Voi siete qui
Pollica e il Cilento Antico hanno il mare più bello Cronaca 

Pollica e il Cilento Antico hanno il mare più bello

Legambiente e Touring Club incoronano il Cilento con le 5 vele e il primato in Italia. 5 vele anche per la Costa del Mito (Palinuro e Marina di Camerota) Il mare più bello d’Italia? E in Cilento. Lo dice la guida di Legambiente e Touring Club Italiano,” Il mare più bello 2019”, che come ogni anno assegna il riconoscimento delle 5 vele. In testa alla classifica c’è il Cilento Antico guidato da Pollica, la perla del Cilento e comune capofila tra quelli del comprensorio campano. A seguire il litorale della…

Continua
A Salerno il forum sul clima e l’energia, organizzato da Legambiente Cronaca 

A Salerno il forum sul clima e l’energia, organizzato da Legambiente

Comuni Rinnovabili è il Rapporto annuale di Legambiente che da 12 anni fotografa non solo lo sviluppo delle fonti rinnovabili nei territori, ma anche il ruolo sempre più protagonista che le nuove tecnologie hanno nel sistema energetico e nei bilanci di famiglie, aziende e pubblica amministrazione. A Palazzo S.Agostino il forum su clima ed energia mette a fuoco quanto di positivo è stato fatto e cosa manca ancora. In questi anni le fonti rinnovabili hanno raggiunto e superato il 34% del fabbisogno elettrico, e si è passati da un sistema centralizzato…

Continua
Spiagge e Fondali puliti 2019, tutti gli appuntamenti in provincia di Salerno Cronaca 

Spiagge e Fondali puliti 2019, tutti gli appuntamenti in provincia di Salerno

In occasione di Spiagge e Fondali Puliti 2019, che vede impegnati migliaia di volontari  sulle spiagge della Penisola (tra cui una trentina si località della nostra regione) per la pulizia per gli arenili e fondali, è stata resa pubblica da Legambiente l’indagine Beach Litter 2019 che ha monitorato i rifiuti arenati sulle spiagge. Sul litorale salernitano sono state 15 le spiagge sotto osservazione, per un totale di 80.400 mq, dove sono stati trovati una media di 272 rifiuti ogni 100 metri di spiaggia. La plastica è il materiale più trovato,…

Continua
Parco eco archeologico, si va avanti dopo gli atti vandalici Cronaca 

Parco eco archeologico, si va avanti dopo gli atti vandalici

L’inciviltà dei giorni nostri stride con la civiltà millenaria custodita in questo luogo. Ignoti hanno totalmente distrutto la staccionata di legno che delimita un insediamento romano risalente ad oltre 22 secoli fa. Tagliati anche i gazebo che coprono le panche. Siamo al parco eco-archeologico di Pontecagnano Faiano. Nella notte tra domenica e lunedì un atto vandalico, e forse anche intimidatorio, ha colpito l’area gestita da Legambiente Campania. È stata presentata denuncia ai Carabinieri, i danni ammontano a circa 10mila euro. A breve sarà attivata una raccolta fondi per reperire le…

Continua
Atti vandalici al Parco Eco-Archeologico di Pontecagnano: condanna di Legambiente e Comune Cronaca 

Atti vandalici al Parco Eco-Archeologico di Pontecagnano: condanna di Legambiente e Comune

Un atto vandalico-intimidatorio ha colpito stanotte il Parco Eco-Archeologico di Pontecagnano gestito da Legambiente Campania con la distruzione dell’ intera staccionata di legno che recintava lo scavo archeologico e il taglio delle coperture dei gazebo presenti all’interno del Parco. I volontari di Legambiente stamattina all’ apertura del Parco, dopo aver scoperto l’atto vandalico i cui danni ammontano a circa 10 mila euro, si sono recati dai Carabinieri per presentare la denuncia. Il parco Eco Arcghelogico di Pontecagnano si estende per circa 12 ettari di libero accesso e mantenuti dai volontari del circolo locale Occhi Verdi, che garantiscono…

