Voi siete qui
Incendio Sarno, sindaco Canfora “chiediamo pene severissime” Cronaca 

Incendio Sarno, sindaco Canfora “chiediamo pene severissime”

“Chiediamo pene severissime, esemplari, senza sconti per chi ha distrutto la nostra terra per uno scherzo”. Parole precise e dirette queste del sindaco Giuseppe Canfora, pubblicate sul suo profilo facebook. Il primo cittadino di Sarno aggiunge “la verità brucia quanto il fuoco che ha distrutto il nostro amato Monte. Si sta ricostruendo un mosaico di pezzi di verità che lascia sgomenti per i danni, le modalità e il coinvolgimento di giovani della nostra città”. Ci sono volute 24 ore di duro lavoro per spegnere l’incendio doloso appiccato venerdì pomeriggio in…

Continua
Baby rapinatori terrorizzavano i commercianti di Salerno, Pellezzano, Fisciano e Baronissi Cronaca 

Baby rapinatori terrorizzavano i commercianti di Salerno, Pellezzano, Fisciano e Baronissi

Due minorenni in 15 giorni erano riusciti a mettere a segno 5 rapine ai danni di esercizi commerciali. L’inchiesta è partita da cinque denunce per rapina sporte presso le stazioni dei carabinieri di Salerno, Pellezzano, Fisciano e Baronissi. I due giovani agivano con il volto parzialmente travisato da maschere e bandane e con armi in pugno. A contribuire alle indagini, eseguite dagli agenti della Squadra Mobile di Salerno, su delega della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Salerno, sono state i riconoscimenti effettuati dalle vittime e…

Continua
Pedopornografia, maxi operazione della Procura di Salerno Cronaca 

Pedopornografia, maxi operazione della Procura di Salerno

Migliaia di immagini di minori in un archivio. Arresti e perquisizioni in tutta Italia Si chiama “La Bibbia 3.0” il più grande archivio di immagini pedopornografiche in Italia scoperto dalla Polizia Postale. L’operazione, disposta sull’intero territorio nazionale dalla procura della Repubblica di Salerno, ha portato a 3 arresti, 33 denunce e 37 perquisizioni. Le condotte illecite portavano anche all’annientamento psicologico delle giovani vittime ritratte nelle foto e nei video. L’obiettivo ulteriore degli indagati consisteva, infatti, nel rendere possibile ogni forma di molestia e di gogna mediatica. Gli indagati, oltre a…

Continua
Presunti abusi su minori a Cetara: venerdì gli arrestati davanti al gip Cronaca 

Presunti abusi su minori a Cetara: venerdì gli arrestati davanti al gip

Sta scuotendo un’intera comunità il caso degli abusi sessuali che avrebbero subito dei ragazzini di Cetara. Abusi che- a quanto pare- erano noti a molti senza che sia scattata, però, nessuna riprovazione sociale. Ciò che sarebbe accaduto a Cetara, nei bagni del campo sportivo o addirittura in piazza, non può passare sottotraccia non solo dal punto di vista giudiziario, ma anche e soprattutto sotto il profilo sociale. Perché se è vero che un gruppetto di minorenni è stato sistematicamente adescato da due persone per commettere abusi sessuali dietro il pagamento…

Continua