Voi siete qui
Truffa dello specchietto, arrestato un 61enne Cronaca 

Truffa dello specchietto, arrestato un 61enne

Nel pomeriggio di ieri, personale della Squadra investigativa del Commissariato di Polizia di Nocera Inferiore, ha arrestato un sessantunenne, residente a Nocera Inferiore, già noto per reati contro il patrimonio e la persona e rimpatriato più volte da diversi Comuni della penisola. L’arresto è stato eseguito in ottemperanza all’ordine di carcerazione emesso per l’espiazione della pena di anni 3 e mesi 8 in relazione alla commissione di una serie di truffe, in varie parti di Italia, con la nota tecnica del cosiddetto “specchietto”, consumate ai danni di malcapitati automobilisti.

Continua
Nocera Inferiore: denunce per furti dopo indagini Carabinieri Cronaca 

Nocera Inferiore: denunce per furti dopo indagini Carabinieri

Nella giornata del 23.10.2019, i Carabinieri della Stazione di Nocera Superiore, hanno denunciato in stato di libertà 4 persone, per furti di diversa natura, commessi in tre diverse circostanze. In particolare: un uomo di 52 anni, di origine italiana, veniva denunciato per aver sottratto un passeggino per bambini ad una malcapitata mamma; mentre un 28 enne di origine italiana, è stata individuato come l’autore di un furto di una bici elettrica del valore di €. 1400; invece due uomini italiani di 58 e 61 anni, sono stati ritenuti responsabili del…

Continua
Gambino decaduto: ex sindaco valuta ricorso in Appello dopo sentenza Tribunale Nocera Cronaca 

Gambino decaduto: ex sindaco valuta ricorso in Appello dopo sentenza Tribunale Nocera

La reazione ufficiale di Alberico Gambino alla sentenza civile emessa alle 17.30 di ieri dal Giudice presso il tribunale di Nocera arriva in tarda mattinata, con una nota di poche righe. «La sentenza ha sancito “la mia decadenza, dalla carica di Sindaco, per intervenuta successiva incandidabilità” per un turno elettorale identificato in quello tenutosi il 26 Maggio scorso, con ballottaggio il successivo 9 giugno», scrive Gambino. Ma la parte più interessante arriva nel passaggio successivo: «Rispetto le decisioni assunte dalla Magistratura di Nocera Inferiore e serenamente valuterò insieme ai miei…

Continua
Vicenda Gesema: avviso di conclusione indagini Cronaca 

Vicenda Gesema: avviso di conclusione indagini

Sono chiuse le indagini sulle vicissitudini della Gesema, società in house del Comune di Mercato San Severino, fallita nel mese di febbraio di due anni fa ed al centro di un’inchiesta per bancarotta fraudolenta. Diverse persone – coinvolte nel crac della longa manus del municipio sanseverinese per la gestione di molti servizi comunali – hanno ricevuto oggi l’avviso di conclusione indagini da parte della Procura presso il Tribunale di Nocera Inferiore. Il capitale sociale della Gesema Ambiente e Patrimonio era interamente detenuto dal Comune di Mercato San Severino, che la…

Continua
Riciclaggio di autovetture a Nocera: quattro persone coinvolte, anche un legale Cronaca 

Riciclaggio di autovetture a Nocera: quattro persone coinvolte, anche un legale

Quattro persone accusate di riciclaggio di autoveicoli sono state raggiunte dalla misura del divieto di dimora in Provincia di Salerno, sulla scorta di indagini dei Carabinieri del Reparto Operativo di Nocera Inferiore. La misura cautelare è stata emessa dal gip del Tribunale Nocerino su richiesta della Procura, una volta appurato il giro di vetture di grossa cilindrata fatte a pezzi per ricavare profitto dalla vendita dei loro componenti. Tutto nasce dalla denuncia di una società di autonoleggio, proprietaria di una Range Rover Velar del valore di 70mila euro. I Carabinieri…

Continua
Formiche su cadavere donna in Ospedale a Scafati: Asl chiarisce, ma c’è inchiesta Cronaca 

