Morte all’Hospice, confermata accusa di omicidio volotario per Marra

I giudici del Riesame hanno accolto la tesi della Procura e confermato la pesante accusa di omicidio volontario a carico di Alessandro Marra, ex dirigente dell’Hospice “Il Giardino dei Girasoli”. Il medico è ritenuto responsabile di aver provocato la morte di un giovane malato terminale attraverso un’iniezione di Midazolan. Lo scorso 19 ottobre, Marra  era finito ai domiciliari, ma poi è stato scarcerato un mese dopo per carenza dei gravi indizi di colpevolezza. L’ordinanza del Riesame accoglie il ricorso del sostituto procuratore Elena Guarino. Dopo tre giorni di Camera di…

Continua