Voi siete qui
La protesta degli operai de “La Fabbrica” si sposta alle “Cotoniere Cronaca 

La protesta degli operai de “La Fabbrica” si sposta alle “Cotoniere

Dopo una serie di proteste davanti al centro commerciale della zona industriale di Salerno, gli operai de “La Fabbrica”, ieri mattina, hanno spostato il loro presidio davanti alle Cotoniere, altro centro commerciale che fa capo all’imprenditore Gianni Lettieri. Le maestranze denunciando il mancato rispetto degli accordi da parte della famiglia Lettieri, e preannunciano che in mancanza di risposte la vicenda potrebbe finire in Procura. Chiedono chiarezza su contratti e piano di rientro. «La situazione attuale è che abbiamo un contratto part time a 23 ore che non rientrava nei vecchi…

Continua
Autoscuole pronte a partire ma niente esami Curiosità 

Autoscuole pronte a partire ma niente esami

Scatta la protesta dei clacson davanti alla Motorizzazione Civile di Salerno, sono i titolari delle autoscuole. Per riaccendere i motori occorre attendere ancora un po’. Se, infatti, c’è il via libera per l’attività didattica, per gli esami e il foglio rosa c’è ancora lo stop. Si ipotizza di poter fare le sedute in palestre e in altre strutture idonee da individuare sul territorio per poi attrezzarle Direttore Autoscuole, s'intravede uno spiraglio Restano dei grossi punti di domanda sulle attività delle autoscuole ma, dopo il colloquio che i titolari hanno avuto…

Continua
Agenzie di viaggi in presidio a Napoli: «Stato assente» Cronaca Curiosità 

Agenzie di viaggi in presidio a Napoli: «Stato assente»

A distanza di sicurezza ma compatti, gli agenti di viaggio della Campania si ritrovano a Napoli, in piazza del Plebiscito, per rivendicare il loro peso nella produzione di ricchezza del nostro Paese, di cui il turismo è settore trainante. In Italia ci sono circa 9000 agenzie di viaggi che al momento non hanno alcuna indicazione da dare ai loro clienti: esaurita la fase d’emergenza, in cui sono state impegnate a far rientrare chi era rimasto bloccato sulle navi da crociera o nei luoghi di vacanza fuori Regione e all’estero, nessuno…

Continua
Gli atleti del Circolo Canottieri Irno chiedono di riprendere gli allenamenti Sport 

Gli atleti del Circolo Canottieri Irno chiedono di riprendere gli allenamenti

Tutti “uniti-ma-distanti” per ricominciare. Non solo un gesto simbolico, ma anche un messaggio: diretto ed esplicito. “Eccoci qui: noi siamo pronti, abbiamo una voglia matta di tornare ad allenarci e di scendere in acqua”. E’ stato questo il senso del raduno spontaneo sul lungomare cittadino dei giovani atleti, appartenenti alla sezione canottaggio del Circolo Canottieri Irno di Salerno. Un gruppo nutrito si è dato appuntamento di fronte al sottopiazza della Concordia, proprio dove è stato ricavato lo spazio per il temporaneo campo base a terra, concesso dal Comune alla società…

Continua
Tifosi Salernitana “muro di dissenso contro società e multiproprietà” Sport 

Tifosi Salernitana “muro di dissenso contro società e multiproprietà”

“Non riempiamo la Curva per fare arricchire Lotito ma per mostrargli un muro di dissenso, presenziando in curva dove il biglietto costa meno di altri settori”. A firma “i tifosi della Salernitana” arriva la presa di posizione dura e precisa contro la proprietà del club granata e contro la multiproprietà. Si punta a riempire la Curva Sud Siberiano in occasione della partita col Cosenza di sabato 25 gennaio alle ore 18 per realizzare una forma di protesta civile ma forte, con cori contro la società prima e al termine della…

