Centro PMA al Ruggi ridotto: anche Oculistica Pediatrica deve trasferirsi

A prendere carta e penna è direttamente il prof. Adriano Magli, direttore dell’Oculistica Pediatrica dell’Ospedale Ruggi. Quanto deciso dai vertici aziendali per far spazio al secondo reparto di Cardiochirurgia ha delle conseguenze pesanti per centinaia di piccoli pazienti costretti a trattamenti ed operazioni salva-vista che solo l’equipe del prof. Magli, oltre ai colleghi del Santobono di Napoli, possono fare in Campania. Magli scrive ai vertici dell’Ospedale di Salerno spiegando che le strutture individuate di fianco alla Medicina Nucleare non appaiono idonee per diversi aspetti. Innanzitutto per l’utenza, composta da neonati…

Continua