Formiche su cadavere donna in Ospedale a Scafati: Asl chiarisce, ma c’è inchiesta

Sarà un’inchiesta ad appurare come siano arrivate centinaia di formiche sul corpo di una donna morta a Scafati, in Ospedale, dopo un ricovero in sala rianimazione. La scoperta è stata fatta dai familiari della 60enne, giunti al Mauro Scarlato meno di un’ora dopo il decesso. Il cadavere era stato adagiato in obitorio, su un tavolo in ferro. Ma subito i figli della donna si sono accorti che centinaia di formiche risalivano dal pavimento verso il corpo della madre. Di qui, la decisione di allertare prima il personale del nosocomio scafatese…

Continua
Omicidio piccola Jolanda: Riesame nega la scarcerazione anche alla madre Cronaca 

Omicidio piccola Jolanda: Riesame nega la scarcerazione anche alla madre

I giudici del Tribunale del Riesame non credono nemmeno ad Immacolata Monti. Dopo aver negato la scarcerazione al marito, Giuseppe Passariello, ieri il collegio ha detto no alla richiesta del legale di Monti, l’avvocato Calabrese. La mamma della bimba di otto mesi uccisa in casa a Sant’Egidio del Monte Albino resta in galera perché ritenuta quantomeno connivente con il marito. Su di lei pesa l’accusa pesantissima di concorso in maltrattamenti e omicidio volontario. Per gli inquirenti era pienamente consapevole di quanto stava accadendo, nella notte del 22 giugno, nella sua…

Continua
Omicidio piccola Jolanda: Riesame respinge il ricorso di Passariello. Rimane in carcere Cronaca 

Omicidio piccola Jolanda: Riesame respinge il ricorso di Passariello. Rimane in carcere

Giuseppe Passariello rimane in carcere. Il Riesame ha respinto il ricorso dell’avvocato che difende l’uomo accusato di aver ucciso la figlia di otto mesi a Sant’Egidio del Monte Albino. Giovedì è attesa la decisione per la moglie, in carcere con le medesime accuse. Per il tribunale del Riesame l’impianto accusatorio impostato dalla Procura di Nocera, sulla scorta delle indagini svolte dai poliziotti della Mobile e del Commissariato nocerino, è pienamente condivisibile. Giuseppe Passariello deve rimanere in carcere, a Fuorni, con l’accusa di maltrattamenti e di omicidio aggravato in concorso con…

Continua
Bimba morta in Ospedale a Nocera: autopsia aggrava posizione dei genitori Cronaca 

Bimba morta in Ospedale a Nocera: autopsia aggrava posizione dei genitori

I medici legali Di Concilio e Consalvo avrebbero trovato tutte le conferme necessarie ad ascrivere la morte della piccola Jolanda, otto mesi appena, al soffocamento. Un’asfissia dovuta – con ogni probabilità – ad un’azione violenta di uno dei genitori, che gli inquirenti individuerebbero nel padre. Certo appare, dai racconti dei protagonisti di questa triste vicenda, che la bimba fosse oggetto sistematico di maltrattamenti. Ed il maggiore indiziato rimane il papà, che i poliziotti hanno dovuto arrestare perché sorpreso alla stazione di Salerno, dove stava prendendo un treno per chissà dove….

Continua
Decesso bambina di Sant’Egidio del Monte Albino: fermato il padre Cronaca 

Decesso bambina di Sant’Egidio del Monte Albino: fermato il padre

Nel pomeriggio, all’ospedale di Nocera Inferiore, l’autopsia sul corpicino della bimba di otto mesi arrivata già morta all’Umberto I nella notte tra venerdì e sabato. I genitori sono indagati per omicidio ed il padre è stato fermato nella tarda serata di ieri, per un imminente pericolo di fuga. Si trova agli arresti in carcere, in attesa che si chiarisca la vicenda. «Allo stato, ferma restando la necessità di attendere l’esito dell’esame autoptico- scrive il procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Nocera, Antonio Centore- Giuseppe Passariello, padre della minore deceduta,…

Continua