Voi siete qui
Pisciotta, sequestrati 500 litri di gasolio agricolo utilizzato indebitamente Cronaca 

Pisciotta, sequestrati 500 litri di gasolio agricolo utilizzato indebitamente

L’Ufficio Circondariale Marittimo di Palinuro ha posto sotto sequestro presso il porto di Pisciotta circa 500 litri di gasolio agricolo utilizzato indebitamente, denunciando il responsabile all’Autorità Giudiziaria per violazioni penali in materia di accise. In particolare il personale operante nell’ambito di controlli tesi a verifiche portuali, insospettiti da strani movimenti presso il porto di Pisciotta hanno sottoposto a controllo un moto yacht ormeggiato presso il molo di sopraflutto. I militari, coadiuvati dal prezioso contributo del personale dell’Agenzia delle dogane di Salerno, durante l’ispezione nei locali motori dell’imbarcazione, notavano che il…

Continua
Blitz della Guardia Costiera, rimossi 110 ombrelloni abusivi Cronaca 

Blitz della Guardia Costiera, rimossi 110 ombrelloni abusivi

La Guardia Costiera di Palinuro e la Polizia Municipale di Pisciotta hanno fatto piazza pulita di tutto ciò che era stato abusivamente lasciato sull’arenile delle spiagge del basso Cilento: 110 ombrelloni ed oltre 200 tra lettini e sedie da spiaggia, liberando così circa 10.000 mq. di spiaggia libera, abusivamente occupata da attrezzature balneari. Ombrelloni e lettini erano stati lasciati sull’arenile durante le ore notturne e posizionati per garantire una sorta di “prenotazione” del tratto di spiaggia libera, andando così in contrasto con l’Ordinanza balneare n. 6/2019 del Comune di Pisciotta…

Continua
Pisciotta: sequestrati 200 chili di pescato  a poche miglia dal porto Cronaca 

Pisciotta: sequestrati 200 chili di pescato a poche miglia dal porto

Nel corso di un’operazione per contrastare attività di pesca illegale i militari della Guardia Costiera di Palinuro, diretti dal Comandante, Tenente di Vascello Giampaolo Arcangeli hanno sequestrato, a poche miglia dal porto di Pisciotta, ben 150 esemplari di tonno rosso di taglia inferiore alla misura minima prescritta, da poco pescati e gettati in mare al sopraggiungere della motovedetta, pronti per essere commercializzati illegalmente. A quanto pare i militari, dopo il recupero, hanno posto i sigilli al pescato per un totale di circa 200 kg. Attualmente sono in corso accertamenti per…

Continua
Cesare Festa risarcito: fu arrestato ingiustamente, era innocente Cronaca 

Cesare Festa risarcito: fu arrestato ingiustamente, era innocente

Oltre 51mila euro a titolo di risarcimento per l’ingiusta detenzione: tanto lo Stato italiano, per il tramite di una sentenza pronunciata dalla Corte d’Appello di Salerno, ha riconosciuto all’ex sindaco di Pisciotta Cesare Festa, arrestato e messo ai domiciliari per quasi due settimane nel 2009 per accuse poi crollate come castelli di sabbia in tutti e tre i gradi di giudizio. Per quella vicenda l’ex sindaco Festa, che è stato pure consigliere comunale di centrodestra a Salerno, ha patito un percorso doloroso di sofferenza fisica e psicologica non del tutto…

Continua
Cesare Festa innocente: istanza per ottenere l’indennizzo per l’ingiusta detenzione Cronaca 

Cesare Festa innocente: istanza per ottenere l’indennizzo per l’ingiusta detenzione

La detenzione di Cesare Festa fu ingiusta e dunque la sua istanza per il riconoscimento dell’indennizzo per chi ha subito una misura cautelare restrittiva pur essendo innocente può essere accolta. La decisione finale arriverà tra qualche giorno, ma l’ammissione decisa dal giudice Palumbo della Corte d’Appello di Salerno è un passo in avanti notevole, che restituisce serenità e giustizia ad un uomo, oltre che politico. Che ha visto la sua vita stravolta da una storia durata sei anni. Nel 2009 Cesare Festa, allora sindaco di Pisciotta e prima ancora consigliere…

Continua
Palinuro: Carabinieri arrestano spacciatore mentre cede dosi di cocaina Cronaca 

Palinuro: Carabinieri arrestano spacciatore mentre cede dosi di cocaina

In manette a Palinuro uno spacciatore colto in flagranza dai carabinieri della compagnia di Sapri. L’uomo, 33 anni originario di Pisciotta, è stato sorpreso mentre stava cedendo tre dosi di cocaina ad un tossicodipendente. Al pusher, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, sono state sequestrate altre 5 dosi di cocaina e denaro contante per circa 2.900 euro. L’uomo era da tempo era nel mirino dei carabinieri: la scorsa settimana era sfuggito ad un controllo nel corso di un servizio preventivo antidroga.

Continua