Vincenzo De Luca lancia il guanto di sfida sul regionalismo differenziato

L’obiettivo è «avviare col Governo un ragionamento serio, non affrettato, sgangherato, contradditorio, come quello che avviato in questi mesi». Come al solito Vincenzo De Luca non usa mezzi termini, entrando nel vivo del dibattito sul regionalismo differenziato. In extrema ratio, non è escluso il ricorso alla Corte Costituzionale. Il presidente della Regione Campania ricorda che «anche fra le Regioni del Nord c’è una posizione differenziata: l’Emilia ha una posizione diversa dal Veneto. La Lombardia ha una posizione di forte consapevolezza dei problemi di equilibrio. Siamo convinti che se presentiamo il…

Continua