Beni culturali: alla scoperta dell’archeometria, l’insieme dei metodi di indagine che si affianca all’archeologia

Un tempo questo era considerato un aspetto minore dell’archeologia, ma con lo sviluppo della tecnologia e con la l’invenzione di nuovi strumenti e tecniche di analisi, ha ormai dato luogo a vere e proprie specializzazioni. L’archeometria si occupa dello studio scientifico con analisi di laboratorio dei materiali che costituiscono beni di interesse storico, archeologico, artistico e architettonico e dei contesti naturali in cui tali beni si sono ritrovati nel tempo. Gli studi archeometrici permettono di indagare una vasta gamma di materiali: lapidei, ceramica, vetro, metalli, materiali pittorici (compresi pigmenti, coloranti…

Continua