Voi siete qui
Caso Nettuno: Corte Conti assolve Voza e amministratore ente antichità Cronaca 

Caso Nettuno: Corte Conti assolve Voza e amministratore ente antichità

Il Comune di Capaccio dovrà liquidare, per onorari e diritti, una cifra di poco inferiore ai 15mila euro in favore dell’ex sindaco, Italo Voza, dell’amministratore dell’ente morale per le antichità della provincia di Salerno, Carlo Samaritani e dei dirigenti Carmine Greco e Vincenzo Criscuolo. Lo ha deciso la sentenza della Corte dei Conti seguita all’ennesima citazione per il presunto danno erariale ed appropriazione indebita di somme relative alla gestione del punto ristoro Nettuno, nell’area dei templi di Paestum. Una vicenda su cui la magistratura contabile s’era già pronunciata due anni…

Continua
Luci d’artista a Salerno, tutto pronto per l’inaugurazione Cronaca 

Luci d’artista a Salerno, tutto pronto per l’inaugurazione

Alle 17 accensione con il governatore De Luca e il sindaco Napoli A Salerno oggi è come un giorno di festa. L’inaugurazione delle Luci d’artista segna l’inizio del periodo che ci porterà al Natale e poi fino a dopo l’Epifania. Appuntamento alle 17 nella villa comunale per l’accensione delle installazioni luminose insieme al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e al sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli. Si parte dalla villa comunale trasformata in un immenso acquario con vari tipi di pesci. Il tema marinaro è presente anche a piazza…

Continua
Capaccio: Finanza chiude operazione “Nettuno” per danno erariale Cronaca 

Capaccio: Finanza chiude operazione “Nettuno” per danno erariale

Ottocentomila euro di danno erariale, causato dagli ex vertici dell’amministrazione comunale di Capaccio Paestum e dal legale rappresentante dell’ente morale per le antichità ed i monumenti della Provincia di Salerno. E’ quanto avrebbe accertato la Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno, nell’ambito dell’operazione denominata “NETTUNO”, al termine di indagini coordinate dal sostituto procuratore generale Ferruccio Capalbo, della Procura Regionale della Corte dei Conti della Campania. L’inchiesta ha messo a fuoco la gestione di un casale storico che si trova nella zona protetta dell’area archeologica di Paestum ed era…

Continua