Voi siete qui
Sentenze pilotate, arrivano le richieste del pm Cronaca 

Sentenze pilotate, arrivano le richieste del pm

Un anno ed otto mesi. E’ quanto chiede il sostituto procuratore del Tribunale di Salerno, Elena Guarino, per tre degli indagati finiti nell’inchiesta delle Fiamme Gialle su un presunto giro di mazzette per pilotare sentenze alla Commissione Tributaria di Salerno. Le prime richieste formulate dalla titolare dell’inchiesta sono a carico del giudice Fernando Spanò e dei funzionari di segreteria Giuseppe Naimoli e Salvatore Sammartino. Gli imputati, accusati di corruzione in atti giudiziari, hanno scelto il rito abbreviato. Circostanza della quale ha tenuto conto il pm Elena Guarino, così come della…

Continua
Calci e pugni al Modo, tre buttafuori a processo Cronaca 

Calci e pugni al Modo, tre buttafuori a processo

Dovranno affrontare il processo i tre addetti alla sicurezza che il 10 febbraio scorso dinanzi ad un locale della zona orientale di Salerno, colpirono con calci e pugni un 34enne di Battipaglia. Chiuse le indagini preliminari, il sostituto procuratore Katia Cardillo ha disposto la citazione diretta a giudizio per i buttafuori ed il 16 novembre dovranno presentarsi dinanzi al giudice monocratico del tribunale di Salerno per il processo a loro carico con l’accusa di lesioni personali aggravate. Quella sera nel locale era in corso un evento di musica e danza…

Continua
Movida violenta, il sostituto procuratore Rotondo “quadro inquietante” Cronaca 

Movida violenta, il sostituto procuratore Rotondo “quadro inquietante”

Parte da un giro illegale di anabolizzanti venduti nelle palestre, l’indagine che ieri mattina ha portato all’arresto di cinque buttafuori, accusati di pestaggi e violenze per imporre il proprio dominio nei locali notturni di Battipaglia. Una guerra tra due bande, secondo gli inquirenti, promossa da Walter Castagna che aveva addirittura ordinato l’uccisione del suo rivale in affari, Nino Quaranta. Il fascicolo d’inchiesta è stato trasmesso nel mese di giugno dagli inquirenti della Procura di Nocera Inferiore ai colleghi salernitani, dopo le dichiarazioni di un personaggio noto alla giustizia che aveva…

Continua
Procura di Salerno, Borrelli torna in corsa Curiosità 

Procura di Salerno, Borrelli torna in corsa

Per la quinta commissione del Csm, il magistrato giusto a capo della Procura di Salerno è Giuseppe Borrelli. Nessun passo indietro, quindi per il Consiglio superiore della Magistratura che, ancora una volta, tra tutte le candidature arrivate, ha espresso preferenza per il magistrato napoletano. Stessa scelta fatta in prima seduta, nonostante il 13 novembre scorso, il plenum del Consiglio superiore della magistratura avesse rinviato alla stessa Commissione il fascicolo relativo alla scelta di Borrelli. La richiesta di retromarcia era formulata dal consigliere togato Piercamillo Davigo, leader di Autonomia & Indipendenza. Nell’ultima…

Continua
I parcheggiatori abusivi chiedono di tornare in libertà Cronaca 

I parcheggiatori abusivi chiedono di tornare in libertà

Sono stati interrogati ieri mattina dal giudice per le indagini preliminari, Vincenzo Pellegrino, i quattro parcheggiatori arrestati lunedì e detenuti nel carcere di Fuorni. Una misura eccessiva, stando alla difesa. Nel corso degli interrogatori, i parcheggiatori abusivi non hanno avuto nessuna esitazione a spiegare la loro condotta, solo uno degli arrestati si avvalso della facoltà di non rispondere. Gli altri hanno ammesso di avere sempre accettato soldi dagli automobilisti ma di non avere mai usato nessuna forma di violenza nei loro confronti. Insomma, solo offerte e nessuna minaccia. Per l’accusa,…

