Voi siete qui
Il Governo “dimentica” il Sud Cronaca 

Il Governo “dimentica” il Sud

Da che mondo è mondo, ovvero da quando si cominciò a parlare di “questione meridionale” – e se ne continua solo a parlare – esiste un’Italia che va a due velocità: il Nord dal passo razzente e il Sud fermo al palo. Il nuovo ibrido Governo leghista-pentastellato, che sta ancora facendo le grandi manovre per partorire la manovra, a quanto pare non ha alcuna intenzione di cambiare la storia, visto che in previsione ci sono tagli ai fondi per gli investimenti e per il mezzogiorno, col rischio concreto di restare…

Continua
Governo taglia i fondi all’Editoria, l’on. Casciello (Forza Italia) interviene alla Camera Cronaca 

Governo taglia i fondi all’Editoria, l’on. Casciello (Forza Italia) interviene alla Camera

Il Governo taglia i fondi all’Editoria, l’On. Casciello (Forza Italia) con un ordine del giorno riesce almeno a far valutare altre forme di sostegno. “Gli emendamenti contro la soppressione dei Fondi per l’Editoria (da non confondere con i Fondi per il Pluralismo che pure subirà tagli su iniziativa dei 5stelle) sono stati respinti ma il mio ordine del giorno è stato accolto come raccomandazione. Molto poco, ma insistiamo e vigiliamo per evitare che nella manovra finanziaria si consumi la vendetta dei 5stelle contro giornali e giornalisti”. Interviene così l’On. Gigi…

Continua
Forza Italia, mobilitazione nazionale e gazebo in piazza Cronaca 

Forza Italia, mobilitazione nazionale e gazebo in piazza

Forza Italia alza la voce. La manovra varata dal governo gialloverde e, più in generale, i principi che ne animano l’azione sin dall’avvio della sua attività, non piacciono ai forzisti che sottolineano duramente gli aspetti che stanno provando a migliorare tramite una serie di emendamenti e per i quali chiamano a raccolta i militanti, affinchè operino con convinzione sul territorio, e i cittadini, affinchè aprano gli occhi.

Continua
Inceneritori in Campania: vertice a Caserta tra Conte, Salvini e Di Maio Cronaca 

Inceneritori in Campania: vertice a Caserta tra Conte, Salvini e Di Maio

Riparte dal Caserta, il confronto nel Governo sugli inceneritori in Campania. E riparte dall’assunto ambientalista dei Cinque Stelle contrari agli impianti e favorevoli alla differenziata e all’economia circolare e dal diktat della Lega che invece, addirittura, di termovalorizzatori ne vorrebbe uno per Provincia. Eppure, Salvini fino a qualche tempo fa era contrario. Cosa gli abbia fatto cambiare idea è lui stesso a spiegarlo. Il premier Conte tenta, nel pomeriggio, una difficile mediazione in terra casertana tra Di Maio e Salvini. D’altronde, la Regione Campania a guida De Luca ha già…

Continua
Rifiuti, Bonavitacola replica a Salvini Cronaca 

Rifiuti, Bonavitacola replica a Salvini

«Leggo dichiarazioni del ministro Salvini sulle questioni ambientali della Campania del tutto approssimative o non rispondenti al vero. Sarebbe opportuno che il ministro si documentasse. Gli invieremo, per spirito di servizio, il corposo dossier sullo stato delle azioni in essere inoltrato in questi giorni congiuntamente al ministero dell’Ambiente alla Commissione Ue, a motivato sostegno della richiesta di abolizione o riduzione della multa disposta negli anni scorsi dalla Corte di Giustizia». Così, il vicepresidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola commenta le dichiarazioni del leader della Lega. «Certo, quando un ministro dell’Interno afferma…

Continua
Tagli alla sanità: alle viste confronto tra Regione e Governo sui punti nascita Cronaca 

