Voi siete qui
Ennesimo “colpo” al caso dei furbetti del cartellino all’ospedale Ruggi Cronaca 

Ennesimo “colpo” al caso dei furbetti del cartellino all’ospedale Ruggi

In Appello confermati i proscioglimenti, anche se i fatti sussistono. Sono di lieve entità Se davvero i seicento dipendenti dell’Ospedale Ruggi finiti nella rete di magistratura e Guardia di Finanza- e bollati come “furbetti del cartellino”- si fossero assentati dal lavoro in modo sistematico, si sarebbero creati disservizi tali da lasciare sguarniti interi reparti. Cosa che, nei fatti, non è accaduta. Potremmo racchiudere in questo assunto il presupposto che ha spinto la Corte d’Appello di Salerno a confermare quanto già deciso dal gup Pietro Indinnimeo riguardo al comportamento dei dipendenti…

Continua
Presentata la quarta edizione del Concerto di Natale della Procura Curiosità 

Presentata la quarta edizione del Concerto di Natale della Procura

“Christmas fantasy” e “un Natale particolare” sono i titoli scelti per le composizioni che venerdì 21 dicembre, dalle ore 21, nella Cattedrale di Salerno saranno eseguite per la prima volta. Un lavoro a più mani, firmato dal M° Nicola Samale per la scrittura musicale e dal M° Imma Battista per quella narrativa. L’occasione è la quarta edizione del concerto di Natale, “Angeli”, organizzato dal Conservatorio di Musica “Giuseppe Martucci” di Salerno, dall’Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno e dalla Procura della Repubblica di Salerno e che ha il fine di raccogliere fondi da…

Continua
Redditi falsi per permessi di soggiorno, l’inchiesta prosegue Cronaca 

Redditi falsi per permessi di soggiorno, l’inchiesta prosegue

La Procura di Salerno vuole fare piena luce sul giro che coinvolge oltre 10mila stranieri Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Elena Guarino, non sono finite. Potrebbero quindi emergere a breve altre novità nell’ampio giro sui falsi permessi di soggiorno che ha portato all’arresto di un ragioniere salernitano e di suo figlio. L’inchiesta è partita da una difformità di date nei documenti presentati per una pratica. I cittadini stranieri, per lo più pakistani, marocchini e bengalesi, si rivolgevano al ragioniere e a suo figlio per avere documentazioni false sui redditi….

Continua
Tentata estorsione ad imprenditore petrolifero: in manette i fratelli Cuccaro Cronaca 

Tentata estorsione ad imprenditore petrolifero: in manette i fratelli Cuccaro

Agenti del Commissariato di Nocera Inferiore hanno arrestato i fratelli Salvatore e Alessio Cuccaro, accusati di tentata estorsione continuata e aggravata in concorso. L’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Nocera,  trae  origine  da inquietanti  intimidazioni ai danni di un imprenditore petrolifero dell’agro, tra  il  gennaio  2017  e  il  febbraio  2018. Nel primo caso un ordigno esplose davanti al cancello di casa dell’imprenditore. Qualche mese dopo, sempre contro l’abitazione, furono sparati9 colpi  di  pistola  calibro. A far da premessa, una  serie  di  minacce  e  intimidazioni all’industriale ed ai suoi familiari….

Continua
Furti, estorsioni, minacce ed aggressioni: in manette un gruppo di nomadi. Erano il terrore di Agropoli Cronaca 

Furti, estorsioni, minacce ed aggressioni: in manette un gruppo di nomadi. Erano il terrore di Agropoli

Minacce di morte a carabinieri ritenuti troppo “solerti”, una sorta di assedio al sindaco di Agropoli affinchè recepisse le loro istanze e poi furti, estorsioni, richieste di assunzioni di parenti e trattamenti di riguardo, utilizzo indebito di carte di credito e riciclaggio di illeciti proventi, anche attraverso viaggi al nord presso parenti: sono queste le accuse mosse nei confronti di 25 persone che sono state arrestate dai carabinieri del R.O.S. e del Comando Provinciale di Salerno e che si possono ricondurre alle famiglie Marotta e Cesarullo, già note alle forze…

