Commissario ad acta per istituti di partecipazione a Salerno: Tar boccia il difensore civico

Il consiglio comunale di Salerno non può essere espropriato del diritto di ultimare – entro il prossimo 15 settembre – l’iter per il regolamento sugli istituti di partecipazione. È uno degli elementi a monte della decisione del Comune di opporsi nettamente alla nomina del commissario ad acta, Sonia Caputo, che il difensore civico della Campania ha inviato a Salerno per sopperire alle presunte mancanze dell’amministrazione inadempiente. Com’è noto, sulla vicenda è nato un braccio di ferro in punta di diritto tra il Comune, i consiglieri ed il difensore civico campano….

Continua