Tagli alla sanità: alle viste confronto tra Regione e Governo sui punti nascita

Fanno rumore i tagli alla sanità che potrebbero abbattersi sui cittadini campani. Dalla soppressione di alcuni punti nascita agli esami di laboratorio sono molte le questioni da chiarire. La scure del centro nazionale per le nascite si abbatte sugli ospedali di Polla, Sapri e Piedimonte Matese, salvando solo i punti nascita di Vallo della Lucania, Ariano Irpino, Ischia e Sessa Aurunca seppur sotto condizione. In pratica il Ministero della Salute ha tenuto conto solo parzialmente della richiesta di deroga avanzata dalla Regione Campania per quei punti nascita situati in zone…

Continua
Aeroporto di Salerno: a rischio la fusione con Gesac. Colpa del Ministero dei Trasporti Cronaca 

Aeroporto di Salerno: a rischio la fusione con Gesac. Colpa del Ministero dei Trasporti

Il ministero dei trasporti ha impiegato nove mesi per rispondere alla richiesta di concessione totale per l’aeroporto di Salerno: nove mesi per dire che la procedura andrebbe rifatta. Un altro esempio di mala-politica e mala-burocrazia. Rischia di trasformarsi in uno psicodramma il destino dell’aeroporto di Salerno Costa d’Amalfi. Il futuro ed il decollo dello scalo tra Pontecagnano e Bellizzi sono legati alla decisione dei Ministeri dei Trasporti e dell’Economia sulla richiesta, avanzata dalla società di gestione, volta ad ottenere la concessione totale. Presupposto, questo, indispensabile per celebrare il matrimonio con…

Continua
Sanità: Governo vara norma anti-De Luca ma il commissariamento potrebbe finire prima Cronaca 

Sanità: Governo vara norma anti-De Luca ma il commissariamento potrebbe finire prima

Il consiglio dei ministri vara la cosiddetta norma anti-De Luca, ovvero l’incompatibilità tra la carica di presidente della giunta regionale e quella di commissario per il piano di rientro dal debito sanitario dello stesso ente territoriale. Il provvedimento, fortemente voluto dal movimento cinque stelle e sponsorizzato dal vicepremier Luigi Di Maio, riguarda anche un altro governatore, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, pure lui del Pd. La norma anti-De Luca ripristina l’incompatibilità che esisteva prima del decreto varato dal governo Gentiloni, che permise al presidente della Regione Campania di…

Continua
Casciello (FI): «: «Taglio fondi editoria è attacco alla Democrazia, alla Stampa e provocherà un esercito di disoccupati» Cronaca 

Casciello (FI): «: «Taglio fondi editoria è attacco alla Democrazia, alla Stampa e provocherà un esercito di disoccupati»

«Annunciare il taglio dei fondi per il pluralismo è solo l’ultimo atto della vendetta che i “cinque stelle” intendono compiere nei confronti dei giornalisti». Così interviene il collega Gigi Casciello, oggi parlamentare di Forza Italia. «I cinque stelle, a cominciare da Di Maio, non hanno la benché minima percezione di cosa significhi per un’azienda chiedere un credito bancario, nel momento in cui da una forza di Governo si anticipa la soppressione di fondi che permettono a queste stesse società di sopravvivere e garantire il lavoro a migliaia di lavoratori- spiega…

Continua
Calcio, chiesto l’intervento del Governo per risolvere il caos campionati Sport 

Calcio, chiesto l’intervento del Governo per risolvere il caos campionati

Continua a regnare il caos attorno ai campionati di Serie B e di Serie C. Ieri Pro Vercelli, Ternana, Siena, Novara e Catania hanno firmato un’istanza per chiedere al Governo di intervenire e di commissariare il CONI. La richiesta è stata avanzata al sottosegretario Giorgetti “mediante l’adozione di un provvedimento straordinario e nell’esercizio delle funzioni di vigilanza ad esso attribuito, al fine di azzerare tutti i contenziosi attualmente in essere e, conseguentemente, provvedere al reintegro di tutte le società escluse dal campionato di serie B”. Le società chiedono di conoscere…

Continua