Voi siete qui
L’Olocausto e la mistica nazista nel libro di Antonio Masullo Cronaca Curiosità 

L’Olocausto e la mistica nazista nel libro di Antonio Masullo

La Shoah, la cintura del Male è il nuovo libro dell’avvocato Antonio Masullo, che ripercorre l’evoluzione dell’ideologia nazista e l’idea della Soluzione Finale attraverso la mistica hitleriana, la simbologia che accompagnò tutta l’era del Terzo Reich. (intervista al LiraTg) Il libro La Shoah non riguarda soltanto gli ebrei: essa coinvolge tutte le vittime che hanno subito l’Olocausto, fino all’ultimo dei sopravvissuti, che rappresentano bene prezioso per l’Umanità intera. Essi sono la Memoria. La storia familiare delle sorelle Jenkins consente al lettore, in chiave romantica, di analizzare alcuni personaggi storici da…

Continua
A Cava de’ Tirreni va in scena la “Shoah, le memoria, i giovani” Curiosità 

A Cava de’ Tirreni va in scena la “Shoah, le memoria, i giovani”

A Cava de’ Tirreni gli studenti delle scuole cittadine e l’Anpi (Associazione nazionale Partigiani d’Italia)  hanno messo in scena uno spettacolo – letture, drammatizzazioni e momenti musicali – per ricordare l’olocausto di 6 milioni di ebrei nei campi di sterminio nazisti. E’ l’epilogo di percorsi di studio, riflessioni e ricerche svolte durante le lezioni in classe. “E’ successo e può succedere di nuovo – afferma il Sindaco Vincenzo Servalli – il valore della memoria e del ricordo, soprattutto nelle giovani generazioni, e fondamentale per mantenere sempre viva la coscienza della…

Continua
Giornate della memoria: consegna delle medaglie in Prefettura a Salerno Cronaca 

Giornate della memoria: consegna delle medaglie in Prefettura a Salerno

La Prefettura di Salerno, insieme al comitato locale della “Società Dante Alighieri”, ha voluto con la forza del cuore e della ragione una cerimonia ben oltre la commemorazione del “Giorno della memoria”. Ciò perché fosse dato il giusto risalto al ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati. Ma anche per consentire alle rappresentanze di studenti degli Istituti scolastici della provincia di esibirsi su testi teatrali e partiture musicali sul tema. L’evento è stato ospitato nel Salone Azzurro della Prefettura, in concomitanza con la celebrazione al…

Continua
La storia di Bogdan e Janika, bambini dietro il filo spinato ad Auschwitz Cronaca 

La storia di Bogdan e Janika, bambini dietro il filo spinato ad Auschwitz

Avevano rispettivamente 12 e 10 anni, i due sopravvissuti polacchi ad Auschwitz che oggi ai ragazzi dell’IC Picentia di Pontecagnano hanno raccontato gli orrori patiti e a cui hanno assistito, una testimonianza straordinaria Avevano all’incirca l’età dei ragazzi seduti davanti a loro, Bogdan Bartinikowski e Janika Reklajtis quando vennero deportati. Polacchi e non ebrei polacchi vennero internati inizialmente al campo di smistamento di Pruszkòw, e poi ad Auschwitz assieme ai loro familiari dopo la seconda rivolta di Varsavia, quella dell’agosto del 1944, che vide l’insurrezione dei cittadini contro il regime…

Continua