Continua
Salerno Pulita, i lavoratori proclamano lo stato di agitazione Cronaca 

Salerno Pulita, i lavoratori proclamano lo stato di agitazione

Hanno attesto più di una settimana, ed ora sono esausti. I lavoratori di Salerno Pulita hanno proclamato lo stato di agitazione. La decisione è stata presa al termine dell’assemblea che si è tenuta alla presenza di circa 300 operai. All’ordine del giorno c’era il futuro lavorativo di tutte le maestranze della municipalizzata, con particolare attenzione ai 40 lavoratori in forza agli uffici giudiziari e che temono di restare senza lavoro dal 1 gennaio in quanto l’appalto di Salerno Pulita va in scadenza e non sarà più rinnovabile direttamente dal Comune…

Continua
“Battipaglia dice basta”, corteo di protesta in difesa del territorio Cronaca 

“Battipaglia dice basta”, corteo di protesta in difesa del territorio

Bandiere, striscioni e un fiume di persone: commercianti, pensionati, studenti, professionisti, donne e bambini per le strade di Battipaglia in difesa del proprio territorio. Perché “Battipaglia dice Basta” ai miasmi, basta alla diossina, basta ai roghi, in una parola basta alle 228.000 tonnellate di rifiuti che ogni anno arrivano sul territorio. Il comitato “Battipaglia dice no” ha organizzato la protesta per chiedere a gran voce la revoca della deligera di giunta che prevede l’ampliamento dell’ex stir. La situazione è insostenibile per la città e i cittadini perché mette a repentaglio l’economia…

Continua
Rifiuti Battipaglia, in Provincia viene ratificato l’atto di indirizzo Cronaca 

Rifiuti Battipaglia, in Provincia viene ratificato l’atto di indirizzo

Ratificato a Palazzo Sant’Agostino quanto già stabilito nei giorni scorsi. Stamane è stato firmato dalle parti interessate l’atto di indirizzo che fa registrare un’unità di intenti per evitare ulteriori insediamenti del ciclo dei rifiuti nel comune di Battipaglia. Dopo le proteste di cittadini e comitati civici, che avevano portato al blocco dell’ingresso dei camion al tritovagliatore di Battipaglia, si prova ad intraprendere una strada nuova. All’incontro di questa mattina erano presenti la sindaca di Battipaglia, Cecilia Francese, il presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese, il presidente dell’Ente d’Ambito, Giovanni…

Continua
Consorzio Farmacie, stato di agitazione del personale Cronaca 

Consorzio Farmacie, stato di agitazione del personale

Dopo settimane, mesi di inutili tentativi di dialogo con l’amministrazione, il personale del Consorzio Farmaceutico Intercomunale entra in stato di agitazione. Un passaggio quasi inevitabile alla luce del clima di tensione esistente da tempo tra le parti. Per Cgil, Cisl, Uil e Rsu emerge una forte esigenza di porre in essere un’immediata mobilitazione che evidenzi la gravissima situazione che si registra ormai da molto tempo nelle farmacie del Consorzio. Tutto ciò, si legge nella nota firmata dai segretari provinciali dei sindacati Capezzuto, Antonacchio e Salvato, a causa dell’incomprensibile comportamento adottato…

Continua
Protesta Navigator, presidente De Luca: «Interlocutore sbagliato» Cronaca 

Protesta Navigator, presidente De Luca: «Interlocutore sbagliato»

Sulla protesta dei Navigator davanti alla sede della Regione Campania e sulla relativa polemica che ne è scaturita, con il M5S in prima linea, è intervenuto il governatore Vincenzo De Luca, attraverso una nota pubblicata sui social. “In relazione alla vicenda si esprime tutta nostra comprensione – si legge su facebook -; si rileva tuttavia che la scelta dell’interlocutore è sbagliata”. “La Regione Campania – precisa De Luca – non c’entra nulla con la vicenda in questione che, com’è noto, è stata promossa e gestita direttamente ed esclusivamente dall’Agenzia nazionale…

Continua