Continua
Conseguenze dei cambiamenti climatici sui beni culturali: flash-mob di Legambiente a Paestum Curiosità 

Conseguenze dei cambiamenti climatici sui beni culturali: flash-mob di Legambiente a Paestum

In Campania 3189 beni culturali sono a rischio frana e 689 a rischio alluvione Convocati dagli Dèi per le conseguenze sul patrimonio archeologico dei cambiamenti climatici. I volontari di Legambiente sono accorsi per denunciare i tanti beni culturali a rischio in Campania a causa dei cambiamenti climatici. Si è trattato del primo appuntamento dei #fridaysforeurope, una serie di iniziative che si svolgeranno nei prossimi venerdì, in vista delle elezioni europee, per lanciare messaggi rivolti ai campani che si candidano ad essere europarlamentari. “Servono subito politiche di prevenzione e manutenzione per…

Continua
“Se butti male, finisce in mare”: al via la II° edizione dell’iniziativa Legambiente-CoRePla Cronaca 

“Se butti male, finisce in mare”: al via la II° edizione dell’iniziativa Legambiente-CoRePla

Sui nostri litorali oltre a conchiglie e sassi ci sono buste, cotton fioc, reti, vetro o pezzi di metallo. Rifiuti spiaggiati di ogni forma, foggia e colore, gettati consapevolmente o provenienti dagli scarichi non depurati, dall’abitudine di utilizzare i wc come una pattumiera ma anche dalla cattiva gestione dei rifiuti domestici. Per non parlare di quelli che galleggiano o che si arenano sulle spiagge e che sono solo la punta dell’iceberg di un problema ben più complesso: il marine litter è un fenomeno che riguarda anche il mar Mediterraneo. Nel…

Continua
Entra nel vivo il Progetto di educazione e sensibilizzazione ambientale Curiosità 

Entra nel vivo il Progetto di educazione e sensibilizzazione ambientale

Il programma ‘Acqua sì…ma Plastic Free’ entra nel vivo. Prevista domani, nella sede del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni, una conferenza stampa congiunta Parco – Consac – Legambiente Campania per il lancio della campagna di sensibilizzazione sul territorio che ha finalità civico – educative e che promuove nei più giovani il corretto utilizzo dell’acqua potabile, limitando la circolazione di plastica e di prodotti monouso. Saranno coinvolti attivamente 13.000 alunni delle scuole dell’infanzia e primarie del Cilento e Vallo di Diano, a cui, nell’ambito di attività e…

Continua
Legambiente presenta Pendolaria 2018: tagli, inefficienze, servizi scadenti Curiosità 

Legambiente presenta Pendolaria 2018: tagli, inefficienze, servizi scadenti

Calano i pendolari in Campania: sono 308.484 nel 2017 (-34% in sette anni). Dal 2010 tagli ai servizi ferroviari pari all’8% a fronte di un aumento dei biglietti del 48%. La spesa per i pendolari è pari allo 0,69% del bilancio regionale. Treni vecchi e lontani dagli standard europei: 370 treni in circolazione sulla rete regionale con un’età media di 19,8 anni con il 65,6% dei treni con più di 15 anni di età. A Napoli sono 81 i treni metropolitani con un’età media di 19,8 anni e il 77,8% dei treni con più di 15…

Continua
Inquinamento, Legambiente:  Mal’Aria boccia tre capoluoghi campani Curiosità 

Inquinamento, Legambiente: Mal’Aria boccia tre capoluoghi campani

Città avvolte dallo smog, dove l’aria è irrespirabile sia d’inverno sia d’estate e dove l’auto privata continua ad essere di gran lunga il mezzo più utilizzato. È quanto emerge da Mal’aria 2019, il dossier annuale di Legambiente sull’inquinamento atmosferico in Italia che restituisce un quadro puntuale del 2018. Un anno da codice rosso per la qualità dell’aria, segnato anche dal deferimento dell’Italia alla Corte di giustizia europea in merito alle procedure di infrazione per qualità dell’aria e che costerà multe salate alla Penisola. Pure in Campania la fotografia della qualità…

Continua