Continua
Droga; Masini (Procuratore Vicario): «allarme da ruolo minori e vincolo associativo» Cronaca 

Droga; Masini (Procuratore Vicario): «allarme da ruolo minori e vincolo associativo»

Per il Procuratore della Repubblica Vicario, Luca Masini, sono allarmanti i metodi utilizzati dal gruppo criminale sgominato oggi nell’agro nocerino sarnese. Fa pensare anche il ruolo ricoperto dai giovanissimi nell’associazione. (intervista al LiraTg)

Continua
Ecco come l’ex direttore del “Pacinotti” si appropriava del denaro della scuola Cronaca 

Ecco come l’ex direttore del “Pacinotti” si appropriava del denaro della scuola

Si era appropriato di soldi della scuola e non aveva restituito al Ministero del Tesoro le somme indebitamente percepite per progetti mai rendicontati. Sulla base di queste accuse, l’ex direttore dei servizi di segreteria dell’Istituto Pacinotti di Scafati è stato denunciato per truffa ai danni dello Stato. E stato pure interdetto dai pubblici uffici per quattro mesi. L’uomo è in pensione, anche in seguito ad un’altra vicenda- sempre legata ai fondi per progetti scolastici di matrice europea- per la quale ha patteggiato la pena nello scorso mese di febbraio. Oggi,…

Continua
L’inchiesta che ha travolto il distretto Asl di Eboli: entrano in gioco le difese Cronaca 

L’inchiesta che ha travolto il distretto Asl di Eboli: entrano in gioco le difese

E’ il giorno di Alessandro Marra e del suo legale difensore, Michele Tedesco. Entrambi attesi dal gip del Tribunale di Salerno, Ubaldo Perrotta, per l’interrogatorio di garanzia in seguito all’arresto con detenzione ai domiciliari del medico accusato di aver praticato una iniezione letale ad un ragazzo, malato terminale. L’esito del faccia a faccia di oggi potrebbe segnare un passo ulteriore nel chiarire una storia controversa,. Una storia emersa dalle intercettazioni nell’ambito di un’altra indagine, che riguardava il traffico di farmaci ospedalieri e comportamenti irregolari al distretto di Eboli dell’Asl. Un’inchiesta-…

Continua
Traffico farmaci e morte sospetta: domani gli interrogatori di garanzia Cronaca 

Traffico farmaci e morte sospetta: domani gli interrogatori di garanzia

Alessandro Marra, il medico accusato di aver fatto circolare farmaci ospedalieri fuori dalle regole e di aver praticato un’iniezione letale ad un malato terminale, dovrà spiegare come siano andate le cose davanti al gip Ubaldo Perrotta, lo stesso che lo ha fatto mettere ai domiciliari sulla scorta di indagini della Procura di Salerno. Le accuse sono gravissime. Si arriva perfino all’omicidio volontario per quella siringa di Midazolan che avrebbe ucciso un ragazzo di 28 anni, con un cancro in fase terminale. Non si tratterebbe di eutanasia, poiché i familiari del…

Continua
Eboli: truffe e strane morti, undici misure cautelari Cronaca 

Eboli: truffe e strane morti, undici misure cautelari

I carabinieri del Nas hanno eseguito una ordinanza cautelare nei confronti di 4 dirigenti medici, 3 infermieri professionali, 3 operatrici addette all’assistenza ed 1 agente tecnico, dipendenti dell’Asl di Salerno ed in servizio presso L’Unità operativa medicina del dolore del distretto 64 di Eboli. I reati contestati sono omicidio, truffa ai danni del servizio sanitario nazionale, peculato, falso e cessione di farmaci ad effetto stupefacente. Uno dei medici indagati avrebbe provocato la morte di un giovane affetto da una grave patologia somministrandogli una dose di un  medicinale letale.  

Continua