Voi siete qui
Inchiesta Tributaria, revoca dei domiciliari per Spanò, De Camillis e Naimoli Cronaca 

Inchiesta Tributaria, revoca dei domiciliari per Spanò, De Camillis e Naimoli

Revoca dei domiciliari per i giudici tributari Fernando Spanò e Giuseppe De Camillis e anche per il funzionario di segreteria della commissione tributaria, Giuseppe Naimoli. Lo ha deciso il gup Gennaro Mastrangelo del Tribunale di Salerno. I tre sono coinvolti nell’inchiesta su un presunto giro di mazzette. Secondo la Procura della Repubblica, sarebbero responsabili di diversi casi di corruzione. Nell’inchiesta sono finiti sotto accusa imprenditori e consulenti in un sistema studiato per eliminare i debiti con l’erario. L’operazione di maggio scorso della Guardia di Finanza portò all’esecuzione di quattordici ordinanze…

Continua
Giuseppe Borrelli è il nuovo Procuratore Capo di Salerno Cronaca 

Giuseppe Borrelli è il nuovo Procuratore Capo di Salerno

Giuseppe Borrelli è il nuovo Procuratore Capo di Salerno. Il magistrato napoletano è stato scelto dal Consiglio Superiore della Magistratura con 19 voti favorevoli e 5 astenuti. Nessun voto contrario. La sua nomina era stata in un primo momento bloccata, ma poi il CSM lo ha proclamato alla guida degli uffici salernitani. Va a ricoprire un ruolo che era rimasto vacante dopo il pensionamento di Corrado Lembo.  

Continua
Furto in ricevitoria lotto a Maiori: un arresto Cronaca 

Furto in ricevitoria lotto a Maiori: un arresto

I Carabinieri sono riusciti ad incastrarlo grazie alle immagini dei sistemi di videosorveglianza. Ma ci sono voluti comunque tre mesi di indagine per risalire all’autore del furto messo a segno ad ottobre in una ricevitoria lotto di Maiori. Nottetempo, il 24enne di origini napoletane arrestato stamattina dai Carabinieri aveva forzato la saracinesca portando via 500euro in contanti ed oltre 300 gratta e vinci, dandosi alla fuga senza neanche richiudere la porta d’ingresso della ricevitoria. Fatta l’amara scoperta il mattino dopo, il titolare ha presentato denuncia alla stazione Carabinieri di Maiori…

Continua
Buttafuori violenti a Salerno e Battipaglia, operazione dei Carabinieri Cronaca 

Buttafuori violenti a Salerno e Battipaglia, operazione dei Carabinieri

Dalle prime ore di questa mattina, i Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno stanno eseguendo un provvedimento cautelare, emesso dal GIP del Tribunale di Salerno, su richiesta della Procura della Repubblica di Salerno, nei confronti di 5 persone indagate per associazione finalizzata all’illecita concorrenza con minaccia e violenza. I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà, alle ore 10:00 odierne, presso la Procura della Repubblica di Salerno.

Continua
Cofaser, ex dirigente nel mirino della Guardia di Finanza Cronaca 

Cofaser, ex dirigente nel mirino della Guardia di Finanza

Falsità commessa da un dirigente pubblico e truffa aggravata ai danni dello Stato. Con queste motivazioni la Guardia di Finanza ha eseguito un sequestro di denaro per oltre 23 mila euro. A disporlo il gip presso il Tribunale di Nocera Inferiore, su richiesta della Procura. Le fiamme gialle hanno notificato il provvedimento ad un dirigente del Co. Fa. Ser. – Consorzio di Enti Pubblici, costituito tra i Comuni di Mercato San Severino e Sarno – che, all’epoca dei fatti risalenti al 2018, rivestiva la carica di direttore generale del consorzio….

Continua
Tassi usurai per far fallire imprese: finanziarie nel mirino Cronaca 

Tassi usurai per far fallire imprese: finanziarie nel mirino

E’ stato notificata a tutti gli interessati la richiesta di rinvio a giudizio nell’ambito della vicenda che vede al centro dell’attenzione della Procura di Nocera alcune società finanziarie riconducibili all’avvocato Ciro Esposito. Udienza davanti al gup del Tribunale il prossimo 3 febbraio. Il meccanismo pensato dalle società guidate dall’avvocato Ciro Esposito era semplice ma molto ingegnoso: sostenere le imprese in difficoltà acquisendone i crediti con operazioni di factoring; e successivamente rilevarle quando queste non erano più in grado di rientrare dal debito a causa della vertiginosa applicazione di interessi. Tanto…

Continua
Spari a Cava, indagini chiuse Cronaca 

Spari a Cava, indagini chiuse

La Procura di Nocera Inferiore ha chiuso le indagini sulla sparatoria avvenuta dell’ospedale di Cava dè Tirreni. Gli indagati sono un 71enne ed un 30enne, accusati di lesioni personali. Gli inquirenti hanno ricostruito la dinamica di quanto successo il 21 ottobre nel piazzale del nosocomio. Stando alla ricostruzione dei carabinieri, il professore in pensione avrebbe esploso un colpo all’indirizzo dell’anziano che con il figlio 30enne si era recato al pronto soccorso. Il figlio della vittima, vedendo il padre a terra, si scagliò con il 71enne, riuscendo poi a sfilargli la…

Continua
Sequestro negozio elettrodomestici a Salerno per truffa Cronaca 

Sequestro negozio elettrodomestici a Salerno per truffa

Vendevano elettrodomestici ma poi non li consegnavano. Grazie a questa condotta truffaldina due persone, madre e figlio, si sono appropriate della somma complessiva di oltre 27mila euro in danno di due clienti. A seguito della denuncia di uno dei due clienti, sono partite le indagini che hanno permesso di scoprire il raggiro. Stamane, su delega della Procura della Repubblica di Salerno, i Finanzieri del Comando Provinciale di Salerno hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo dei locali commerciali e di tutti i beni aziendali di un noto negozio di elettrodomestici…

Continua
Ambulanze Capaccio, nuovo passaggio nelle indagini Cronaca 

Ambulanze Capaccio, nuovo passaggio nelle indagini

Tutto nasce, ancora una volta, dal corteo di ambulanze per festeggiare la vittoria di Franco Alfieri alle ultime elezioni comunali di Capaccio Paestum. Quella sfilata, ordinata da Roberto Squecco, ha originato prima la sospensione dell’atto convenzionale con l’Asl e poi una serie di accertamenti da parte della Procura di Salerno. Squecco, infatti, ha una condanna passata in giudicato per contiguità con un clan camorristico. E quel corteo di ambulanze per un fatto politico, d’altronde, non poteva passare inosservato. Dopo il primo blocco di sequestri datato 9 ottobre, oggi arriva la…

Continua
Sentenze pilotate, consulente ed imprenditore provano ad inquinare le prove Cronaca 

Sentenze pilotate, consulente ed imprenditore provano ad inquinare le prove

Dopo gli interrogati di garanzia, credevano di stare tranquilli ed hanno così preso ad architettare la linea difensiva anche mediante la predisposizione di documentazione contabile contraffatta. Francesco Paolo Savo e Salvatore Criscuolo ieri mattina sono stati portati in carcere. Entrambi sono finiti nell’operazione Ground Zero 2.0 condotta dalla Guardia di Finanza, sulle sentenze pilotate alla commissione tributaria regionale. Savo, consulente fiscale, dopo un giorno di carcere era stato messo ai domiciliari.  L’imprenditore Criscuolo, invece, era indagato a piede libero. Su disposizione del pm Elena Guarino, i due erano ancora intercettati. Savo, secondo…

Continua