Voi siete qui
Sarno, dopo il rogo del Saretto preoccupa il dissesto idrogeologico Cronaca 

Sarno, dopo il rogo del Saretto preoccupa il dissesto idrogeologico

Ora a Sarno si temono le piogge. Il rogo che ha mandato in fiamme venti ettari di bosco sul monte Saretto ha divorato una rete di alberi che costituiva la protezione naturale contro il dissesto idrogeologico. Il Sindaco Giuseppe Canfora è preoccupato: vuole evitare che possa verificarsi un disastro come quello che 21 anni fa costò la vita ad oltre 130 persone. Sotto il versante del monte Saretto andato a fuoco ci sono numerose abitazioni e già venerdì notte è stato necessario evacuare circa 200 persone per evitare rischi. Adesso…

Continua
Allerta meteo, Tramonti isolata per frana Cronaca 

Allerta meteo, Tramonti isolata per frana

La pioggia incessante delle ultime ore ha messo in ginocchio Tramonti. Il paese della Costiera Amalfitana è isolato a causa dei numerosi smottamenti registratisi nella notte. La situazione più critica è quella nella frazione di Pucara: qui la montagna ha vomitato un fiume di fango e detriti che hanno invaso la Provinciale 2A che collega Maiori a Tramonti, abbattendo persino le reti paramassi e i parapetti, spinti nel vallone Sant’Antonio. Attualmente la strada risulta chiusa al traffico veicolare. Sul posto – dove erano intervenuti per primi i volontari dell’assistenza pubblica…

Continua
Provincia di Salerno in predissesto economico Cronaca 

Provincia di Salerno in predissesto economico

Lunedì l’annuncio del presidente Canfora in consiglio provinciale La strada ormai è tracciata e la destinazione sembra purtroppo inevitabile. La Provincia di Salerno si avvia al predissesto economico. Una condizione più volte annunciata e che a breve sarà ufficializzata. Il primo atto avverrà lunedì in consiglio provinciale. Il presidente Giuseppe Canfora segnalerà lo squilibrio strutturale dell’ente. Un passaggio ornai inevitabile e propedeutico alla dichiarazione di predissesto. Ci sarà poi un consiglio provinciale monotematico, entro fine novembre, con l’invio successivo degli atti. Il tutto sarà oggetto di valutazioni da parte della…

Continua