Voi siete qui
Lotito vuole Alitalia, presentata un’offerta d’acquisto Cronaca 

Lotito vuole Alitalia, presentata un’offerta d’acquisto

Per Alitalia spunta la candidatura di Claudio Lotito. A poche ore dalla scadenza per le offerte, fissata per sabato 15 giugno, il presidente della Lazio, copatron della Salernitana e consigliere della Federcalcio, ha formalizzato un’offerta “riservata” di acquisto per Alitalia. Lo ha ufficializzato lo stesso Lotito. Una mossa che andrà ora studiata con Fs per verificarne la concreta fattibilità e che non esclude, al momento, un nuovo rinvio di almeno una quindicina di giorni dei termini dell’operazione. A frenare è invece Atlantia, la holding che controlla Autostrade, oltre che gli aeroporti romani di Fiumicino…

Continua
Aeroporto di Salerno: Toninelli firma, ora i bandi per i lavori entro il 2019 Cronaca 

Aeroporto di Salerno: Toninelli firma, ora i bandi per i lavori entro il 2019

L’aeroporto di Salerno vola verso la fusione con Gesac e si prepara ai lavori di adeguamento. Il ministro delle Infrastrutture Toninelli ha firmato il decreto per la concessione definitiva e la gestione totale. Toninelli firma ed inizia a materializzarsi la concessione definitiva e totale all’aeroporto di Salerno. Ieri sera, in una nota che rivendica la speditezza della procedura seguita dal dicastero delle Infrastrutture, il ministro conferma di aver siglato il decreto che recepisce l’atto aggiuntivo siglato tra Enac ed Aeroporto Costa d’Amalfi, spianando la strada ai lavori di adeguamento dello…

Continua
Entro dicembre dovrà essere emanato il bando per i lavori dell’aeroporto di Salerno Cronaca 

Entro dicembre dovrà essere emanato il bando per i lavori dell’aeroporto di Salerno

E’ il termine ultimo per non perdere i soldi già stanziati. Il via libera di ieri all’atto aggiuntivo fa essere ottimisti. Ma ci sono ancora perplessità. Il Sindacato è pronto alla mobilitazione se i dicasteri dell’Economia e delle Infrastrutture tarderanno ancora a firmare il decreto interministeriale per la concessione definitiva all’aeroporto di Salerno. Nonostante la stretta di mano di ieri a Roma, tra il direttore dell’Enac Alessio Quaranta ed il presidente dello scalo salernitano Antonio Ferraro, la Cgil Campania e la Cgil Basilicata non si fidano: in rappresentanza dei territori…

Continua
Aeroporto di Salerno: «ritardi non più tollerabili». Lo dice la Cgil. Più ottimista il presidente dello scalo Cronaca 

Aeroporto di Salerno: «ritardi non più tollerabili». Lo dice la Cgil. Più ottimista il presidente dello scalo

«Non c’è più tempo», scrive la Cgil trasporti in un comunicato con il quale «chiede con forza, che il Ministero delle infrastrutture firmi, senza indugi, il Decreto Interministeriale consentendo lo sblocco dei fondi, la fusione Costa d’Amalfi-Gesac e il via libera alla cantierizzazione dei lavori di adeguamento dell’aeroporto». Per l’ing. Antonio Ferraro, che guida la società di gestione dello scalo salernitano, in realtà «non è nemmeno un problema di firme. Dopo il via libera del ministero dell’Economia al piano dell’Enac, il passaggio alle infrastrutture è solo formale. La firma ci…

Continua
Mef dà parere positivo ad atti su Aeroporto di Salerno: si va verso la concessione Cronaca 

Mef dà parere positivo ad atti su Aeroporto di Salerno: si va verso la concessione

Via libera dal ministero dell’Economia all’aeroporto di Salerno. Si spiana la strada verso la concessione definitiva e la fusione con Gesac. Bandi per i lavori di adeguamento entro l’estate. Appena qualche giorno fa, Roberto Barbieri di Gesac ha detto che entro l’estate si farà la gara per la costruzione della nuova pista dell’aeroporto di Salerno. Parole profetiche, a quanto pare, visto che i bene informati oggi danno per fatto il parere positivo del ministero dell’Economia al programma che dovrà portare l’Enac a dare la concessione definitiva ultraventennale allo scalo Costa…

Continua
Cgil, il sindacato dei trasporti chiede a MIT e MEF di rilanciare l’aeroporto di Salerno Cronaca 

Cgil, il sindacato dei trasporti chiede a MIT e MEF di rilanciare l’aeroporto di Salerno

Senza il decreto interministeriale non si può arrivare alla fusione con la Gesac, per questo motivo la Categoria dei Trasporti Filt Cgil chiede ai ministeri delle Infrastrutture e Trasporti e dell’Economia e Finanze di sbloccare la fase di stallo che riguarda l’autorizzazione definitiva per la concessione necessaria al fine di rilanciare effettivamente l’aeroporto di Salerno. Senza il decreto interministeriale e la conclusione del necessario iter, il discorso non potrebbe entrare nel vivo e per questo servono atti concreti da parte dei soggetti interessati, le cui scelte strategiche non convincono i…

Continua
Sanità Campania: il ministero dell’Economia certifica avanzamento sui Lea Cronaca 

Sanità Campania: il ministero dell’Economia certifica avanzamento sui Lea

Il tavolo nazionale al Ministero dell’Economia sugli adempimenti trimestrali della sanità campana ha preso atto, fra le altre cose, della richiesta di deroga- formulata dalla Regione Campania- per i punti nascita a rischio soppressione. Ma Palazzo Santa Lucia ha già annunciato che andrà oltre. Si punta ad inserire nella redazione finale del Piano Ospedaliero un rilevante aumento di Dea di I Livello. Ovvero dipartimenti di emergenza e accettazione che non possono essere soppressi. Tra questi, sono inclusi anche i presidi di Polla, Sapri e Sarno. Mentre a Sant’Agata dei Goti…

Continua
Ferraro (Salerno Costa d’Amalfi): «troppa importanza alla forma più che alla sostanza dei progetti» Cronaca 

Ferraro (Salerno Costa d’Amalfi): «troppa importanza alla forma più che alla sostanza dei progetti»

E’ l’ing. Antonio Ferraro, presidente della spa Salerno Costa d’Amalfi a spiegarci il retroscena di questi nove mesi nel corso dei quali è stata costruita la possibile fusione con Gesac. A Ferraro abbiamo chiesto (in una intervista per il LiraTg) cosa può essere accaduto al livello burocratico-politico.

Continua
Aeroporto di Salerno: a rischio la fusione con Gesac. Colpa del Ministero dei Trasporti Cronaca 

Aeroporto di Salerno: a rischio la fusione con Gesac. Colpa del Ministero dei Trasporti

Il ministero dei trasporti ha impiegato nove mesi per rispondere alla richiesta di concessione totale per l’aeroporto di Salerno: nove mesi per dire che la procedura andrebbe rifatta. Un altro esempio di mala-politica e mala-burocrazia. Rischia di trasformarsi in uno psicodramma il destino dell’aeroporto di Salerno Costa d’Amalfi. Il futuro ed il decollo dello scalo tra Pontecagnano e Bellizzi sono legati alla decisione dei Ministeri dei Trasporti e dell’Economia sulla richiesta, avanzata dalla società di gestione, volta ad ottenere la concessione totale. Presupposto, questo, indispensabile per celebrare il matrimonio con…

Continua