Montecorvino R.: un arresto per detenzione di un fucile a canne mozze senza porto d’armi

Arrestato a Montecorvino Rovella un operaio (G.D.A, classe ’57), che nascondeva nella propria abitazione un fucile da caccia al quale sono stati modificati calciolo e canne. I carabinieri sono intervenuti nella sua abitazione e hanno scoperto il fucile a canne mozze che è stata modificata per renderla facilmente occultabile. Era provvista anche di munizionamento. L’uomo è stato arrestato anche perchè sprovvisto del porto d’armi. I carabinieri stanno cercando di risalire anche alla provenienza del fucile che ha una vecchia matricola. Si indaga.

Continua