Voi siete qui
Salernitana ko contro un bel Benevento davanti a 18 mila persone Sport 

Salernitana ko contro un bel Benevento davanti a 18 mila persone

Non bastano i 18 mila dell’Arechi per trascinare la Salernitana all’impresa. La squadra di Ventura si ripresenta arrugginita in campo dopo la sosta per gli impegni delle nazionali e con diversi elementi in non perfette condizioni fisiche. Contro il 4-4-2 propositivo di Inzaghi, il team granata (schierato col solito 3-5-2) soffre sia sulle corsie esterne, dove Kiyine fa fatica ed è spesso costretto ad inseguire Insigne jr, che al centro, dove Di Tacchio risulta più impreciso del solito. Nel primo tempo Micai già vede le “streghe”, ma Coda e Insigne…

Continua
Il Lecce rinforza l’attacco col brasiliano Farias: «Voglio arrivare in doppia cifra» Sport 

Il Lecce rinforza l’attacco col brasiliano Farias: «Voglio arrivare in doppia cifra»

Il Lecce, prossimo avversario della Salernitana in Coppa Italia, ha ingaggiato Farias. L’attaccante sudamericano, che va a potenziare il reparto offensivo dei salentini, arriva dal Cagliari in prestito con obbligo di riscatto in caso di permanenza in Serie A. «La mia scelta è stata facile – ha detto il brasiliano –. Tutte le persone con le quali mi sono confrontato mi hanno parlato di Lecce come una bella città in cui vivere e in cui vi è una società molto seria. Conosco personalmente diversi giocatori che ora ritrovo qui come…

Continua
Serie B, il Brescia batte 2-0 il Venezia nell’anticipo Sport 

Serie B, il Brescia batte 2-0 il Venezia nell’anticipo

Il Brescia supera 2-0 il Venezia e torna da solo al comando della classifica del campionato di Serie B in attesa che il Lecce domani affronti la trasferta in casa della Cremonese. Ad aprire le marcature è Torregrossa allo scadere del primo tempo; quindi, al 35′ della ripresa il gol di Tonali che consolida il successo delle rondinelle, ora in testa alla graduatoria con 57 punti.

Continua
Salernitana, il problema attacco non è risolto Sport 

Salernitana, il problema attacco non è risolto

Se Tiago Casasola, promesso sposo della Lazio non a caso, è il miglior marcatore della Salernitana con 6 reti all’attivo, è evidente che il problema attacco già emerso in avvio di campionato non è stato risolto. Anzi. Con la cessione di Riccardo Bocalon al Venezia, la Salernitana si è privata dell’unico attaccante che, fino a gennaio, era stato in grado di assicurare reti (5) con una certa continuità, pur non avvertendo attorno a sé la completa fiducia di allenatore e società (in 18 gare ha giocato di media appena 52…

Continua
Salerno Guiscards, il team calcio si è sbloccato e ora va a caccia di continuità Sport 

Salerno Guiscards, il team calcio si è sbloccato e ora va a caccia di continuità

Contro l’Ogliarese il team calcio della Salerno Guiscards in un sol colpo ha centrato la prima vittoria del 2019 e, soprattutto, ha ritrovato finalmente la via del gol. I foxes, rinvigoriti dagli innesti di Battaglia e Santucci, hanno rifilato la bellezza di 7 reti agli avversari (subendone 2). Grazie ai 3 punti ottenuti tra le mura amiche del Nuovo Centro Sportivo di Casignano la squadra salernitana è salita a quota 12, allontanandosi dalle zone a rischio della classifica. Ora, però, i ragazzi di mister Amendola, che ha sempre creduto nelle…

Continua
Salernitana, morto a 49 anni Phil Masinga. Nel ’97 segnò gol pesantissimi in granata Sport 

Salernitana, morto a 49 anni Phil Masinga. Nel ’97 segnò gol pesantissimi in granata

La federazione calcistica sudafricana ha comunicato la notizia della morte dell’ex calciatore Philemon Masinga, che fra il 1997 e il 2001 giocò in Italia con Salernitana, che con i suoi gol pesantissimi centrò la salvezza nel torneo di Serie B 96/97, e Bari. Con i pugliesi in Serie A segnò 24 gol in 75 partite, spesso decisivi, e divenne uno dei simboli della squadra in quegli anni. Prima di arrivare in Italia, Masinga giocò con il San Gallo, in Svizzera, e con il Leeds United, in Inghilterra. In carriera mise…

Continua
Venerdì incontro tra Salernitana e Chievo per discutere della posizione di Jallow Sport 

Venerdì incontro tra Salernitana e Chievo per discutere della posizione di Jallow

Salernitana e Chievo nei prossimi giorni si vedranno per discutere della posizione di Lamin Jallow. L’occasione giusta potrebbe essere l’Assemblea di Lega in programma venerdì a Milano. E’ inutile negarlo: il gambiano ha deluso nella prima metà di stagione, nel corso della quale ha collezionato 1 solo gol e 2 assist nelle 17 partite disputate in maglia granata. Jallow, che ha trascorso 1042 minuti in campo, 12 volte è partito nell’undici titolare e in 5 circostanze è stato chiamato in causa a gara in corso. Giunto a Salerno a fine…

Continua
Il Benevento vince a Padova (0-1) e ritrova il successo esterno dopo tre mesi Sport 

Il Benevento vince a Padova (0-1) e ritrova il successo esterno dopo tre mesi

Un lampo di Improta squarcia la difesa del Padova e, almeno per un istante, anche la nebbia, protagonista principale del match dell’Euganeo. Il Benevento riesce a vincere un match complicatissimo, contro un avversario che non sembra intenzionato a rassegnarsi alla retrocessione nonostante il filotto di sconfitte (ora 5 consecutive). Gli Stregoni centrano la seconda vittoria consecutiva e ritornano con i 3 punti da una trasferta, operazione che non riusciva ai giallorossi dal 25 settembre (successo sul campo del Cittadella). Se la squadra di Bucchi sia definitivamente guarita dopo un avvio…

Continua
Braglia (allenatore Cosenza): «La vittoria di Venezia ci regala un Natale più sereno» Sport 

Braglia (allenatore Cosenza): «La vittoria di Venezia ci regala un Natale più sereno»

Il gol messo a segno da D’Orazio ha consentito al Cosenza di vincere sul difficile campo del Venezia e di prendere una boccata d’ossigeno in classifica. Grazie ai tre punti conquistati al Penzo, infatti, i silani, prossimi avversari della Salernitana, sono usciti almeno momentaneamente dalla zona play out. A mister Braglia è piaciuto in particolare il primo tempo disputato dai suoi giocatori in terra lagunare.

Continua
Carpi, il team di Castori è ancora alla ricerca di un’identità. Problema del gol da risolvere Sport 

Carpi, il team di Castori è ancora alla ricerca di un’identità. Problema del gol da risolvere

4-3-1-2 in casa, 4-4-2 in trasferta, difesa a 5 nelle partite dal coefficiente di difficoltà più elevato. Il Carpi cambia spesso e volentieri spartito a seconda delle esigenze ma anche perchè ancora non ha trovato una sua precisa identità. Prova ne è il fatto che finora la squadra emiliana ha vinto solo 2 delle 14 partite disputate. Per il resto i biancorossi hanno ottenuto solo 4 pareggi e sono andati incontro alla bellezza di 8 sconfitte. Con 10 punti all’attivo il team di mister Castori (tornato sulla panchina del Carpi…

Continua