Voi siete qui
Bomba neutralizzata, Battipaglia torna alla normalità Cronaca 

Bomba neutralizzata, Battipaglia torna alla normalità

Alle 18.05, in anticipo rispetto alle otto ore minime previste, si concludono le operazioni di disinnesco. Bomba neutralizzata e i cittadini tornano a casa. Termina così una domenica lunghissima per Battipaglia, iniziata alle cinque del mattino con l’evacuazione di oltre 36mila persone residenti nella zona rossa. Una parte di queste viene ospitata nei centri di accoglienza predisposti sul territorio, con particolare attenzione agli allettati e ai bisognosi di assistenza sanitaria. Tra queste c’era anche una donna di 88 anni che è deceduta nel centro di accoglienza “Sandro Penna” per cause…

Continua
Bomba day a Battipaglia: ecco le operazioni di disinnesco (fotogallery) Cronaca 

Bomba day a Battipaglia: ecco le operazioni di disinnesco (fotogallery)

Ecco le immagini relative alle fasi di neutralizzazione dell’ordigno bellico rinvenuto a Battipaglia. Le operazioni, cominciate intorno alle 10, hanno una durata di molte ore.

Continua
Bomba day a Battipaglia: ecco il piano valido per otto/dodici ore Cronaca 

Bomba day a Battipaglia: ecco il piano valido per otto/dodici ore

Completata l’evacuazione si procede al disinnesco dell’ ordigno bellico da 250 libbre rinvenuto in località Villani. Per chi non ha trovato una sistemazione autonoma, la Protezione civile della Regione Campania ha predisposto un programma di che prevede non solo somministrazione dei pasti e assistenza, ma anche attività ludico-formative, per adulti e bambini, in materia di primo soccorso e buone pratiche di protezione civile. I mezzi messi a disposizione per l’emergenza sono già tutti sul posto, così come i 200 letti per l’accoglienza dei pazienti allettati, nella struttura appositamente dedicata e…

Continua
Ordigno bellico a Battipaglia: Esercito già in manovra in vista di domenica Cronaca 

Ordigno bellico a Battipaglia: Esercito già in manovra in vista di domenica

Com’è ormai noto, domenica 8 settembre a Battipaglia si svolgeranno le operazioni di bonifica di una “bomba d’aereo” risalente alla Seconda guerra mondiale, rinvenuta in un terreno agricolo. Le operazioni saranno condotte dagli Artificieri dell’Esercito Italiano-21° Reggimento Guastatori di Caserta ed avranno inizio quando sarà completata l’evacuazione della popolazione. Si stima che si protrarranno per 8/12 ore. I militari sono già sul posto ed hanno avviato opere di “Barricamento”, con scavi di ventilazione/trinceramento, necessarie alla bonifica. L’evacuazione riguarderà 36.000 cittadini, residenti nel raggio di 1,600 metri dal punto di  rinvenimento  –  raggio  di…

Continua
Esercito spiega come sarà fatto brillare l’ordigno di Battipaglia Cronaca 

Esercito spiega come sarà fatto brillare l’ordigno di Battipaglia

Quali caratteristiche ha la bomba rinvenuta a Battipaglia? E come si procederà per la messa in sicurezza ed il brillamento? Lo spiega il comandante del 21mo Reggimento Genio Guastatori di Caserta. (intervista al LiraTg)

Continua
Evacuazione Battipaglia per brillamento ordigno: martedì nuovo vertice in Prefettura; sale la tensione Cronaca 

Evacuazione Battipaglia per brillamento ordigno: martedì nuovo vertice in Prefettura; sale la tensione

Battipaglia si prepara all’evacuazione di gran parte della città per il brillamento di un ordigno bellico rinvenuto in un fondo agricolo tra l’uscita autostradale e l’Ospedale. Martedì nuovo vertice in Prefettura in vista delle operazioni dell’8 settembre. L’8 settembre a Battipaglia sarà una giornata campale; anzi, una domenica bestiale, per l’evacuazione di gran parte della città resa necessaria dalle operazioni di messa in sicurezza e brillamento di una bomba risalente alla Seconda Guerra Mondiale. Il piano per l’esodo di almeno 30mila residenti crea non pochi malumori nella città della Piana…

Continua
Concorso truccato, 15mila euro per inodssare la divisa Cronaca 

Concorso truccato, 15mila euro per inodssare la divisa

In 43 avrebbero pagato per indossare la divisa 15mila euro, questa la cifra, per superare il concorso e diventare militare.  L’inchiesta della Procura di Napoli, avviata dopo la denuncia di un partecipante al concorso, arriva fino all’agro nocerino sarnese. Tra i 15 arrestati  (1 in carcere e 14 ai domiciliari) ci sono anche un 29enne di Pagani ed un 60enne di Castel San Giorgio. In carcere è finito un dipendente civile del ministero della Difesa. Associazione per delinquere, corruzione, rivelazione di atti coperti da segreto d’ufficio, ma anche millantato credito,…

Continua