Consorzio Farmaceutico, tensione tra amministrazione e dipendenti

“Sembra esserci una volontà aziendale di disgregazione organizzativa”. È dura e precisa la presa di posizione della Uil nei confronti del Consorzio Farmaceutico Intercomunale. Il sindacato attacca il Consiglio di amministrazione per una serie di decisioni prese nei confronti dei lavoratori. L’ultima riguarda una riduzione dello stipendio. Alcuni dipendenti si sono ritrovati nelle buste paga delle trattenute per “incauto acquisto” o per “sconto eccessivo” senza che gli interessati siano stati messi al corrente. Ciò non ha consentito al personale coinvolto nemmeno di impugnare il procedimento. Nonostante la richiesta di chiarimenti,…

Continua