Voi siete qui
Giovanni Attanasio parla. In silenzio Enrico Bisogni e Sergio La Rocca Cronaca 

Giovanni Attanasio parla. In silenzio Enrico Bisogni e Sergio La Rocca

Parla, Giovanni Attanasio. E lo fa per almeno due ore, nel carcere di Piacenza dove è detenuto da qualche giorno. Risponde alle domande degli inquirenti che lo incalzano con le accuse piovutegli addosso da almeno due pentiti: Sabino De Maio e Raffaele Del Pizzo. Collaboratori di giustizia che i magistrati della Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno considerano attendibili. Ma Giovanni Attanasio, l’uomo dalle fortune improvvise e repentine, il leader delle coop e del lavoro interinale a Pontecagnano e dintorni, risponde a tutto. Sulla sua società principale, la Lavoro.doc, ma anche…

Continua
Sistema Attanasio-Bisogni: arrestati (incluso La Rocca) all’interrogatorio di garanzia Cronaca 

Sistema Attanasio-Bisogni: arrestati (incluso La Rocca) all’interrogatorio di garanzia

Giovanni Attanasio, Enrico Bisogni e Sergio La Rocca affrontano gli interrogatori di garanzia. Questo a poche ore dalle misure cautelari che li hanno raggiunti per un’indagine della Guardia di Finanza, coordinata dalla DDA di Salerno. Attanasio, arrestato a Piacenza dove si trovava per motivi di lavoro, sostiene l’interrogatorio in terra emiliana. Bisogni, già detenuto per altri reati, incontra i magistrati in un carcere di massima sicurezza. La Rocca (l’unico finito ai domiciliari), affiancato dal suo legale, viene sentito a Salerno. Tra le accuse di cui sono chiamati a rispondere, figurano…

Continua