Voi siete qui
Delitto Fornelle: Daniela Tura De Marco assolta dal concorso morale Cronaca 

Delitto Fornelle: Daniela Tura De Marco assolta dal concorso morale

Daniela Tura De Marco, imputata di concorso morale nell’omicidio del padre, Eugenio, avvenuto la sera del 20 febbraio del 2016 è stata assolta per non aver commesso il fatto. Dopo la pena definitiva sancita dalla Cassazione per il suo fidanzato Luca Gentile, oggi pomeriggio, i giudici della Corte d’Assise di Salerno si sono chiusi in camera di consiglio per valutare la posizione della ragazza e, dopo una lunga discussione, l’hanno assolta. Ora la Procura dovrà procedere solo sul presunto favoreggiamento personale. Lo scorso maggio la Procura aveva chiesto la condanna…

Continua
Delitto delle Fornelle: in aula Daniela Tura de Marco, figlia della vittima Cronaca 

Delitto delle Fornelle: in aula Daniela Tura de Marco, figlia della vittima

Un racconto forte, a tratti teso quello fatto in aula da Daniela Tura de Marco, accusata di concorso morale nell’omicidio del padre. Concorso morale in omicidio. Di questo è accusata Daniela Tura de Marco, la figlia di Eugenio, carrozziere delle Fornelle ucciso a coltellate dall’ex fidanzato di Daniela, Luca Gentile, già condannato per questo. Sul banco degli imputati, però, c’è finita anche lei, la figlia della vittima, perché secondo il pm Elena Guarino della Procura di Salerno non avrebbe fatto abbastanza per evitare l’assassinio del padre, anzi. In qualche modo…

Continua
Delitto delle Fornelle: ecco perché la Corte d’Assise d’Appello ha condannato Gentile Cronaca 

Delitto delle Fornelle: ecco perché la Corte d’Assise d’Appello ha condannato Gentile

La reazione di Luca Gentile di fronte alle possibili provocazioni di Eugenio Tura De Marco mai avrebbero potuto giustificarne la reazione omicida. E nemmeno ad un assassino reo-confesso come Gentile si possono riconoscere attenuanti generiche, sulla base dei racconti fatti nel corso delle indagini ed in fase processuale. E’ questo il nucleo delle motivazioni che hanno spinto la Corte d’Assise d’Appello di Salerno a confermare la condanna, pur riducendola a 16 anni e otto mesi di reclusione. In pratica, i giudici non hanno creduto alla versione del giovane che la…

Continua
Omicidio delle Fornelle: nel giudizio d’Appello le rivelazioni sull’arma del delitto Cronaca 

Omicidio delle Fornelle: nel giudizio d’Appello le rivelazioni sull’arma del delitto

Il processo d’Appello a carico di Luca Gentile non sarà ricordato tanto per la riduzione della pena rispetto al giudizio di primo grado, quanto per le dichiarazioni rese dall’assassino delle Fornelle sul coltello con cui uccise il carrozziere Eugenio Tura De Marco. Gentile, che è in galera da quasi tre anni per quell’omicidio, ieri ha chiesto ai giudici di parlare. Daniela Tura De Marco avrebbe nascosto l’arma del delitto. La sua ex fidanzata, nonché figlia della vittima, . In pratica, tra i due c’era un patto di mutua assistenza. Luca…

Continua
Trekking urbano, cibo, arte e tradizioni dalla Scuola Medica Salernitana ai giorni nostri” Curiosità 

Trekking urbano, cibo, arte e tradizioni dalla Scuola Medica Salernitana ai giorni nostri”

Il 31 ottobre, in contemporanea con gli altri itinerari nazionali, Salerno accoglierà i numerosi visitatori in quella che si prevede essere una tappa densa di scoperte e storie inedite, abbinando gastronomia e cultura. “Cibo, arte e tradizioni dalla Scuola Medica Salernitana ai giorni nostri” è il tema dell’ edizione 2018 del trekking urbano, organizzato dall’associazione Erchemperto.”Per i medici della Scuola Medica Salernitana il cibo occupava un ruolo fondamentale nella cura del paziente” -ha spiegato Paola Valitutti nel corso della presentazione dell’evento che prenderà il via mercoledì alle 19 dai portici del Comune…

Continua
Salerno turistica, i murales poetici delle Fornelle Curiosità 

Salerno turistica, i murales poetici delle Fornelle

I versi di Alfonso Gatto e dei poeti più noti tra le vie e le case del Centro Storico. La Street Art – grazie alla Fondazione gatto – ha reso fruibile la poesia anche a chi non l’ha mai letta. I turisti ci capitano per caso, perché sbucano qui dall’ascensore pubblico di via Tasso, oppure ci vengono apposta perché appassionati di questa forma di arte urbana, certo è che dopo esserci stati nessuno lo dimentica perché non si può restare insensibili davanti alla magia che nasce dall’incontro tra il potere…

Continua
Omicidio della Fornelle, chiesti 30  anni per Gentile Cronaca 

Omicidio della Fornelle, chiesti 30 anni per Gentile

Trent’anni di carcere. E’ quanto chiede il pm Elena Guarino per Luca Gentile, accusato di aver ucciso, nel febbraio scorso, il suocero, Eugenio Tura De Marco, nella sua abitazione nel centro storico di Salerno. Per la Procura, Gentile quella sera raggiunse la casa di Piazza D’Aiello con l’intenzione di uccidere. Omicidio volontario, quindi, ma non premeditato, secondo il pubblico ministero Guarino, visto il tempo trascorso tra la decisione di agire ed il compimento dell’azione. Di premeditazione, invece, accusano Gentile le due figlie di Tura De Marco, assistite dall’avvocato Francesco Rizzo….

Continua