Marevivo, raccolte 7 tonnellate di rifiuti sul fondo del porto di Cetara

Il mare rischia di diventare una vera e propria discarica. Anche nel salernitano la situazione sta diventando preoccupante. Solo nell’ambito del progetto “SensibilizziAMOci”, organizzato da Marevivo Salerno e Costiera Amalfitana in collaborazione con il Comune ed il supporto tecnico del Locamare di Cetara, i sub hanno raccolto oltre 7 quintali di rifiuti dai fondali del porto. Plastica, copertoni, reti da pesca abbandonate, addirittura un vecchio computer: ecco quello che i volontari hanno trovato sul fondo del mare, a Cetara. A partecipare all’attività di recupero i sommozzatori volontari di Marevivo Penisola…

Continua