Continua
Abusivi, i parcheggiatori si difendono Cronaca 

Abusivi, i parcheggiatori si difendono

Sono iniziati ieri gli interrogatori di garanzia degli abusivi della sosta arrestati lunedì mattina dai carabinieri su richiesta del pm Elena Guarino. I primi ad essere convocati a Palazzo di Giustizia sono stati i quattro sottoposti agli arresti domiciliari, ma solo due sono stati ascoltati. Per gli altri, invece, il gip ha annullato l’interrogatorio perché arrivati mezz’ora dopo la convocazione, a loro dire a causa del bus passato in ritardo.  Oggi tocca, invece, ai quattro parcheggiatori rinchiusi nel carcere di Fuorni. I due abusivi ascoltati ieri hanno risposto alle domande…

Continua
Sentenze pilotate, prime ammissioni Cronaca 

Sentenze pilotate, prime ammissioni

Hanno lasciato il carcere ed hanno ottenuto il regime domiciliare sei dei sette arrestati nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Salerno, condotta dalla Guardia di Finanza, sulle sentenze pilotate alla commissione tributaria regionale. Ieri per i sei indagati si sono svolti gli interrogatori di garanzia. Dinanzi al gip Piero Indinnimeo si sono presentati i giudici tributari Giuseppe Pagano e Antonio Mauriello; il segretario della commissione tributaria di Salerno, Attilio Rosario Passarella; i consulenti fiscali Giuseppe Somma e Francesco Paolo Savo. Tutti coinvolti, a vario titolo, nel sistema che pilotava le sentenze…

Continua
Morte del 13enne di Pellezzano, tre medici accusati di omicidio colposo Cronaca 

Morte del 13enne di Pellezzano, tre medici accusati di omicidio colposo

Sono tre i medici dell’ospedale di Salerno rinviati a giudizio con l’accusa di omicidio colposo e lesioni personali colpose in seguito al decesso di Alessandro Farina, di Pellezzano. La morte del 13enne risale al 27 dicembre 2017. Secondo i periti nominati dalla Procura di Salerno fu provocata da un edema cerebrale e polmonare, causato da una acuta forma chetoacidosi diabetica, una complicanza del diabete. La Procura, nel corso delle indagini, ha riscontrato omissioni dei medici e disfunzioni organizzative durante la diagnosi ed il successivo ricovero del ragazzo. E’ il 23…

Continua
Raccolgono illecitamente corallo in Costiera Amalfitana: 50 anni per riparare al danno Cronaca 

Raccolgono illecitamente corallo in Costiera Amalfitana: 50 anni per riparare al danno

Hanno distrutto barriere coralline e fauna nei luoghi più caratteristici della Costiera Amalfitana, per raccogliere e commercializzare illegalmente corallo rosso, ma sono stati sorpresi dalla Capitaneria di Porto di Salerno, dopo una articolata attività di indagine coordinata dai pm Elena Cosentino e Mariacarmela Polito della Procura di Salerno. Tutti e 10 gli indagati sono stati destinatari dell’obbligo di dimora e rispondono del reato di inquinamento ambientale. Le indagini sono partite nel 2018 dopo il sequestro di corallo a seguito di un controllo di una imbarcazione al porto di Salerno. Da…

Continua
Incidente di Eboli, da chiarire la dinamica del tragico sinistro Cronaca 

Incidente di Eboli, da chiarire la dinamica del tragico sinistro

La città di Eboli oggi darà l’ultimo saluto a Francesco Giugno, il 18enne che sabato sera, con l’amico Vincenzo Dell’orto, ha perso la vita nell’incidente stradale avvenuto sulla strada statale che da Eboli conduce a Battipaglia. L’esame autoptico ha evidenziato che a causare la morte del ragazzo sono state le ferite riportate alla testa, provocate, probabilmente, dal violento impatto tra l’auto da lui guidata e quella sulla quale viaggiavano gli amici. La dinamica del sinistro stradale è al vaglio della Procura di Salerno, così come è ancora da chiarire la…

Continua