Voi siete qui
Vertenza “La Città”, interrogazione dei deputati De Luca e Sensi al Governo Conte Cronaca 

Vertenza “La Città”, interrogazione dei deputati De Luca e Sensi al Governo Conte

“Una ferita la chiusura del quotidiano campano. Da governo disprezzo per libertà di stampa e pluralismo” In un’interrogazione al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e al ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, i deputati del Partito democratico Piero De Luca e Filippo Sensi chiedono in che modo intenda intervenire il governo per scongiurare la chiusura del quotidiano salernitano “La Città”. “Dopo quasi 23 anni chiude sotto i colpi dei tagli all’editoria voluti dal governo Lega-Cinque Stelle una delle testate più radicate nel territorio della provincia di Salerno”, sottolinea De…

Continua
Caso Treofan: il ministro Di Maio incontra lavoratori al presidio in fabbrica (video con intervento Di Maio) Cronaca 

Caso Treofan: il ministro Di Maio incontra lavoratori al presidio in fabbrica (video con intervento Di Maio)

Il ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio in visita, nel pomeriggio di Santo Stefano, al presidio dinanzi ai cancelli chiusi della Treofan di Battipaglia. Il ministro è arrivato accompagnato da poche persone del suo staff e dal sindaco di Battipaglia, Cecilia Francese. Di Maio si è intrattenuto con i lavoratori che presidiano la Treofan giorno e notte, assicurando impegno per far riprendere subito la produzione. Presto la convocazione dei nuovi proprietari della Jindal Group al MiSe.

Continua
Terra dei Fuochi: cosa prevede il protocollo di Governo siglato a Caserta Cronaca 

Terra dei Fuochi: cosa prevede il protocollo di Governo siglato a Caserta

Con il Protocollo sulla Terra dei Fuochi il governo mette in campo un piano di azione per contrastare discariche abusive e incendi dolosi. Ma la conferenza stampa in prefettura a Caserta inizia senza Matteo Salvini. Nessuna polemica e nessun mistero. Il ministro dell’Interno rientra a Roma per una cena di gala al Quirinale in onore dell’emiro del Qatar. La resa dei conti l’altro vicepremier Di Maio, dunque, se c’è stata ha preceduto la conferenza stampa. Lo stesso Di Maio, sulla questione inceneritori che lo aveva diviso da Salvini, chiarisce che…

Continua
Inceneritori in Campania: vertice a Caserta tra Conte, Salvini e Di Maio Cronaca 

Inceneritori in Campania: vertice a Caserta tra Conte, Salvini e Di Maio

Riparte dal Caserta, il confronto nel Governo sugli inceneritori in Campania. E riparte dall’assunto ambientalista dei Cinque Stelle contrari agli impianti e favorevoli alla differenziata e all’economia circolare e dal diktat della Lega che invece, addirittura, di termovalorizzatori ne vorrebbe uno per Provincia. Eppure, Salvini fino a qualche tempo fa era contrario. Cosa gli abbia fatto cambiare idea è lui stesso a spiegarlo. Il premier Conte tenta, nel pomeriggio, una difficile mediazione in terra casertana tra Di Maio e Salvini. D’altronde, la Regione Campania a guida De Luca ha già…

Continua
Sanità: Governo vara norma anti-De Luca ma il commissariamento potrebbe finire prima Cronaca 

Sanità: Governo vara norma anti-De Luca ma il commissariamento potrebbe finire prima

Il consiglio dei ministri vara la cosiddetta norma anti-De Luca, ovvero l’incompatibilità tra la carica di presidente della giunta regionale e quella di commissario per il piano di rientro dal debito sanitario dello stesso ente territoriale. Il provvedimento, fortemente voluto dal movimento cinque stelle e sponsorizzato dal vicepremier Luigi Di Maio, riguarda anche un altro governatore, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, pure lui del Pd. La norma anti-De Luca ripristina l’incompatibilità che esisteva prima del decreto varato dal governo Gentiloni, che permise al presidente della Regione Campania di…

Continua
Casciello (FI): «: «Taglio fondi editoria è attacco alla Democrazia, alla Stampa e provocherà un esercito di disoccupati» Cronaca 

Casciello (FI): «: «Taglio fondi editoria è attacco alla Democrazia, alla Stampa e provocherà un esercito di disoccupati»

«Annunciare il taglio dei fondi per il pluralismo è solo l’ultimo atto della vendetta che i “cinque stelle” intendono compiere nei confronti dei giornalisti». Così interviene il collega Gigi Casciello, oggi parlamentare di Forza Italia. «I cinque stelle, a cominciare da Di Maio, non hanno la benché minima percezione di cosa significhi per un’azienda chiedere un credito bancario, nel momento in cui da una forza di Governo si anticipa la soppressione di fondi che permettono a queste stesse società di sopravvivere e garantire il lavoro a migliaia di lavoratori- spiega…

Continua