Pensionati salernitani a Roma il 9 febbraio contro il Governo

La Cisl: “molti vivono nel dramma di scegliere se curarsi o mangiare” Il taglio della rivalutazione delle pensioni da 1.521 euro lordi è grave ed ingiustificato. La Cisl lo dice in modo chiaro denunciando lo stato di disagio per i pensionati salernitani che parteciperanno in massa alla manifestazione di sabato 9 febbraio in piazza del Popolo a Roma. Il sindacato di categoria, insieme alle altre federazioni di Cgil e Uil, attacca il Governo per quanto previsto dalla legge finanziaria 2019. “La rivalutazione delle pensioni, per adeguarle all’incremento del costo della…

Continua