Voi siete qui
Nel pomeriggio, A San Mango Piemonte, i funerali della studentessa morta in classe al Liceo Da Vinci Cronaca 

Nel pomeriggio, A San Mango Piemonte, i funerali della studentessa morta in classe al Liceo Da Vinci

Ieri il riscontro diagnostico in Ospedale ha escluso patologie pregresse. Una crisi cardiaca fulminante, capace di innescare un collasso cardiocircolatorio talmente rapido da non offrire scampo. E’ così che sarebbe morta la studentessa del Liceo Da Vinci, accasciatasi lunedì mattina in classe, mentre era alla lavagna per un esercizio di matematica. Il riscontro diagnostico effettuato ieri dall’equipe di anatomopatologia dell’Ospedale Ruggi d’Aragona conferma il decesso per una crisi cardiaca, esclude l’aneurisma cerebrale e nega pure l’esistenza di altre patologie o malformazioni congenite. La ragazza, in ogni caso, sarebbe andata incontro…

Continua
Muore Teresa Accardi, cuoca alla Mensa dei Poveri. Il saluto a “Mamma Teresa” Cronaca 

Muore Teresa Accardi, cuoca alla Mensa dei Poveri. Il saluto a “Mamma Teresa”

Alle 15.30 in Duomo a Salerno i funerali di Teresa Accardi, cuoca e volto storico della Mensa dei Poveri San Francesco. Ne tracciamo un ritratto. «Noi facciamo ciò che il cuore ci detta». E’ in queste poche parole il senso della vita di Teresa Accardi, “Mamma Teresa” come la chiamavano gli ospiti della mensa dei Poveri San Francesco, in largo d’Avossa a Salerno. Teresa era la cuoca ma anche l’angelo custode della mensa fondata un quarto di secolo fa da Mario Conte. Teresa se n’è andata ieri, dopo una malattia che…

Continua
In cattedrale a Salerno i funerali di Angelo De Angelis, sindacalista Cgil scomparso dopo una breve malattia Cronaca 

In cattedrale a Salerno i funerali di Angelo De Angelis, sindacalista Cgil scomparso dopo una breve malattia

Il racconto dei funerali di Angelo De Angelis potrebbe cominciare dal colore dai bengala scelti dai fedelissimi della Salernitana. Gli amici di una vita, per salutare il tifoso, ma anche l’uomo di mille battaglie sindacali. Bengala rossi, come il colore delle bandiere della Cgil sventolate a decine. Bengala granata, come i colori della squadra di cui Angelo era tifosissimo. Ma De Angelis era anche un uomo di fede. Portatore della Statua di Santa Maria a Mare e poi del simulacro di San Matteo, aveva salito la scala della fede- come…

Continua
Oggi il saluto ad Angelo De Angelis, il sindacalista di tutti Cronaca 

Oggi il saluto ad Angelo De Angelis, il sindacalista di tutti

Il saluto ad Angelo De Angelis, scomparso ieri dopo una breve malattia. Bandiere a mezz’asta davanti alla sede della Cgil in Via Manzo a Salerno. Per tutto il pomeriggio di ieri, alla camera ardente per Angelo De Angelis, si sono avvicendati migliaia di lavoratori, amici, compagni del sindacato, avversari. Una parola di cui Angelo non conosceva nemmeno il significato: uomo leale, mediatore concreto, persona disinteressata, lui aveva un sorriso per tutti. Con quel sorriso sincero si aprivano tutte le porte e si intavolavano tutte le trattative, anche quelle apparentemente impossibili….

Continua
Eboli, ultimo saluto a Francesco Giugno. Il parroco “Inseguite solo i vostri sogni” Cronaca 

Eboli, ultimo saluto a Francesco Giugno. Il parroco “Inseguite solo i vostri sogni”

In migliaia, ieri pomeriggio, nella chiesa di San Bartolomeo ad Eboli, hanno dato l’ultimo saluto a Francesco Giugno, il 18enne che sabato scorso è deceduto con il suo amico Vincenzo Dell’Orto, 17 anni, in un incidente stradale tra Eboli e Battipaglia. «Basta con alcool e droga, inseguiti solo i vostri sogni» è stato il monito rivolto da don Alfonso Raimo ai tanti giovani presenti. Intanto, i carabinieri della Compagnia di Eboli, coordinati dal sostituto procuratore Roberto Penna, proseguono con gli accertamenti per stabilire la precisa dinamica dell’incidente. Da valutare le…

Continua
Salerno piange la scomparsa di “don” Mario Pantaleone Cronaca 

Salerno piange la scomparsa di “don” Mario Pantaleone

I funerali saranno celebrati domani alle 10.45 al Duomo di Salerno Se n’è andato in un periodo speciale dell’anno, a due settimane dal Natale. Proprio nei giorni in cui, ancora più di altri, tante persone lo andavano a trovare per uno dei suoi squisiti dolci ma anche per scambiare due chiacchiere. Perché Mario Pantaleone era così, amava parlare con tutti di tutto, di Salerno, arte, politica o Salernitana non faceva differenza. Era sempre aggiornato su ciò che accadeva nella sua città ma non solo perché leggeva molto e si informava…

Continua
Centinaia di persone ai funerali di don Enzo Rizzo Cronaca 

Centinaia di persone ai funerali di don Enzo Rizzo

Folla commossa per l’ultimo saluto allo storico parroco di Sant’Agostino Salerno saluta don Enzo Rizzo, lo storico parroco di Sant’Agostino scomparso sabato scorso. Tantissime persone hanno partecipato stamane ai funerali celebrati dal vescovo di Salerno monsignor Luigi Moretti. C’erano il vescovo emerito Gerardo Pierro, numerosi preti ed autorità civili. Erano presenti anche il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli ed altri esponenti politici. Ma soprattutto c’erano centinaia di semplici cittadini della parrocchia di Sant’Agostino che lui tanto amava e che ha curato con attenzione come una grande famiglia. Don Enzo ci…

Continua
Oggi i funerali di Roberto Guariglia Cronaca 

Oggi i funerali di Roberto Guariglia

Per Roberto Guariglia c’erano molti degli amici di adesso, in tanti tra coloro che gli sono stati accanto dal primo giorno della splendida avventura imprenditoriale. Ma se riportassimo indietro l’orologio a quegli sfavillanti anni ’80 e ’90, quando Roberto Guariglia a Salerno era capace di trascinare migliaia di persone, oggi per quella stessa gente la chiesa di Piazza San Francesco a Salerno non sarebbe bastata. Ed invece, per l’ultimo saluto a Roberto Guariglia, oggi quella chiesa bastava e avanzava pure. Il re del glamour e del fashion ante-litteram avrebbe meritato…

Continua
Ragazzo suicida ad UniSa: indagini ancora in corso. Oggi i funerali Cronaca 

Ragazzo suicida ad UniSa: indagini ancora in corso. Oggi i funerali

Gianluca aveva un problema di dislessia, questo non è più un mistero. D’altronde, come confermato ieri al nostro tg dallo psichiatra Giulio Corrivetti, pare che lo studente di ingegneria informatica abbia incontrato uno specialista, poco prima di morire, per il rilascio di un’attestazione utile ad ottenere un supporto didattico mirato che gli permettesse di seguire con profitto corsi ed esami all’Università di Salerno. Nulla, insomma, lasciava presagire quanto poi Gianluca, vent’anni ancora da compiere, ha deciso di fare con un gesto anche simbolico, lanciandosi nel vuoto dal terzo livello della…

Continua