Voi siete qui
Usura ed estorsione a Pontecagnano, coinvolto anche un Carabiniere Cronaca 

Usura ed estorsione a Pontecagnano, coinvolto anche un Carabiniere

I Carabinieri della sezione operativa della compagnia di Salerno hanno eseguito questa mattina a Pontecagnano un’ordinanza applicativa degli arresti domiciliari, emessa dal giudice per le indagini preliminari di Salerno nei confronti di Nicola Attianese per i reati di usura ed estorsione. Le indagini – partite nell’agosto 2017 – facevano seguito ad una denuncia presentata da una vittima di usura che, a fronte di un prestito di circa 2mila euro, era stato costretto, sotto minaccia, a versare – ad un interesse usuraio di oltre il 120% annuo – la somma di circa…

Continua
Spari contro abitazione imprenditrice: tre arresti a Sant’Egidio del Monte Albino Cronaca 

Spari contro abitazione imprenditrice: tre arresti a Sant’Egidio del Monte Albino

A luglio gli spari contro il porto di ingresso della casa di un’imprenditrice di Sant’Egidio del Monte Albino. Oggi i tre arresti eseguiti dai Carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore. In carcere tre persone per concorso in tentata estorsione, danneggiamento e porto abusivo di armi. A disporre il provvedimento è stato il gip del Tribunale di Salerno, su richiesta della Procura distrettuale. Inoltre, tutti i reati si ritiene sono aggravati dal metodo mafioso-camorristico. Le indagini, partite dai quei colpi d’arma da fuoco esplosi a scopo intimidatorio, hanno permesso di…

Continua
Incidente probatorio per i parcheggiatori abusivi: coinvolte 97 “vittime” Cronaca 

Incidente probatorio per i parcheggiatori abusivi: coinvolte 97 “vittime”

L’obiettivo è semplice, oltre che duplice: evitare che i ricordi delle vittime possano perdere nitidezza con il passare del tempo. Ma soprattutto scongiurare che chi è stato bersaglio delle richieste estorsive dei parcheggiatori abusivi a Salerno possa ritrattare in seguito a pressioni indebite. Pressioni che potrebbero arrivare prima dell’apertura del dibattimento e quindi suscettibili di condizionare l’andamento del processo. Il gip Pietro Indinnimeo ha condiviso la richiesta del pm Elena Guarino. Dunque ha fissato ben quattro udienze blindate da tenersi nell’aula bunker: saranno ascoltate 97 persone. Tutte vittime delle richieste…

Continua
Vallo, un arresto per tentata violenza sessuale Cronaca 

Vallo, un arresto per tentata violenza sessuale

I carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania hanno arrestato un uomo di 46 anni di Moio della Civitella , perché accusato di tentata violenza sessuale, minaccia ed estorsione. Le indagini, condotte dalla Stazione dei Carabinieri di Vallo della Lucania, hanno acclarato che lo stesso dapprima aveva cercato – con violenza – di costringere una donna ad un rapporto sessuale, non riuscendoci grazie alla reazione della stessa che era sfuggita alle sue grinfie, l’aveva minacciata ed aveva cercato di estorcerle una somma di denaro. L’ arrestato dopo le formalità di…

Continua
Dia sequestra un panificio a Cava de’ Tirreni: era di Antonio DI Marino, già arrestato Cronaca 

Dia sequestra un panificio a Cava de’ Tirreni: era di Antonio DI Marino, già arrestato

La direzione investigativa antimafia ha sequestrato a Cava de’ Tirreni la società “La Boutique del pane”, che produce prodotti da forno, per un valore di circa due milioni di euro. Il decreto di sequestro preventivo è stato emesso dal gip del Tribunale di Salerno, su richiesta della direzione distrettuale antimafia, dopo indagini nei confronti di Antonio Di Marino, già arrestato il 13 settembre scorso- insieme ad altre quattordici persone- per associazione di tipo mafioso, estorsione ed usura, nonché traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. Il sequestro dell’attività commerciale metelliana dipende…

Continua
Salerno, i parcheggiatori abusivi tornano in azione nei pressi degli stabilimenti balneari Cronaca 

Salerno, i parcheggiatori abusivi tornano in azione nei pressi degli stabilimenti balneari

I tanti bagnanti che hanno affollato le spiagge cittadine nel week end appena trascorso hanno dovuto fare i conti con un problema che si pensava fosse stato definitivamente risolto. Nonostante i blitz, gli arresti, i Daspo urbani, le multe, i parcheggiatori abusivi sono tornati in azione. Nel mirino degli estorsori della sosta, appunto, le persone che hanno preso d’assalto i lidi balneari del litorale cittadino, grazie alle condizioni meteo finalmente favorevoli. Almeno in tre stazionavano nella zona dello stadio Arechi. L’allarme è scattato già alle ore 9 di sabato mattina…

Continua
Giovanni Maiale jr respinge le accuse durante l’interrogatorio di garanzia Cronaca 

Giovanni Maiale jr respinge le accuse durante l’interrogatorio di garanzia

Il rampollo dei Maiale non ci sta e come già fatto in sede di indagine, prova anche durante l’interrogatorio di garanzia a scaricare le responsabilità della rissa nel supermercato di via Epitaffio ad Eboli sulle spalle dei titolari dell’attività commerciale. Al gip Maria Zambrano che lo ha ascoltato in carcere, Giovanni Maiale junior ha descritto se stesso come una vittima, negando le minacce e le estorsioni ai danni dei commercianti. A seguirlo su questa strada, come già accaduto in passato, i sui sodali Rodolfo Prinzi e Massimo Ammutinato. Ma quel…

Continua