanime per il politico “galantuomo”

Con Antonio Rastrelli scompare un galantuomo, su questo sono tutti d’accordo. Ma quello che forse andrebbe messo a fuoco è l’alto profilo umano e politico mantenuto dall’uomo delle istituzioni in ogni occasione, compreso quando un ribaltone frutto di un accordo da Prima Repubblica lo disarcionò dalla guida della Regione Campania nel gennaio del 1999. Era l’epoca dei governatori scelti in consiglio regionale (non c’era ancora l’elezione diretta del Presidente) e Rastrelli- dopo quattro anni di presidenza- uscì di scena in maniera limpida, stagliando la correttezza della sua visione istituzionale a…

Continua