Voi siete qui
Commissione tributaria, si aggrava la posizione di uno degli indagati Cronaca 

Commissione tributaria, si aggrava la posizione di uno degli indagati

I militari del Nucleo di Polizia Economica Finanziaria del comando provinciale della Guardia di Finanza di Salerno hanno sottoposto nuovamente ai domiciliari, un indagato, a seguito di un’ordinanza emessa dal gip del Tribunale di Salerno. L’uomo è finito nel mirino della Procura per il reato di corruzione in atti giudiziari. Dopo le dichiarazioni rese durante l’interrogatorio da altri due indagati a suo carico sono stati “acquisiti gravi indizi di colpevolezza” riscontrati da “acquisizioni documentali, inerenti altri due accordi corruttivi relativi a contenzioni tributari pendenti presso la Commissione tributaria regionale”. In particolare, l’indagato, mentre inizialmente – come da ordinanza…

Continua
Spese al Crea: 12 direttori per oltre 2 milioni Cronaca 

Spese al Crea: 12 direttori per oltre 2 milioni

Fanno rumore le spese (circa due milioni in viaggi e missioni) dei ben 12 direttori alla guida del Crea, Ente per la ricerca in agricoltura sotto la vigilanza del Ministero delle Politiche agricole e forestali, già decapitato nei vertici da alcuni arresti, terremotato dalle dimissioni del Consiglio di Amministrazione e tenuto in piedi da un Commissariamento. L’Ente non naviga in acque tranquille, eppure paga lauti stipendi ai 12 direttori dei Centri: 150 mila euro più 30 mila euro di obiettivi ciascuno per una cifra di oltre 2 milioni di euro….

Continua
Gdf, il bilancio del comandante provinciale Petrucelli Cronaca 

Gdf, il bilancio del comandante provinciale Petrucelli

In occasione della conferenza stampa natalizia, il comandante provinciale della Guardia di Finanza di Salerno, il generale Danilo Petrucelli traccia un bilancio dell’attività svolta nell’anno che volge al termine e ricorda le principali operazioni, dalla bancarotta fraudolenta nel Cilento, che ha portato al sequestro di dieci milioni di euro, al contenzioso della tributaria a Salerno.

Continua
Cofaser, ex dirigente nel mirino della Guardia di Finanza Cronaca 

Cofaser, ex dirigente nel mirino della Guardia di Finanza

Falsità commessa da un dirigente pubblico e truffa aggravata ai danni dello Stato. Con queste motivazioni la Guardia di Finanza ha eseguito un sequestro di denaro per oltre 23 mila euro. A disporlo il gip presso il Tribunale di Nocera Inferiore, su richiesta della Procura. Le fiamme gialle hanno notificato il provvedimento ad un dirigente del Co. Fa. Ser. – Consorzio di Enti Pubblici, costituito tra i Comuni di Mercato San Severino e Sarno – che, all’epoca dei fatti risalenti al 2018, rivestiva la carica di direttore generale del consorzio….

Continua
GdF, in corso arresti e perquisizioni nel Cilento per bancarotta fraudolenta Cronaca 

GdF, in corso arresti e perquisizioni nel Cilento per bancarotta fraudolenta

I finanzieri del Comando Provinciale di Salerno, su disposizione della Procura della Repubblica di Vallo della Lucania, sono impegnati dalle prime luci dell’alba nell’esecuzione di 11 perquisizioni, di un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di cinque persone, del sequestro di beni per un valore stimato di oltre dieci milioni di euro. L’associazione disarticolata, operativa nel Cilento, era dedita al reimpiego nel settore edile dei capitali accumulati negli anni con delle operazioni di bancarotta.

Continua
Controlli della Guardia di Finanza in materia di diritto d’autore Cronaca 

Controlli della Guardia di Finanza in materia di diritto d’autore

Le Fiamme Gialle hanno eseguito ispezioni presso cartolerie e copisterie in diversi Comuni della provincia, per accertare la diffusione, soprattutto negli ambienti universitari, dalla pratica illecita di fotocopiare testi didattici. Si tratta di condotte scorrette che, oltre a danneggiare il mercato, sottraggono opportunità e lavoro alle imprese che operano nella legalità, minando la sana e leale concorrenza. Nel corso degli interventi, a Salerno, Scafati e Fisciano sono stati sequestrati 2 computer, 2 hard-disk, ed oltre 3.400 testi in formato cartaceo ed elettronico. I quattro titolari delle cartolerie sono stati denunciati….

Continua
Guardia di Finanza ricorda Pacifico Sparano, martire nel ‘44 Cronaca 

Guardia di Finanza ricorda Pacifico Sparano, martire nel ‘44

Forse definirlo eroe appare eccessivo, ma Pacifico Sparano è una vittima di guerra dimenticata la cui storia merita di essere ricordata. Finanziere a Salerno, nel 1944, fu vittima di una feroce rappresaglia da parte di una squadra di ufficiali e militari inglesi che chiedevano la liberazione di un loro commilitone, arrestato dai finanzieri che ne avevano subito immotivate minacce. Da oggi, nell’androne della Caserma Giudice nel centro storico di Salerno c’è una lapide che ricorda il barbaro assassinio del finanziere originario di Laurito, orfano di padre e croce al merito…

Continua
Sentenze pilotate, in due tornano in carcere Cronaca 

Sentenze pilotate, in due tornano in carcere

Nell’ambito dell’operazione “Ground Zero 2.0” la Guardia di Finanza di Salerno stamane, su disposizione della Procura della Repubblica, ha dato esecuzione ad un’ulteriore ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Salerno, nei confronti di un imprenditore e del suo consulente tributario. In particolare, quest’ultimo figurava già tra gli indagati sottoposti a misura cautelare lo scorso 18 ottobre ed il GIP ha disposto l’aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari, ripristinando la custodia in carcere per violazione delle prescrizioni impartite. Fondamentali sono stati i colloqui intercettati…

Continua
Porto di Salerno: carico di “bionde” nascosto in un furgone. Denunciato un tunisino Cronaca 

Porto di Salerno: carico di “bionde” nascosto in un furgone. Denunciato un tunisino

La Guardia di Finanza, nel corso di un controllo con la Dogana, ha scoperto e sequestrato- nel porto di Salerno- stecche di sigarette e tabacco lavorato in sacchetti, trasportati da un trentacinquenne tunisino, che risulta residente nella provincia de L’Aquila. Al momento dello sbarco della motonave “Catania”, proveniente da Tunisi, i Finanzieri hanno notato un furgone piuttosto malmesso, alla cui guida c’era l’extracomunitario, con precedenti per furto, rapina, detenzione illecita di armi bianche. Un’ispezione più approfondita del mezzo ha permesso di constatare che le paratie del vano di carico non…

Continua
Ecco le intercettazioni dei contrabbandieri arrestati ieri Cronaca 

Ecco le intercettazioni dei contrabbandieri arrestati ieri

Sono rare le intercettazioni in cui i componenti dei due gruppi di contrabbandieri sgominati dalla Direzione Distrettuale Antimafia utilizzavano un linguaggio in codice per parlare delle sigarette: raramente le stecche diventavano conigli rossi (ovvero Marlboro rosse), da preparare per la spedizione. Segno che – evidentemente – i carichi di tabacchi di contrabbando erano consegnati pure a domicilio. Ad occuparsi dei conti e della cassa comune erano le donne, molto attente ad ogni entrata e ad ogni uscita. E siccome parliamo di guadagni da capogiro (secondo l’accusa più di 500mila euro),…

Continua