Omicidio Pennasilico: arrestato Bruno Di Meo

Il 23 aprile scorso, in località Cerzoni di Giffoni Sei Casali, ci fu un vero e proprio agguato a Domenico e Generoso Pennasilico, padre e figlio, due pastori che su quel pianoro volevano recuperare alcuni capi di bestiame senza sapere che ad attenderli c’era Bruno Di Meo, 23 anni, armato di fucile e probabilmente in compagnia di almeno altre due persone. Per braccare i due Pennasilico, secondo gli inquirenti, fu organizzata una spedizione. Ed è per questo che il gip del tribunale di Salerno, nel firmare l’ordinanza di custodia cautelare…

Continua