Voi siete qui
Ferragosto nelle carceri: ultima di tre visite ispettive nel reparto detenuti del Ruggi Cronaca 

Ferragosto nelle carceri: ultima di tre visite ispettive nel reparto detenuti del Ruggi

Il ferragosto nelle carceri salernitane si chiude con la visita nel reparto detenuti dell’Ospedale Ruggi, dopo essere passata per Fuorni e Vallo della Lucania. L’iniziativa del Partito Radicale coinvolge- tra gli altri – Cittadinanza Attiva e Tribunale del Diritto del Malato. (intervista a Margaret Cittadino al LiraTg) All’appello rispondono anche le Camere Penali, che attraverso i comitati locali Fidu si battono per i diritti dei detenuti costretti al ricovero ospedaliero in reparti speciali. (intervista all’avv. Fiorinda Mirabile al LiraTg) Gli ex detenuti, per far sentire la loro voce, pensano ad…

Continua
Carcere di Salerno, maxirissa tra detenuti. Un ferito grave, contusa la direttrice Cronaca 

Carcere di Salerno, maxirissa tra detenuti. Un ferito grave, contusa la direttrice

In una rissa tra detenuti avvenuta nel carcere di Salerno la direttrice Rita Romano è rimasta contusa mentre uno dei feriti è stato ricoverato in codice rosso. Lo rende noto il sindacato Uspp spiegando che la rissa, scoppiata in mattinata tra una ventina di carcerati appartenenti a gruppi contrapposti di salernitani e napoletani, sarebbe dovuta alla volontà di ribadire la leadership all’interno dell’istituto di pena. Le violenze si sono verificate nella prima sezione, dove sono presenti detenuti per reati comuni. La rissa è stata sedata dopo qualche ora, dal personale…

Continua
Assistenza legale in carcere: nasce uno sportello per le case circondariali di Salerno ed Eboli Cronaca 

Assistenza legale in carcere: nasce uno sportello per le case circondariali di Salerno ed Eboli

Uno sportello sociale, in grado di semplificare la vita in carcere ai detenuti ma anche di risolvere problematiche che altrimenti crescerebbero a dismisura durante la detenzione, facendo sentire tutto il loro peso al momento del ritorno a casa. Con questo obiettivo nasce l’iniziativa delle case circondariali di Salerno ed Eboli, per uno sportello socio-legale assistenziale promosso dall’Ufficio del Garante e gestito dall’Associazione “Il faro”. Per il Garante dei detenuti campani, Samuele Ciambriello, «l’obiettivo del progetto è favorire l’orientamento ai servizi socio-assistenziali e del mondo del volontariato, oltre che aiutare i…

Continua
Ancora violenza nel carcere di Salerno, aggredito assistente capo Cronaca 

Ancora violenza nel carcere di Salerno, aggredito assistente capo

E’ l’assistente capo Verdino Giuliano, la vittima dell’ennesimo episodio di violenza avvenuto nel carcere di Salerno. Motivo dell’aggressione: un richiamo dell’agente al detenuto ad osservare le regole. A denunciare l’accaduto è il Sappe, sindacato Autonomo della Polizia Penitenziaria. Il detenuto, raccontano dal Sappe, rientrava dai colloqui quando ha aggredito l’assistente capo, prima minacciandolo verbalmente, poi passando alle vie di fatto con un’aggressione fisica. In suo soccorso è giunto un altro agente che, a sua volta, è stato malmenato. I due sono stati trasportati prima presso l’infermeria del carcere e poi…

Continua
Carcere di Fuorni: scoppia una rissa tra detenuti africani. Due agenti feriti Cronaca 

Carcere di Fuorni: scoppia una rissa tra detenuti africani. Due agenti feriti

Momenti di forte tensione in carcere a Salerno si è verificata una rissa tra detenuti africani “a seguito della quale un poliziotto penitenziario è rimasto gravemente ferito”. Risse, evasioni, droga e telefonini. Ultimamente, il penitenziario di Fuorni è tornato agli onori della cronaca per eventi che non dovrebbero accadere in un istituto di reclusione. Mercoledì all’apertura delle celle alla Prima Sezione, due gruppi di detenuti africani – tra questi i gambiani finiti dietro le sbarre nell’ambito della retata della squadra Mobile che ha smantellato un consistente traffico di droga operante…

Continua
Telefonino in cella, si indaga al carcere di Salerno Cronaca 

Telefonino in cella, si indaga al carcere di Salerno

Detenuto comunicava con l’esterno del carcere grazie ad un telefono cellulare. La scoperta è avvenuta alla casa circondariale di Salerno in seguito ad alcune intercettazioni telefoniche. Nel corso di queste indagini è emerso che altri esponenti criminali parlavano al telefono con un uomo detenuto all’interno del carcere di Fuorni. Immediatamente sono partite le ricerche alla casa circondariale di Salerno. Gli agenti della Polizia Penitenziaria hanno così scoperto il cellulare in una cella. Come questo sia potuto entrare in carcere ed arrivare al detenuto non è ancora chiaro. Forse il passaggio…

Continua
Garante nazionale ispeziona strutture detentive campane Cronaca 

Garante nazionale ispeziona strutture detentive campane

Oltre ai reparti detentivi ospedalieri, il Garante Nazionale ha visitato gli Istituti penitenziari di Napoli, Salerno e Pozzuoli, i due Istituti penali per minori di Nisida e Airola e i Centri di prima accoglienza per minori di Napoli e di Salerno, le camere di sicurezza di Polizia, Carabinieri e Polizia municipale, due Residenze per le misure di sicurezza  e una comunità per tossicodipendenti di Salerno che ospita persone in misure alternative alla detenzione. Il Garante nazionale per i diritti delle persone detenute o private della libertà personale ha deciso di…

Continua