Voi siete qui
Attentato terroristico di 37 anni fa, stamani la cerimonia per ricordare le vittime Cronaca 

Attentato terroristico di 37 anni fa, stamani la cerimonia per ricordare le vittime

Erano le 15 del 26 agosto 1982, quando all’incrocio di via Amato con via Parisi si verificò l’attentato terroristico delle Brigate Rosse, a seguito del quale persero la vita gli agenti della Polizia di Stato Mario De Marco ed Antonio Bandiera, ed il Caporale dell’Esercito Antonio Palumbo. Trentasette anni dopo, Salerno non dimentica e, nel quartiere Torrione, in quella stessa strada, ribattezzata Piazza Vittime del Terrorismo, si è tenuta la cerimonia di commemorazione dei rappresentanti delle forze dell’ordine e armate, caduti nell’esercizio del proprio dovere. In quel terribile 26 agosto,…

Continua
Morto Franco Palumbo: fu sindaco di Giungano e Capaccio Paestum Cronaca 

Morto Franco Palumbo: fu sindaco di Giungano e Capaccio Paestum

Franco Palumbo aveva un carattere irruente, che trasferiva in un modo di fare politica viscerale. Lo stesso che lo ha portato al successo elettorale in due diversi Comuni, Giungano e Capaccio Paestum, dove è stato protagonista indiscusso di una stagione di rilancio dei territori, seppur con luci ed ombre. Palumbo è morto la scorsa notte, a 54 anni, stroncato da un male che s’era affacciato la prima volta durante un incontro pubblico, a Paestum, lo scorso mese di novembre. Fino a qualche giorno fa è stato ricoverato all’ospedale Gemelli di…

Continua
Salernitana, centrocampo reparto da “ristrutturare”. Quale sarà il futuro di Di Gennaro? Sport 

Salernitana, centrocampo reparto da “ristrutturare”. Quale sarà il futuro di Di Gennaro?

Le possibili partenze di Odjer, finito nel mirino della Virtus Entella (si parla di prestito con obbligo di riscatto da parte dei liguri in caso di promozione in Serie B, ma non c’è ancora intesa col calciatore), e di Palumbo (che dopo l’esperienza al Trapani sembra destinato a tornare in Sicilia, stavolta al Catania) lasciano chiaramente intendere che la priorità in casa Salernitana riguarda la ricostruzione del centrocampo. In mediana le cose non hanno funzionato e per questo motivo il reparto sarà ridisegnato. Si ripartirà da Akpa Akpro, Di Tacchio,…

Continua
Capaccio Paestum; sindaco defenestrato: Palumbo attacca a tutto campo Cronaca 

Capaccio Paestum; sindaco defenestrato: Palumbo attacca a tutto campo

Cade l’amministrazione comunale di Capaccio Paestum. E pensare che la coalizione che aveva sostenuto un anno e mezzo fa Franco Palumbo si chiamava “Farebene”. Le premesse c’erano tutte, per un cambio di passo a Capaccio Paestum. Ma da quel 27 giugno 2017 sono bastati 18 mesi per far crollare una maggioranza che pareva un gigante (ben 12 consiglieri e fronte di 4 oppositori). Un gigante con i piedi di argilla. E’ stata una Vigilia di Natale amarissima per il sindaco defenestrato da una lettera di dimissioni di 9 consiglieri comunali,…

Continua
Al Sele d’Oro la giornata della legalità: dibattito sull’impegno civile Curiosità 

Al Sele d’Oro la giornata della legalità: dibattito sull’impegno civile

Tema della giornata di ieri al Sele d’Oro è stato “Il racconto dell’Italia come impegno civile”. Ad Oliveto Citra, ha fatto tappa Antonello Caporale con il suo ultimo lavoro, «Matteo Salvini. Il ministro della paura», ma si è parlato anche di legalità, di storie di impegno, di resistenza civile e di contrasto alle mafie. Una tavola rotonda ha dato la stura al dibattito, con la testimonianza di don Antonio Loffredo, parroco della Basilica di S.Maria e S.Severo alla Sanità e principale animatore dell’esperienza della cooperativa sociale La Paranza. Ne hanno discusso-…

Continua
Visite Mediche Salernitana: la carica di Castiglia, la voglia di rilancio di Bellomo e Mazzarani Sport 

Visite Mediche Salernitana: la carica di Castiglia, la voglia di rilancio di Bellomo e Mazzarani

Il momento di rompere il ghiaccio è arrivato anche per Luca Castiglia, che sembra estremamente carico in vista della nuova avventura con la Salernitana. Il 29enne scuola Juventus, dopo il primo contatto con la realtà granata presso la nuova sede sociale, stamattina si è sottoposto alle rituali visite mediche. Al secondo round, coordinato dal dottor Italo Leo, con la preziosa collaborazione di Giuseppe Magliano, Davide Cuoco ed Angelo Mascolo, hanno preso parte anche altri volti nuovi. Con Castiglia c’era Davide Mazzarani, altro 29enne il quale, dopo essere sceso di categoria…

Continua
La Salernitana cala il poker Sport 

La Salernitana cala il poker

La Salernitana inizia a fare sul serio e nella sola giornata di ieri ha calato un poker di annunci di nuovi acquisti. Attraverso il sito del club granata sono stati finalmente ufficializzati gli ingaggi di Palumbo, Castiglia, Mazzarani e Volpicelli, di cui si era parlato a lungo nei giorni scorsi. Le trattative sono state chiuse di recente e, mentre la società guarda avanti ed già è in procinto di siglare altri accordi, arrivano intanto vari annunci ufficiali. Il primo è quello che riguarda il prestito, con diritto di riscatto ed…

Continua
Salernitana, Hauke Wahl nome nuovo per la difesa. Palumbo ha firmato Sport 

Salernitana, Hauke Wahl nome nuovo per la difesa. Palumbo ha firmato

Prende forma la Salernitana 2018/19. Sono attese a stretto giro di posta alcune ufficialità. Chiuse le operazioni relative ai centrocampisti Altobelli, Castiglia e Palumbo (arriva in prestito dalla Sampdoria e stamattina in sede ha firmato il contratto per la prossima stagione), al fantasista Mazzarani e virtualmente anche quelle per l’esterno Valente (svincolato, ex Sambenedettese) e quella relativa alla permanenza in granata di Orlando, il diesse Fabiani continua a tessere la tela. L’operatore di mercato del club granata è convinto di poter chiudere a breve anche con il Chievo per Jallow…

Continua
Capaccio; vicenda Nettuno: Palumbo tuona ancora, ma la Corte ha deciso Cronaca 

Capaccio; vicenda Nettuno: Palumbo tuona ancora, ma la Corte ha deciso

Il sindaco di Capaccio Paestum, Franco Palumbo, torna alla carica- a suo modo- sul contenuto della sentenza emessa dalla Corte dei Conti riguardo la titolarità del ristorante Nettuno in area archeologica. In una dichiarazione rilasciata ad un canale web, Palumbo sostiene che la Corte dei Conti avrebbe emesso una sentenza precisa sulla questione del danno erariale, spostando di fatto le responsabilità circa l’incertezza della proprietà del bene in capo alla Prefettura. Sempre il sindaco di Capaccio afferma anche che la sentenza avrebbe ridotto il problema a due alternative: il Nettuno…

Continua